Home » Comunicati Stampa »Idee »Progetti » Premio Innovazione Amica dell’Ambiente: aperto il XII bando:

Premio Innovazione Amica dell’Ambiente: aperto il XII bando

luglio 20, 2012 Comunicati Stampa, Idee, Progetti

Territori, imprese e cittadini sono al centro del tema della XII edizione del Premio Innovazione Amica dell’Ambiente: elementi cardine sui quali far girare quell’economia verde che costruisce sostenibilità già nel presente, che produce desiderio di cambiamento anche attraverso nuovi stili di vita. Una ‘green economy’ attiva, in cui cittadini, imprese e governi locali promuovono laboratori di innovazione sociale, economica, culturale e ambientale grazie a reti intelligenti di scambio, collaborazione e produzione, tra tradizione e nuove tecnologie.

Per il 2012 il bando del Premio Innovazione Amica dell’Ambiente di Legambiente pone l’accento sulle “Innovazioni intelligenti” ovvero quelle esperienze che coniugano la competitività con uno sviluppo sostenibile a partire dai territori in tutti i contesti, agricoli e industriali, rurali e urbani e su quegli interventi capaci di cogliere le potenzialità di trasformazione generate dalla green economy confrontandosi in particolare con l’export, con l’estero; le azioni di imprese ed amministrazioni pubbliche capaci di rispondere alla sfida del cambiamento climatico con misure di adattamento intelligenti e utili sia alla salvaguardia dell’ambiente che ai cittadini; aziende in grado di produrre beni con minor consumo di risorse e convertire il più possibile la produzione in erogazione di servizi, per un minor impatto ambientale globale e locale.

I settori ai quali si rivolge il bando 2012, divisi per aree tematiche, sono: Agricoltura, alimentazione e tessile; Edilizia, riqualificazione e rigenerazione urbana; Energie e servizi energetici; Mobilità, trasporti e logistica; Patrimonio artistico e culturale e turismo; Tecnologie e sistemi informativi per la qualità della vita; Uso efficiente delle risorse, clean technologies e gestione dei rifiuti.

“Ci ha impressionato anche in questi anni di crisi – ricorda Andrea Poggio, Presidente Fondazione Legambiente Innovazione - la capacità di tante nuove imprese, di tanti imprenditori di produrre beni nuovi e duraturi, di erogare servizi innovativi. Vale per l’eccezionale sviluppo delle rinnovabili come per l’industria del riciclo, in cui siamo ai vertici europei. O anche per i biomateriali e per l’enogastronomia. La meccanica come la manutenzione degli edifici e delle città. Adattandosi e radicandosi alle città o ai territori italiani, si trovano le chiavi di volta per esportare, per essere protagonisti anche nella globalizzazione. Queste sono le basi per una nuova ‘crescita verde’: produrre qualità, anche a discapito della quantità, qualità di prodotto che si accompagna con qualità ambientali, territoriali e sociali”.

Ideato da Legambiente nel 2000, il premio ha avuto negli anni il sostegno e la promozione da parte di enti, associazioni e soggetti istituzionali di prestigio, uniti dalla comune volontà di accrescere lo sviluppo e la diffusione di soluzioni innovative  di prodotto, di processo e di sistema che partano dalla ricerca di modelli di sviluppo in grado di preservare il capitale naturale, dalla cura e valorizzazione dei territori italiani, nel rispetto dell’ambiente e della legalità. Scopo del Premio è creare un contesto favorevole alla ricerca e contribuire alla diffusione di buone pratiche orientate alla sostenibilità ambientale, valorizzando quelle realtà che sappiano raccogliere le sfide dell’ambiente come valore e opportunità irrinunciabile di sviluppo anche economico e sociale. La partecipazione al Bando è gratuita e aperta a imprese, amministrazioni pubbliche, istituti di ricerca, liberi professionisti ed associazioni di cittadini.

I vincitori del premio avranno diritto all’uso del logo “Innovazione Amica dell’Ambiente”, la lampadina dalla foglia verde affiancata al Cigno di Legambiente, sulla comunicazione legata all’innovazione premiata, per la durata di un anno. Al bando si aderisce dal sito premioinnovazione.legambiente.org. Le iscrizioni sono aperte fino al 26 ottobre 2012.

Anche quest’anno Greenews.info sarà media partner del Premio.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende