Home » Comunicati Stampa » Arrivano al traguardo i protagonisti “SuperAlp!”, la traversata sostenibile delle Alpi:

Arrivano al traguardo i protagonisti “SuperAlp!”, la traversata sostenibile delle Alpi

luglio 11, 2012 Comunicati Stampa

Un viaggio di 1 500 chilometri attraverso le Alpi per far conoscere i siti dei progetti LIFE –  finanziati dall’Unione europea – e le caratteristiche del cuore montuoso dell’Europa. Questo il fine della sesta edizione di SuperAlp!, la traversata sostenibile organizzata dal Segretario permanente della Convenzione Alpina, che prevede un viaggio che va dalla Slovenia all’Austria, dall’Italia alla Francia fino ad arrivare a  Grenoble.

Dal 4 all’11 luglio un gruppo di giornalisti di diverse testate e media internazionali provenienti da Canada, Francia, Germania, Italia, Nepal, Romania, Slovenia, Svizzera e Regno Unito ha viaggiato sulle Alpi attraversandole da est a ovest con mezzi di trasporto alternativi all’auto privata: in treno, in autobus, in bicicletta e naturalmente a piedi. SuperAlp! si prefigge infatti l’obiettivo di comunicare la possibilità di spostarsi sulle Alpi utilizzando i mezzi di trasporto pubblici.

Il nucleo centrale dell’edizione 2012 è costituito dalle visite a otto progetti LIFE (uno in Slovenia, due in Austria, tre in Italia e due in Francia) incentrati su diversi aspetti, dalla reintroduzione degli orsi alla conservazione degli ecosistemi acquatici.

Si tratta di un’edizione speciale che si svolge in collaborazione con la DG Ambiente della Commissione europea per celebrare il ventesimo anniversario della direttiva Habitat e del programma LIFE, adottati per salvaguardare le specie e gli habitat più minacciati d’Europa. Grazie alla direttiva Habitat è stata istituita Natura 2000, la rete coerente di aree protette più grande del mondo, costituita da oltre 26 000 siti che si estendono, nei 27 Stati membri, su quasi il 18% del territorio complessivo dell’Unione: una rete unica nel suo genere, sviluppata con il sostegno finanziario dell’iniziativa LIFE.

Le sfide della globalizzazione gravano pesantemente sull’arco alpino e per affrontarle in modo efficace è necessario un intervento coordinato dei territori nazionali che lo compongono. Lo scopo della Convenzione alpina, un trattato internazionale firmato nel 1991 tra gli otto Stati alpini e la Comunità europea, è quello di promuovere la cooperazione attiva per garantire lo sviluppo sostenibile del territorio alpino e per tutelare gli interessi delle popolazioni alpine. Le direttive Uccelli e Habitat e il programma LIFE forniscono un sostegno essenziale per la conservazione della natura nelle Alpi e sono uno strumento fondamentale per garantire che uno sviluppo socioeconomico sostenibile vada di pari passo con l’esigenza di proteggere e ripristinare la preziosa biodiversità alpina.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

novembre 14, 2018

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

Si svolgerà il 16 novembre, a Roma presso il Museo MAXXI, la terza edizione del Bikeconomy Forum, il più importante evento nazionale dedicato all’economia che ruota attorno alla bicicletta. Ideato dalla Fondazione Manlio Masi e Osservatorio Bikeconomy, con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale, del CONI e della Federazione Ciclistica Italiana, il Forum quest’anno si concentra su [...]

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

novembre 12, 2018

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

Sono trascorsi cinque anni dal convegno Internazionale “Science and the future. Impossible, likely, desirable. Economic growth and physical constraints”, che si tenne al Politecnico di Torino nell’ottobre del 2013. Quanto in questi cinque anni ci siamo avvicinati ai “futuri desiderabili” delineati allora? Oppure, al contrario, continuiamo a dirigerci a grandi passi verso quei “futuri impossibili” legati [...]

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

novembre 9, 2018

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

Nel mese di settembre 2018, con 2,35 miliardi di chilowattora prodotti (+14,4% rispetto a un anno fa), il fotovoltaico ha coperto l’8% della produzione elettrica nazionale con una potenza complessiva di circa 20 GW. Il parco italiano conta oggi 815.000 impianti, i quali ogni anno possono produrre circa 25 miliardi di chilowattora. Tuttavia, con la [...]

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

novembre 6, 2018

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

Torna a Ecomondo, dal 6 al 9 novembre 2018 alla Fiera di Rimini, l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, un incontro promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Giunti alla settima edizione gli Stati Generali saranno [...]

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende