Home » Comunicati Stampa »Eventi » Arte e giardino: a Gardone Riviera e Salò apre “I Giardini del Benaco”:

Arte e giardino: a Gardone Riviera e Salò apre “I Giardini del Benaco”

agosto 22, 2014 Comunicati Stampa, Eventi

L’arte, il paesaggio e la ricerca architettonica si incontrano nel segno della bellezza in occasione della manifestazione “I Giardini del Benacoche, dal 13 settembre al 25 ottobre, nelle città di Gardone Riviera e Salò, affronterà l’interessante tema della relazione tra le tendenze della ricerca artistica contemporanea (Land Art, Minimal Art, Arte Povera, ecc.) e l’arte del giardino, indagando l’autenticità del rapporto originario dell’uomo con la natura, in una visione strategica, di crescita turistica e di nuove forme di mecenatismo.

L’iniziativa, che da tempo è diventata un laboratorio di ricerca  ed approfondimento per architetti, artisti, designers, geometri, insegnanti, esperti del settore (ma anche per turisti, studiosi e appassionati), è promossa dal Comune di Gardone Riviera in collaborazione con il Comune di Salò, con il  patrocinio della Regione Lombardia, Provincia di Brescia e dei principali ordini del settore tra cui  l’Ordine Nazionale degli Architetti,  l’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali e l’Ordine Nazionale dei Geometri, con l’adesione dell’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio (Aiapp).

Trasversale la proposta culturale: dalla Rassegna Internazionale del Paesaggio e del Giardino con l’ international meeting, giunta alla quinta edizione, alla Mostra botanica, al workshop che quest’anno sarà condotto dall’architetto paesaggista Daniel Vasini di West 8, studio olandese di Urban Design & Landscape Architecture. Tra gli ospiti d’onore del meeting: l’architetto Italo Rota, noto per i suoi lavori al Musée d’Orsay con Gae Aulenti, per le sale della Scuola Francese della Cour Carré del Louvre e per il Museo del Novecento a Milano; l’architetto paesaggista Christine Dalnoky, che ha progettato l’Expo 2008 di Saragoza e il Padiglione Francese all’Expo 2010 di Shanghai oltre ad aver collaborato a lungo con Renzo Piano, e l’artista Alberto Garutti, docente titolare all’Accademia di Brera e professore al Laboratorio di Arte 2 alla Facoltà di Design e Arti IUAV di Venezia, noto per lavori pubblici che hanno connotato strade, piazze, architetture, paesi e città in tutto il mondo.

La Rassegna prenderà il via il weekend del 13 e 14 settembre con la Mostra botanica nella suggestiva location del Lungolago di Salò. Un’occasione unica per ammirare una vetrina internazionale del giardinaggio e dell’arte del verde con 70 espositori del settore che proporranno varietà speciali di piante ma anche di prodotti naturali. La mostra botanica quest’anno sarà ulteriormente arricchita dagli incontri con alcuni esperti del settore su temi specifici che si terranno la domenica 14 alla Sala dei Provveditori del Municipio. Il 2 e 3 ottobre, sempre a Salò, ma questa volta nella cornice del Museo della Città, si terrà il workshop sul tema: “Arte, paesaggio e bellezza: sviluppo di idee e proposte d’intervento sul territorio”. Gli elaborati creati durante il workshop saranno poi presentati sabato 25 ottobre.

Il 4 ottobre, nell’esclusiva scenografia del Vittoriale degli Italiani, dimora storica di Gabriele d’Annunzio, si terrà il momento clou dell’iniziativa: la Rassegna internazionale del paesaggio e del giardino con l’ international meeting in cui architetti, agronomi, artisti e addetti ai lavori si riuniranno per approfondire il concetto di bellezza nel rapporto tra arte e paesaggio. Dalle 9.30 alle 18.00 una ventina di studiosi si interrogheranno sul concetto di bellezza e natura, sul futuro di un turismo innovativo e sulle nuove forme di mecenatismo per il ruolo dell’arte e dei giardini. Tra gli ospiti, oltre ai già citati  Rota e Garutti,  interverranno Franco Zagari, architetto paesaggista, consulente Expo 2015 e docente alla Sapienza di Roma, Emanuele Montibeller del Parco Arte Sella insieme al maestro Gianandrea Gazzolla e al gallerista Massimo Minini. Porteranno l’esperienza e il parere della scuola francese oltre all’architetto paesaggista Christine Dalnoky, l’architetto Fausta Occhipinti, paesaggista della Scuola di Versailles a Parigi e Marco Martella,  scrittore, già presidente della RHS a Londra e attuale direttore della rivista Jardins. Le relazioni saranno moderate da Luigino Pirola, architetto paesaggista e vicepresidente Aiapp nazionale e dall’architetto Monica Sgandurra. Ad Alessandro Rocca, scrittore e architetto, insegnante di progettazione architettonica presso il Politecnico di Milano e la Clemson School of Architecture (South Carolina), verrà affidata l’apertura del meeting e la gestione della discussione finale, il free speech che ormai contraddistingue questa manifestazione.  

Durante la rassegna si terrà inoltre un focus sul progetto Green Design per la FCA (Fiat Chrysler Automobiles) in Brasile condotto dagli ideatori di Lineeverdi e  del  +Studio Architetti Associati.

“Siamo in una fase in cui l’arte e i giardini hanno attinto a piene mani al valore simbolico della natura per raggiungere un nuovo concetto di bellezza, senza dimenticare la centralità dei temi ecologici che hanno ormai assunto un valore autonomo – spiegano Graziella Belli e Marinella Mandelli del comitato organizzatore -  Il rapporto tra giardini e paesaggio metterà in luce il legame tra l’opera d’arte e la stessa letteratura moderna del valore del paesaggio, dando voce a personaggi di indiscusso prestigio nel campo dell’architettura, dell’arte e della progettazione dei giardini”.

L’ingresso ai convegni  è gratuito con registrazione obbligatoria, mentre per il workshop la partecipazione è a numero chiuso con iscrizione. Per tutte le informazioni è possibile scrivere a igiardinidelbenaco@comune.gardoneriviera.bs.it o telefonare al numero: 0365/294605. Informazioni generali anche sul sito www.igiardinidelbenaco.it.

La partecipazione alle iniziative di approfondimento riconosce crediti CFP per le categorie professionali interessate nel rispetto dei Regolamenti di categoria vigenti secondo il Regolamento per la formazione continua dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali, dell’Ordine degli Architetti, dell’Ordine degli Ingegneri e del Collegio dei Geometri.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende