Home » Comunicati Stampa »Nazionali »Politiche » Banca Prossima: credito al terzo settore per investire in efficienza energetica:

Banca Prossima: credito al terzo settore per investire in efficienza energetica

novembre 14, 2013 Comunicati Stampa, Nazionali, Politiche

Consentire a enti e organizzazioni non profit di realizzare diagnosi e interventi di riqualificazione energetica, grazie al finanziamento a condizioni agevolate garantito da Banca Prossima (la Banca di Intesa Sanpaolo interamente dedicata al Terzo Settore). In pratica, partendo dal proprio piano di risparmio energetico l’Organizzazione non profit può scegliere un finanziamento in cui la rata di rimborso viene determinata in funzione del risparmio atteso sulla bolletta energetica. In questo modo l’impatto dell’investimento sui flussi finanziari è «neutralizzato» e, a partire dal momento in cui si completa il rimborso del prestito, tutto il risparmio energetico diventa per il cliente cash-flow positivo. Di questo si è parlato nel corso del convegno “Il non profit e l’efficienza energetica: una grande opportunità per la sostenibilità”, organizzato da Banca Prossima, con il contributo del Gestore dei Servizi Energetici (GSE), per illustrare l’accordo stipulato con Federesco (la Federazione delle Energy Service Company italiane) e Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore (Fits).

I partner coinvolti nell’accordo, tra gli altri, sono alcune fra le più importanti ESCo operanti in Italia: Bosch, Manutencoop e PVB che, grazie alla collaborazione con il GSE (attivo sul campo della sostenibilità ambientale anche con il proprio progetto “Energie per il Sociale”), forniscono know-how energetico alle Organizzazioni non profit, realizzano audit e interventi di miglioramento dell’efficienza energetica e redigono un piano economico e finanziario del progetto.

La valutazione preliminare dell’intervento sulle strutture delle ONP da parte delle ESCo consente di quantificare ex ante il beneficio economico per l’Organizzazione, consentendo in tal modo a Banca Prossima di formulare una proposta di finanziamento. L’organizzazione non profit resta, tuttavia, libera di restituire anticipatamente in tutto o in parte il finanziamento, utilizzando le somme eventualmente ricevute dal GSE a titolo di contributo. L’investimento effettuato rende l’organizzazione non profit più sostenibile. Questo riduce il suo livello di rischio e quindi il costo per l’accesso al credito. Tale effetto sul rating è applicato da Banca Prossima al momento della concessione del finanziamento.

Marco Morganti, amministratore delegato di Banca Prossima, ha dichiarato: “Grazie ai nostri partner abbiamo dato vita a una proposta che valorizza e sostiene l’azione sociale ed è vantaggiosa per tutti: le organizzazioni non profit guadagnano in efficienza operativa e sostenibilità etica e ambientale; le amministrazioni pubbliche perseguono con efficacia la loro missione di creazione di valore comune; alla comunità, infine, viene garantito un passo consapevole e condiviso verso il rispetto dell’ambiente in cui tutti noi viviamo.

L’efficienza energetica ha una rilevanza speciale proprio per le ONP da un punto di vista etico: la preservazione del pianeta è un obiettivo vicino ai loro valori, e molte di esse utilizzano, almeno in parte, risorse ottenute gratuitamente dalla collettività come contributi, donazioni, erogazioni o come lo stesso volontariato, che è dono di tempo e di lavoro. Tutte queste risorse vanno preservate, riducendo quanto più possibile gli sprechi gestionali. Fabrizio Tomada, dirigente GSE, ha commentato: “Il GSE si è avvicinato al Terzo Settore esattamente due anni fa attivando il progetto “GSE. Energie per il sociale”, con l’obiettivo di facilitare, in collaborazione con imprese del settore energetico, la realizzazione di impianti a fonti rinnovabili e interventi di efficienza energetica presso realtà che operano nel sociale. Si è trattato di un progetto concreto di responsabilità sociale d’impresa innovativo, capace di coinvolgere e rendere consapevoli i nostri interlocutori e di moltiplicare energie, rinnovando anche le persone. Con questa iniziativa di Banca Prossima lo sviluppo sostenibile diventa “vettore” che si affianca al mondo del Non Profit, per superare le difficoltà quotidiane per il raggiungimento di un benessere tanto necessario quanto vitale all’esistenza dei propri ospiti”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

maggio 28, 2018

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

Secondo le più recenti ricerche di mercato cresce sempre più il numero di consumatori a caccia non solo di capi di abbigliamento “fashion” e performanti, ma anche “etici” e soprattutto ecosostenibili. Assicurare la piena tracciabilità dei propri capi e poter contare su partner di filiera affidabili e orientati all’innovazione e alla riduzione degli impatti ambientali, [...]

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

maggio 28, 2018

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

Il 10 maggio scorso al Comune di Sappada, in Friuli, è stata attribuita la prima certificazione ISO 37101 “Gestione sostenibile delle comunità”, uno standard nato per aiutare le Comunità ad attuare una strategia di sviluppo sostenibile includendo il contesto economico, sociale e ambientale. Il protocollo definisce, in sostanza, le azioni che una Comunità deve mettere in campo [...]

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende