Home » Comunicati Stampa »Idee »Progetti » Apiaria, la nuova opera di Piero Gilardi al PAV di Torino:

Apiaria, la nuova opera di Piero Gilardi al PAV di Torino

aprile 7, 2016 Comunicati Stampa, Idee, Progetti

Venerdì 15 aprile, alle ore 18, inaugura Apiaria, la nuova installazione partecipativa dell’artista Piero Gilardi, focalizzata sul tema dell’apicoltura urbana. Il focus di questa nuova opera collaborativa è la nostra “condivisione” con la vita delle api, importanti per il loro ruolo cruciale nella riproduzione della vegetazione del nostro pianeta e per la funzione sociale di biomonitoraggio degli ambienti urbani inquinati.

Il ruolo delle api negli ecosistemi è ormai ben noto: questo “organismo collettivo” costituisce l’agente dell’impollinazione, assieme ad altri fattori animali e metereologici, che permette il continuo rinnovo del ciclo della fertilità della vegetazione, oggi in una condizione ambientale profondamente alterata dall’inquinamento, dalla deforestazione e dall’effetto serra.

Nel contesto della crisi ambientale, l’apicoltura ha assunto il valore di una controstrategia volta a ripristinare l’equilibrio degli ecosistemi, in coerenza alle pratiche politiche e sociali, per avviare una conversione ecologica del modello di sviluppo incrementale ed estrattivo della società capitalistica neoliberista, responsabile, secondo l’artista, dell’attuale collasso ambientale globale.

L’apicoltura, per usare un termine contemporaneo, può dunque essere considerata un commons, “un agente politico attivo nella crescita della coscienza e della soggettività antagonista a livello di massa nel contesto degli odierni conflitti sociali”. Tale valenza “politica” è particolarmente evidente nella pratica dell’apicoltura urbana, in quanto la sua funzione di biomonitoraggio si svolge direttamente di fronte agli abitanti delle aree metropolitane, opportunamente tenuti al corrente dalla comunicazione coinvolgente delle comunità solidali degli apicoltori, radicate nei territori urbani.

In questo contesto politico e culturale il progetto di Apiaria assume un significato teorico e artistico peculiare. I visitatori sono invitati a entrare in Apiaria, guardare le immagini della danza delle api, riprese da una telecamera posizionata vicino alle arnie collocate su La Folie du PAV, installazione di Emmanuel Louisgrand. Oltre alla vista, anche il tatto e il gusto sono stimolati dall’opera, attraverso il suono del volo delle api e la possibilità di toccare materiali quali propoli e cera vergine; infine è possibile degustare il loro dono principale: il miele degli alveari del PAV.

Apiara è stata realizzata dalla Fondazione Centro Studi Piero Gilardi in collaborazione con l’Associazione di apicoltori urbani UrBEES e con il progetto “Biomonitoring Project Research”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende