Home » Comunicati Stampa »Nazionali »Politiche » Banca Prossima: credito al terzo settore per investire in efficienza energetica:

Banca Prossima: credito al terzo settore per investire in efficienza energetica

novembre 14, 2013 Comunicati Stampa, Nazionali, Politiche

Consentire a enti e organizzazioni non profit di realizzare diagnosi e interventi di riqualificazione energetica, grazie al finanziamento a condizioni agevolate garantito da Banca Prossima (la Banca di Intesa Sanpaolo interamente dedicata al Terzo Settore). In pratica, partendo dal proprio piano di risparmio energetico l’Organizzazione non profit può scegliere un finanziamento in cui la rata di rimborso viene determinata in funzione del risparmio atteso sulla bolletta energetica. In questo modo l’impatto dell’investimento sui flussi finanziari è «neutralizzato» e, a partire dal momento in cui si completa il rimborso del prestito, tutto il risparmio energetico diventa per il cliente cash-flow positivo. Di questo si è parlato nel corso del convegno “Il non profit e l’efficienza energetica: una grande opportunità per la sostenibilità”, organizzato da Banca Prossima, con il contributo del Gestore dei Servizi Energetici (GSE), per illustrare l’accordo stipulato con Federesco (la Federazione delle Energy Service Company italiane) e Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore (Fits).

I partner coinvolti nell’accordo, tra gli altri, sono alcune fra le più importanti ESCo operanti in Italia: Bosch, Manutencoop e PVB che, grazie alla collaborazione con il GSE (attivo sul campo della sostenibilità ambientale anche con il proprio progetto “Energie per il Sociale”), forniscono know-how energetico alle Organizzazioni non profit, realizzano audit e interventi di miglioramento dell’efficienza energetica e redigono un piano economico e finanziario del progetto.

La valutazione preliminare dell’intervento sulle strutture delle ONP da parte delle ESCo consente di quantificare ex ante il beneficio economico per l’Organizzazione, consentendo in tal modo a Banca Prossima di formulare una proposta di finanziamento. L’organizzazione non profit resta, tuttavia, libera di restituire anticipatamente in tutto o in parte il finanziamento, utilizzando le somme eventualmente ricevute dal GSE a titolo di contributo. L’investimento effettuato rende l’organizzazione non profit più sostenibile. Questo riduce il suo livello di rischio e quindi il costo per l’accesso al credito. Tale effetto sul rating è applicato da Banca Prossima al momento della concessione del finanziamento.

Marco Morganti, amministratore delegato di Banca Prossima, ha dichiarato: “Grazie ai nostri partner abbiamo dato vita a una proposta che valorizza e sostiene l’azione sociale ed è vantaggiosa per tutti: le organizzazioni non profit guadagnano in efficienza operativa e sostenibilità etica e ambientale; le amministrazioni pubbliche perseguono con efficacia la loro missione di creazione di valore comune; alla comunità, infine, viene garantito un passo consapevole e condiviso verso il rispetto dell’ambiente in cui tutti noi viviamo.

L’efficienza energetica ha una rilevanza speciale proprio per le ONP da un punto di vista etico: la preservazione del pianeta è un obiettivo vicino ai loro valori, e molte di esse utilizzano, almeno in parte, risorse ottenute gratuitamente dalla collettività come contributi, donazioni, erogazioni o come lo stesso volontariato, che è dono di tempo e di lavoro. Tutte queste risorse vanno preservate, riducendo quanto più possibile gli sprechi gestionali. Fabrizio Tomada, dirigente GSE, ha commentato: “Il GSE si è avvicinato al Terzo Settore esattamente due anni fa attivando il progetto “GSE. Energie per il sociale”, con l’obiettivo di facilitare, in collaborazione con imprese del settore energetico, la realizzazione di impianti a fonti rinnovabili e interventi di efficienza energetica presso realtà che operano nel sociale. Si è trattato di un progetto concreto di responsabilità sociale d’impresa innovativo, capace di coinvolgere e rendere consapevoli i nostri interlocutori e di moltiplicare energie, rinnovando anche le persone. Con questa iniziativa di Banca Prossima lo sviluppo sostenibile diventa “vettore” che si affianca al mondo del Non Profit, per superare le difficoltà quotidiane per il raggiungimento di un benessere tanto necessario quanto vitale all’esistenza dei propri ospiti”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Botanica: musica e scienza per raccontare la vita delle piante

febbraio 27, 2017

Botanica: musica e scienza per raccontare la vita delle piante

Aboca, Stefano Mancuso e i DeProducers tornano insieme con lo spettacolo Botanica per continuare ad unire musica e scienza e raccontare le meraviglie del mondo vegetale. Un progetto innovativo e coinvolgente che vede la consulenza scientifica di uno dei più importanti ricercatori botanici internazionali, il Prof. Mancuso, tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia [...]

Progetto EVE: 325 colonnine di ricarica elettrica per la Toscana

febbraio 27, 2017

Progetto EVE: 325 colonnine di ricarica elettrica per la Toscana

EVE – Electric Vehicle Energy è un progetto che nasce dalla collaborazione tra tre grandi realtà toscane, come Enegan, trader di luce e gas che opera a livello nazionale, il Polo Tecnologico di Navacchio (Pisa) – realtà composta da 60 imprese hi-tech – e Dielectrik, che lavora alla progettazione e alla produzione di prototipi di generi [...]

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

febbraio 24, 2017

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

In Italia oltre la metà del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, circa 500.000 alloggi, è classificato ad elevato consumo energetico (classi E, F e G): per questo motivo le famiglie che vi abitano spendono oltre il 10% del loro reddito per elettricità e gas, a causa della bassa efficienza e di uno dei costi energetici [...]

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende