Home » Comunicati Stampa » Arci Veneto apre il secondo bando “Premio Impatto Zero”:

Arci Veneto apre il secondo bando “Premio Impatto Zero”

maggio 11, 2012 Comunicati Stampa

Si chiama Premio Impatto Zero ed è il concorso regionale, giunto quest’anno alla seconda edizione, per contribuire alla creazione di maggiore sensibilità e all’adozione di “buone pratiche”, rivolto ad associazioni, cooperative e altre realtà del terzo settore impegnate in attività, progetti e azioni rispettosi dell’ambiente, ma anche a quei cittadini (singoli, nuclei familiari o persone che convivono nella stessa abitazione) che ogni giorno, individualmente o in gruppo, compiono gesti responsabili per ridurre la propria impronta ecologica.

Con lo stesso spirito, anche in questa seconda edizione verranno premiate azioni, iniziative e servizi in grado di limitare lo sfruttamento di risorse naturali, l’emissione di sostanze inquinanti e la produzione di rifiuti contribuendo così a migliorare la qualità della vita sociale, le pari opportunità e la solidarietà a livello locale e globale.

Esiste, ormai, una sensibilità diffusa sulle questioni ambientali che influenza le scelte quotidiane di milioni di cittadini, in maniera silenziosa ma importante” afferma Marina Bastianello, presidente Arci Veneto.Il Premio nasce dalla volontà di dare voce a chi, ogni giorno, nel proprio piccolo, mette in campo impegno, creatività e inventiva per ridurre la propria impronta ecologica. Perché le idee del singolo possono diventare domani pratiche condivise da molti, nella convinzione che scelte di vita più sostenibili contribuiscano di fatto a una convivenza più rispettosa dell’ambiente e delle persone”.

Quattro sono le aree tematiche per le candidature che potranno pervenire entro il 30 giugno 2012: risparmio energetico (energie alternative, efficienza energetica, riduzione dei consumi); rifiuti (raccolta differenziata, riduzione dei rifiuti, riuso, nuovi ruoli per materiali di scarto o di recupero, disimballo); mobilità sostenibile (car sharing, car pooling, utilizzo di mezzi pubblici, carburanti alternativi, mezzi non inquinanti); scelte di consumo (autoproduzione, filiera corta, cibo biologico, a km zero e/o di stagione, costituzione di gruppi di acquisto, turismo ed ospitalità sostenibili,cultura della pace, cooperazione e solidarietà, commercio equo e solidale, finanza etica).

Quattro anche i premi previsti: premio associazioni, premio cittadini, premio cooperative e premio eco-originalità.

Alla conferenza stampa di presentazione, insieme a Marina Bastianello, sono intervenuti Alessandro Zan Assessore all’Ambiente e Agenda21 del Comune di Padova e Cesare Pillon Amministratore Delegato di AcegasAps.

Fin dalla metà degli anni ’90 – afferma Alessandro Zanl’Amministrazione comunale ha avviato un’attenta politica energetica. Con la sottoscrizione al Patto dei Sindaci che prevede la riduzione nel nostro territorio le emissioni di CO2 del 20% entro il 2020 e l’approvazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile che è stato approvato dalla Commissione Europea alla fine di marzo, è stato fatto un salto di qualità. Tuttavia la realizzazione del Piano richiede, accanto all’azione dell’Amministrazione comunale, l’impegno di tutti i diversi portatori di interesse e dei cittadini. Ecco perché è così importante promuovere e dare riconoscimento a tutte quelle azioni che vanno in questa direzione.”

AcegasAps è impegnata quotidianamente ad erogare i servizi di pubblica utilità fondamentali per garantire una buona qualità della vita, agendo secondo i principi di sostenibilità economica, sociale e ambientale – dichiara Cesare PillonProprio in quest’ottica siamo orgogliosi di sostenere e dare il giusto risalto a iniziative come questa, che premiano i promotori di quelle piccole e grandi azioni virtuose, orientate al rispetto dell’ambiente, necessarie per fare in modo che le nostre attività non pregiudichino il benessere delle generazioni future.”

Premio Impatto Zero è un’iniziativa di Arci, Comune di Padova e AcegasAps, realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Padova e di Coop Adriatica, in collaborazione con Coordinamento Agende21 Locali Italiane, Confcooperative Veneto, LegaCoop Veneto, CSV del Veneto e Legambiente Veneto.

Il regolamento completo del concorso sarà disponibile su arcipadova.orgpremioimpattozero.it a partire dal 10 maggio, la partecipazione è gratuita.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende