Home » Comunicati Stampa »Eventi »Progetti » GDF SUEZ e Cisco lanciano “City Protocol” per la certificazione delle smart city:

GDF SUEZ e Cisco lanciano “City Protocol” per la certificazione delle smart city

agosto 31, 2012 Comunicati Stampa, Eventi, Progetti

I rappresentanti di oltre 30 città, di varie organizzazioni ed università hanno preso parte ad un incontro internazionale organizzato dalla municipalità di Barcellona, da GDF SUEZ e da Cisco allo scopo di lanciare e condividere i criteri di realizzazione di City Protocol: un primo sistema di certificazione per le smart city, che possa essere adottato da qualsiasi città nel mondo.

I partecipanti all’evento, intitolato ”Building Better Cities Together”,  si sono confrontati  su come creare una metodologia di semplice utilizzo per l’innovazione delle città; la definizione di standard, l’integrazione delle piattaforme, lo sviluppo di tecnologie e soluzioni ad hoc sono elementi che possono aiutare ad utilizzare in modo efficiente le risorse e a garantire la sostenibilità economica, sociale, ambientale delle smart city.

City Protocol sarà presentato in occasione di SmartCity Expo, che si terrà a Barcellona dal 13 al 15 novembre prossimo.

L’iniziativa nasce nel contesto dell’accordo che, dallo scorso marzo, lega Cisco e la città di Barcellona, prevedendo la realizzazione di diversi progetti di valore strategico, quali l’adozione, nella città, della piattaforma Cisco Smart+Connected Community, con l’obiettivo primario di fare di Barcellona un modello di riferimento per  sviluppo urbano sostenibile.

Dal momento che è  sempre più necessario un cambiamento radicale nella pianificazione urbanistica, per accelerare la trasformazione delle città, City Protocol stabilirà un quadro di riferimento per raggiungere questo obiettivo. City Protocol è un infatti framework operativo aperto, globale e in continuo sviluppo, che permette alle città di tutto il mondo di valutare e di migliorare il proprio livello di sostenibilità ambientale, di competitività economica, di qualità della vita e di servizi al cittadino; obiettivo che può essere raggiunto innovando e mettendo in pratica nuovi modelli di gestione della città, creando nuovi modi per coinvolgere la società civile, sfruttando pienamente le tecnologie ICT.

Il nuovo sistema di certificazione fornirà strumenti per il reporting, includerà la definizione di standard e di sistemi di certificazione e si occuperà anche della definizione dei servizi; comprenderà best practice e suggerimenti operativi per rendere le città più innovative e sostenibili. Tutto ciò sarà reso possibile dall’applicazione dell’ICT nei più vari ambiti, quali la gestione delle informazioni, la comunicazione, l’energia, la mobilità, le costruzioni, la gestione dei rifiuti. Governi, istituzioni locali, responsabili di progetti di sviluppo urbano potranno applicare il protocollo, per trasformare i centri urbani in città intelligenti. La città di Barcellona, ben nota come esempio di città innovativa e intelligente, ha guidato l’avvio di questo progetto, essendo un esempio concreto dell’applicazione di soluzioni smart.

Nello stesso modo in cui la creazione dell’Internet Protocol ha dato forma allo sviluppo iniziale di Internet, il City Protocol sarà discusso e sviluppato a livello internazionale, impostando un protocollo evolutivo che veda l’accordo di una comunità globale. Offrirà vantaggi nelle città e per i rapporti fra di esse, indirizzando lo sviluppo urbano in un modo integrato e sistemico.

Sarà creata una organizzazione non profit, chiamata City Protocol Society, con l’obiettivo di garantire una partecipazione aperta. Seguirà il modello della Internet Society e accoglierà rappresentanti di università, centri di ricerca, aziende e cittadini di varie città. I suoi obiettivi saranno definire, sviluppare e promuovere il City Protocol. Partecipando a questo processo, le città avranno vantaggi e reali miglioramenti; le aziende comprenderanno meglio la struttura e la gestione delle città per meglio collaborare con esse; le istituzioni educative, i centri di ricerca ed anche organizzazioni non profit potranno invece studiare in modo più dettagliato i problemi delle città e proporre soluzioni.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

dicembre 20, 2017

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

Filippo Camerlenghi, coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) della Lombardia è il nuovo Presidente Nazionale di AIGAE. Camerlenghi, 52 anni, laureato in Scienze della Terra presso l’Università Statale di Milano, è ideatore e promotore di importanti progetti di educazione ambientale e divulgazione scientifica e opera anche come guida europea in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Islanda, in [...]

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

dicembre 18, 2017

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

Debutta a Milano con AccorHotels la prima installazione del Living Farming Tree, l’innovativo orto verticale indoor firmato Hexagro Urban Farming, startup italiana composta da un team internazionale di ingegneri, designer industriali e gastronomi. In linea con gli obiettivi del proprio programma di sviluppo sostenibile Planet21 volto a promuovere un’ospitalità positiva e virtuosa, il gruppo leader mondiale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende