Home » Comunicati Stampa »Finanziamenti »Green Economy » Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”:

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e Valle D’Aosta, per nuovi progetti di ricerca e innovazione che riguardano le sei aree del settore cleantech: energia, acqua, cambiamenti climatici, mobilità sostenibile, economia circolare e clean solutions.

«Il mondo dell’imprenditoria e della ricerca piemontese deve puntare fortemente sull’innovazione a servizio della sostenibilità, sulla ricerca di soluzioni tecnologiche a impatto zero per salvaguardare il futuro del nostro Pianeta – spiega Davide Canavesio, Amministratore Delegato di Environment Park – Questo nuovo bando della Regione Piemonte è un’occasione importante che le PMI potranno sfruttare offrendo soluzioni creative, utili e soprattutto green. È da notare, in particolare, il legame che questo bando instaura tra gli enti di ricerca e le imprese quando si tratta di sviluppare innovazione in vista della fase di ingresso sul mercato. A sostenerle e affiancarle nella loro evoluzione saranno, anche in questo caso, il Polo Clever ed Environment Park, che metteranno a disposizione l’esperienza pluriennale acquisita nel settore cleantech e le aiuteranno a rendere ancora più attrattiva la loro proposta».

Il bando offre un aiuto misto (a fondo perduto, con finanziamento agevolato), variabile in funzione della taglia delle aziende partecipanti: più le imprese sono piccole più il finanziamento è alto, con intensità di aiuto massime che variano dal 40% per le grandi imprese che lavorano con le PMI fino al 60% per le sole piccole imprese. Le idee progettuali potranno avere una taglia tra i 300mila e i 600mila euro e saranno maggiormente incentivate le imprese di piccole dimensioni, le collaborazioni tra aziende e le realtà che assumono.

Inoltre, è prevista la collaborazione con gli enti di ricerca, in modo da stimolare sempre di più il ruolo degli organismi di ricerca nei progetti di innovazione orientati a trovare uno sviluppo sul mercato. I progetti dovranno infatti avere un livello di innovazione e maturità tecnologica elevata; la tecnologia dovrà cioè approdare ad un prototipo o ad un impianto pilota, ovvero a quella fase di sviluppo immediatamente precedente il lancio sul mercato.

Il settore delle clean techologies è soltanto uno dei settori coperti dal bando Prism-E, che mette a disposizione 58 milioni di euro complessivi, distribuiti tra i sette settori dei Poli di innovazione del Piemonte, tra cui Clever. Si tratta di un finanziamento superiore rispetto ai precedenti bandi LINEA A e LINEA B (pari a 50 milioni di euro) che, in ambito cleantech, hanno già portato all’attivazione di 23 progetti attraverso il coinvolgimento di 62 imprese per un investimento complessivo di 15 milioni di euro.

Le caratteristiche di Prism-E per il settore Cleantech saranno illustrate ai potenziali candidati giovedì 17 gennaio, a partire dalle 16, presso l’Environment Park di Torino. Sarà possibile caricare le domande fino al prossimo 8 marzo. Le imprese interessate possono rivolgersi a Clever, il Polo di innovazione piemontese dedicato a Energy e Clean Technologies, gestito da Environment Park di Torino e dal Consorzio Un.I.Ver di Vercelli.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

febbraio 21, 2019

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

Il Comitato ‘Liberi Cittadini di Certosa’ sostenuto dall’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) e assistito e difeso dal suo Presidente, Avv. Ezio Bonanni, ha presentato ieri mattina alla Procura della Repubblica di Genova un dettagliato esposto che fa riferimento al potenziale rischio amianto e presenza di polveri nocive in relazione al tragico crollo del ponte del 14 agosto 2018 che, oltre [...]

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

febbraio 20, 2019

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

Le infestazioni in magazzino sono uno dei problemi che più colpisce la filiera agroalimentare italiana. Dal campo alla tavola, il danno provocato durante lo stoccaggio rischia di compromettere intere produzioni. Per risolvere questa problematica l’azienda di San Marino Bioagrotech srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e trattamenti organici per l’agricoltura biologica, ha introdotto sul [...]

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende