Home » Comunicati Stampa »Idee » Armani, un profumo che vale pozzi d’acqua:

Armani, un profumo che vale pozzi d’acqua

marzo 3, 2011 Comunicati Stampa, Idee

Acquafor life ArmaniUna fragranza che vale 100 litri d’acqua. Una miscela composta da un’essenza che accarezza la pelle e dalla linfa che nutre la vita. E’ la formula di un bel pensiero, di una bella campagna di solidarietà: un profumo per promuovere l’accesso all’acqua potabile del Ghana.

Acqua for life, è l’ultima idea di Giorgio Armani, un’idea nata per sostenere il lavoro di Green Cross International, organizzazione fondata da Mikhail Gorbaciov e sostenuta da molte personalità del mondo della cultura e della politica.

L’impegno, per quest’anno, ha come obiettivo quello di fornire almeno 40 milioni di litri di acqua potabile alle popolazioni dello Stato africano, soprattutto bambini. “L’accesso all’acqua è fondamentale – racconta Elio Pacilio, presidente esecutivo di Green Cross Italia Onlus. – L’accesso all’acqua è necessario per la salute, per il cibo, per l’istruzione. Non fare chilometri e chilometri per andarla a procurarsela garantisce la possibilità di crescere e di sfuggire alla povertà. La nostra missione è costruire i pozzi nelle vicinanze delle scuole, ma anche il ripristino dei vecchi. Costruiremo cisterne per il recupero dell’acqua piovana, ma soprattutto lo insegneremo a fare agli abitanti di queste terre. Le fonti sono per lo più pozzanghere, molte sono contaminate da prodotti chimici utilizzati in agricoltura e dalla presenza di residui animali. All’interno dei villaggi, la nostra organizzazione (presidente onorario è Rita Levi Montalcini, NdR) si avvale della collaborazione e dell’impegno di ragazzie e ragazze del posto. Noi non vogliamo assistere, vogliamo che siano capaci di crearsi da soli il loro futuro”.

La campagna nasce come un gioco. Una sfida di solidarietà particolarmente focalizzata su internet. La rete farà infatti da supporto globale per arrivare, nel più breve tempo possibile (la campagna durerà tre mesi), a costruire almeno 15 pozzi. L’iniziativa raggiungerà il suo apice il 22 marzo, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua. Questa ricorrenza, ideata dalle Nazioni Unite dopo il summit di Rio del 1992, ha lo scopo di sensibilizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla scarsità della risorsa e sui problemi che ne derivano.

Con l’acquisto di un flacone di Acqua di Giò o di Acqua di Gioia, l’acquirente avrà la possibilità di raddoppiare la sua donazione di 100 litri di acqua potabile andando su internet. Un codice unico e personale che si trova nel retro della confezione permetterà di diventare membro fondatore e di creare un gruppo a sostegno di quest’operazione. L’indirizzo dell’applicazione di Facebook permetterà a ogni partecipante di creare una community, di inviare il kit promozionale e di invitare gli amici a unirsi all’azione. In questo modo chiunque potrà condividere il messaggio di sensibilizzazione e creare un buzz. Grazie al proprio network, i partecipanti coinvolgeranno cioè gli amici innescando l’effetto virale, come una vera e propria competizione. Unendosi alla community questi amici doneranno automaticamente dieci litri d’acqua. Più membri, più bacino d’utenza, più community e più fondi raccolti. Il sito, acquaforlifechallenge.org, presenterà la campagna e un continuo aggiornamento dei risultati, assieme agli argomenti collegati all’acqua potabile nel mondo. Le azioni concrete intraprese: trivellazioni, pozzi, costruzione di sistemi di raccolta dell’acqua piovana, miglioramento delle risorse delle popolazioni, risulteranno poi in dettaglio sulla pagina web.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende