Home » Comunicati Stampa »Progetti » Banchetti natalizi: WWF lancia lo spot per il pesce sostenibile:

Banchetti natalizi: WWF lancia lo spot per il pesce sostenibile

dicembre 23, 2015 Comunicati Stampa, Progetti

Niente è orribile come l’eccesso di pesca. Fai la differenza, scegli il pesce sostenibile“, è questo lo slogan che accompagna l’efficace immagine di un “orribile” pesce delle profondità marine nello spot realizzato dal WWF per il progetto Fish Forward che sta girando sui media in Europa per sensibilizzare i consumatori sulla necessità, in questi giorni di feste e di banchetti, di consumare pesce in modo sostenibile.

La pesca dà lavoro e sostentamento a circa il 10% della popolazione lavorativa globale: sono più di 800 milioni le persone in tutto il mondo che dipendono, come fonte di reddito e di approvvigionamento alimentare, dalla pesca e nel 97% dei casi vivono nei paesi in via di sviluppo. In Italia il consumo pro capite di pesce è pari a 25 kg/anno, dei quali 6 kg provengono da produzione locale e 19 kg importati.

Il 61% degli stock ittici mondiali sono completamente sfruttati e il 29 % sono sovrasfruttati. Tre miliardi di persone fanno affidamento sul pesce come una fonte essenziale di proteine. Il pesce pescato in maniera sostenibile, senza generare sovrasfruttamento, riduce gli impatti sugli oceani e mari ed assicura  posti di lavoro per pescatori, trasformatori e ai commercianti nel lungo periodo.

Ognuno di noi può fare la differenza e scegliere pesce sostenibile: la certificazione del pesce, le informazioni contenute nell’etichetta che accompagnano il pesce che compriamo, il rispetto della taglia e la diversificazione delle specie sono i suggerimenti principali del progetto europeo WWF Fish Forward, lanciato lo scorso ottobre in EXPO 2015, che si arricchisce ora di un nuovo tassello con questo spot video prodotto in varie lingue.

L’agenzia J. Walter Thompson sede di Vienna e Düsseldorf ha sviluppato la campagna internazionale che solleva l’attenzione sugli impatti sociali e ambientali del consumo di pesce in Europa. Le connessioni e conseguenze globali della pesca eccessiva sulle popolazioni dei paesi in via di sviluppo sono al centro della campagna. L’Europa è il più grande importatore di pesce al mondo. La metà delle sue importazioni arrivano dai paesi in via di sviluppo. La scelta di quale tipo di pesce consumare ha un impatto diretto sulla vita delle popolazioni dei paesi in via di sviluppo.

La campagna giunta ora anche in Italia sarà distribuita nei prossimi mesi su TV, stampa e online e fa parte di “Fish Forward il progetto triennale del WWF Mediterraneo sul consumo sostenibile del pesce, realizzato nell’ambito dell’anno europeo dedicato allo sviluppo European Year for Development 2015, che vuole aumentare la consapevolezza su quanto il pesce che scegliamo di consumare impatta sul pianeta e soprattutto sui paesi in via di sviluppo.

Il WWF offre a consumatori, giornalisti, rivenditori, cuochi informazioni online complete su come scegliere un pesce sostenibile sul  sito che  racconta come tutto sia collegato, a livello economico, sociale e ambientale e fornisce raccomandazioni per i consumatori, imprese e decision maker.

Tra i suggerimenti non mancano le ricette anti spreco grazie alla collaborazione con Lisa Casali, scienziata ambientale, esperta di cucina sostenibile e testimonial WWF per l’alimentazione sostenibile e la lotta gli sprechi, che suggerisce tre ricette – per i banchetti di Natale e Capodanno – per utilizzare proprio tutto il pesce e non buttare nulla, lische comprese: il Salame di pesce, realizzato con gli avanzi di pesci diversi; la Zuppa di pesce anti spreco in pentola a pressione e le Lische tostate, per un aperitivo insolito.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende