Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » ANFIT e Reale Mutua siglano un accordo per nuove polizze sui serramenti:

ANFIT e Reale Mutua siglano un accordo per nuove polizze sui serramenti

febbraio 4, 2016 Comunicati Stampa, Prodotti, Servizi

E’stato siglato l’accordo tra ANFIT e Reale Mutua Assicurazioni che, con due polizze innovative nel settore serramenti, proteggono il consumatore finale e difendono il buon produttore

La prima novità consiste nel fatto che le due polizze sono poste in capo ad ANFIT, in modo tale che il consumatore finale venga protetto anche in caso di chiusura dell’azienda che ha fornito i serramenti.

Una delle due polizze è la “Responsabilità Civile Prodotti” e copre i danni cagionati a persone o cose a causa di un difetto dei serramenti prodotti da un Associato ANFIT, così come i danni causati da errata progettazione, errato imballaggio, errate istruzioni d’uso. Il massimale previsto per sinistro, per anno assicurativo e per sinistro in serie, è di €2.500.000 con uno scoperto a carico del produttore/associato pari al 10% con un minimo di €2.500 un massimo di €50.000.

L’altra copre le “Spese di rifornitura” (Rimpiazzo) rimborsando le spese sostenute per la produzione di serramenti che si rivelino inidonei all’uso, i costi dei lavori di demolizione, smontaggio e rimontaggio, manodopera, trasporto e smaltimento. I difetti coperti dalla Polizza “Rimpiazzo” sono molteplici, fra i quali: errori di progettazione, difetti di fusione, saldatura e giunzione, difetti di verniciatura, vizi di materiale, errori di fabbricazione, prematuro decadimento, perdita delle caratteristiche funzionali e non corretta installazione, che dovrà essere effettuata esclusivamente da aziende socie ANFIT secondo il disciplinare sulla posa che sarà pronto a breve.

La garanzia vale per sinistri che si verificano entro i primi 36 mesi dall’installazione. Il massimale per sinistro e per assicurato è pari a €100.000 con uno scoperto del 10% con un minimo di €2.500 e un massimo di €7.500.

Le Polizze vanno ad aggiungersi agli elevati standard di qualità di prodotto garantiti dal Marchio Quality, dal Label energetico numerato e, presto, anche dal Label di posa.

Per di più, in caso di eventuali controversie, il consumatore, così come il Socio ANFIT, potranno ricorrere gratuitamente all’Ente di conciliazione paritetico creato dall’accordo fra ADICONSUM e ANFIT.

Per completare il percorso di qualità garantita, le due polizze coprono anche le installazioni eseguite dai rivenditori e dai loro posatori che abbiano effettuato i corsi di formazione secondo il disciplinare di posa ANFIT.

Commentando l’intesa con Reale Mutua la Presidente di ANFIT Laura Michelini afferma: “Le due Polizze e la loro originale formula tutelano i consumatori finali come mai accaduto in precedenza nel settore serramenti. Siamo certi che nelle mani dei Soci ANFIT esse sono già potenti strumenti di marketing da utilizzare per distinguersi dalla concorrenza low cost e per promuovere la buona produzione nazionale in Italia e all’estero”. Le Polizze coprono infatti anche i serramenti Made in Italy venduti e installati all’estero.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende