Home » Comunicati Stampa » A Padova arriva il Bike sharing ad energia solare:

A Padova arriva il Bike sharing ad energia solare

ottobre 8, 2010 Comunicati Stampa

rendering pensilina fotovoltaicaE’ un “bike sharing” baciato dal sole quello proposto da Fondazione Fenice, nell’ambito di un progetto pilota che mette al servizio della mobilità sostenibile cittadina un vero network di competenze ed eccellenze tecnologiche. Si tratta di tre pensiline fotovoltaiche da 7 kW posizionate in altrettanti punti del territorio comunale e sedici biciclette elettriche per uno scenario all’avanguardia che va ad integrarsi perfettamente con la nuova rete di percorsi e ponti ciclabili che trova proprio nell’Isola di Terranegra – e nel Parco delle Energie Rinnovabili Fenice – l’anello di congiunzione tra il centro e la zona industriale.

“E’ in programma – conferma infatti il Vicesindaco di Padova, Ivo Rossi – la realizzazione di due ponti ciclo-pedonali che diano continuità ad un nuovo sistema di viabilità ciclabile cittadina. Il primo, fruibile per chi arriva da via Boccaccio, attraverserà il canale di San Gregorio in corrispondenza dell’ingresso del Parco delle Energie Rinnovabili Fenice, mentre un secondo ponte valicherà il corso del Roncajette congiungendo così il parco Fenice con il parco comunale del Roncajette”. Un progetto che si innesta inoltre nel piano provinciale delle piste ciclabili, allungando l’itinerario dell’anello fluviale. E a solcare questa rete ciclabile non saranno soltanto le due ruote tradizionali, ma una schiera di bici a pedalata assistita elettricamente sempre più in voga nel nostro Paese, proprio come il “bike sharing”, ovvero la possibilità di utilizzare per gli spostamenti biciclette “pubbliche”, con postazioni di ritiro e consegna.

Seguendo i pochissimi esempi in Italia di “bike sharing elettrico”, naturalmente a energia rinnovabile, Fondazione Fenice si è fatta promotrice di un progetto per la realizzazione di un sistema di pensiline fotovoltaiche, che alimentino direttamente le bici elettriche bypassando la rete. Il progetto, in particolare, è stato presentato nell’ultimo bando del P.O.R. della Regione Veneto – attualmente in fase di assegnazione – a favore dei processi di trasferimento tecnologico e dello sviluppo di strutture di ricerca interne alle imprese.

La tecnologia, dunque, non può che essere all’avanguardia e infatti permetterà per la prima volta, in tutta sicurezza, di alimentare direttamente le due ruote a corrente continua, senza bisogno cioè di passare per la rete elettrica, con un risparmio di energia del 20%. Mentre l’integrazione architettonica sarà garantita da innovative coperture fotovoltaiche semitrasparenti. “Questo progetto – commenta Angelo Boschetti, Presidente del Consorzio Zip – oltre a rendere finalmente l’area industriale “a portata di bici” rispetto al centro cittadino, offre ancora un esempio di come impresa e innovazione possano, attraverso il prezioso lavoro di Fondazione Fenice, innescare sinergie positive sul territorio, in termini di ricerca e sviluppo tecnologico, con ricadute immediate e sensibili sulla qualità della vita dei cittadini”.

Gps e software di gestione consentiranno un costante monitoraggio e una comunicazione efficace dei dati, con tanto di aggiornamenti via sms per gli utenti per conoscere le condizioni della bici e la presenza delle colonnine di ricarica.

Una delle tre pensiline sarà collocata al Parco delle Energie Rinnovabili di Fondazione Fenice che, nella nuova rete della viabilità cittadina “a misura di bici”, promette di godere di una rinnovata centralità, come spiega il Vicesindaco Ivo Rossi. “Grazie ai due nuovi ponti ciclo-pedonali, con avvio dei cantieri nel 2011, e l’apertura, a breve, di un passaggio ciclabile alle chiuse di Voltabarozzo, intendiamo dare continuità ad un circuito ciclabile che congiunga la zona industriale con la città. Un circuito all’interno del quale l’isola di Terranegra andrà a rappresentare una porta di accesso alla città”. Per una viabilità sostenibile, condivisa e ad alto tasso di innovazione.

Queste nuove passerelle rappresentano inoltre un ulteriore tassello che va a valorizzare il Piano Provinciale delle piste ciclabili, allungando il percorso dell’itinerario dell’anello fluviale di Padova, aprendo lo sbocco da un lato verso la zona industriale e la riviera del Brenta, dall’altro verso il centro della città e il comprensorio dei colli Euganei. Un piano che passa ancora una volta per il Parco Fenice, dal momento che, nelle sue linee guida, privilegia le aree di interesse naturalistico, come l’isola di Terranegra e il recupero di infrastrutture dimesse, come argini e rive dei fiumi.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende