Home » Comunicati Stampa » Arriva il primo edificio LEED EBO&M in Italia:

Arriva il primo edificio LEED EBO&M in Italia

settembre 23, 2010 Comunicati Stampa

IFADÈ l’IFAD – Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo, agenzia specializzata delle Nazioni Unite con sede a  Roma – il primo edificio in Italia certificato LEED® EBO&M v3/2009, il rating LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) di sostenibilità ambientale per gli edifici esistenti. Questo risultato è stato raggiunto grazie al lavoro del facility management dell’IFAD con la stretta collaborazione di Habitech – Distretto Tecnologico Trentino.

La certificazione ufficiale è stata rilasciata il mese scorso dall’organismo statunitense di edilizia sostenibile Green Building Council. Fra le quattro possibili certificazioni LEED (Certified, Silver, Gold, Platinum) l’edificio è stato classificato “Gold”.

Dopo aver accompagnato alla certificazione LEED la prima scuola in Europa (l’ Istituto Tecnico Commerciale “Floriani” di Riva del Garda) Habitech è ora anche la prima società ad aver supportato con successo la certificazione LEED EB:O&M di un edificio in Italia.

Oggi a Roma, durante la terza tappa del lancio ufficiale di LEED Italia, avverrà la consegna del riconoscimento da parte di Scott Horst, Vicepresidente di USGBC, ad un rappresentante dell’ IFAD. L’appuntamento romano coincide con il World Green Building Day, la giornata mondiale per la promozione degli edifici ecosostenibili.

L’edificio dove lavora una comunità internazionale si sviluppa su 27.000 m2 di superficie, 8 piani fuori terra e due piani interrati. Soddisfatto l’Amministratore delegato di Habitech Gianni Lazzari: “I dipendenti rappresentano una comunità internazionale numerosa e riuscire a individuare una politica di gestione sostenibile inducendo comportamenti personali consapevoli è un obiettivo ambizioso e coerente con il concetto di sostenibilità. Pensare infatti  alla sostenibilità come misura delle caratteristiche ambientali di un involucro e dei suoi impianti è importante, ma limitativo se non vengono coinvolte le persone”.

Dello stesso parere anche il Presidente del GBC Italia Mario Zoccatelli:La certificazione LEED EBO&M Gold ottenuta da IFAD è motivo di orgoglio per GBC Italia e uno sprone a porsi obiettivi ancora più ambiziosi. Un’importante organizzazione internazionale come l’IFAD  ha scelto LEED per le proprie politiche  di sostenibilità e ha ritenuto di fare ciò in collaborazione con il socio promotore del GBC Italia, Habitech, che ha dimostrato in questo progetto elevata competenza e capacità di attivare network al massimo livello internazionale in materia. GBC Italia si complimenta con i protagonisti di queste eccellente risultato  che dimostra come la scelta LEED sia valida e praticabile anche nel contesto italiano”.

LEED EB:O&M è uno standard completo ed olistico che affronta tutte le tematiche che riguardano la sostenibilità legata all’occupazione di un edificio. Fra i più importanti livelli prestazionali raggiunti sull’edificio si possono annoverare: una riduzione dei consumi energetici annui di circa il 10%; il tasso di riciclaggio dei rifiuti prodotti da beni di consumo pari all’88% e quello da beni durevoli pari al 100%; il 100% dell’energia elettrica utilizzata proveniente da fonti rinnovabili e certificata RECs; l’82% di tutte le apparecchiature elettriche ad elevato risparmio energetico e certificate Energy Star; le materie prime per gli arredi contenenti legno certificato FSC e materiale riciclato. Particolare attenzione è stata dedicata anche alla mobilità sostenibile. Infatti, si è incentivato l’uso dei mezzi pubblici e della bicicletta, offrendo uno shuttle bus gratuito che collega la fermata metro e bus Laurentina e mettendo a disposizione docce con spogliatoi per chi si reca in ufficio in bici o per chi sceglie di fare jogging.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende