Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » Bici-t: Torino ha un nuovo servizio turistico a impatto zero:

Bici-t: Torino ha un nuovo servizio turistico a impatto zero

E’stato presentato ieri all’Urban Center Metropolitano di Torino, alla presenza dell’Assessora ai Trasporti Maria Lapietra, il servizio Bici-t proposto dall’omonima società, nata dall’idea di quattro attivisti della ciclabilità, Elisa Gallo, Vittorio Bianco, Diego Enrico Panzetta e Giuseppe Piras.

Dal 14 aprile, pochi giorni prima di Pasqua, Bici-t offrirà tour della città con l’utilizzo di tricicli a pedalata assistita che possono portare fino a due persone e un bambino, oltre il pedalatore.

I primi tour proposti, da 60, 30 e 15 minuti, toccheranno le principali attrazioni del centro cittadino, permettendo, anche, grazie ad una audioguida in lingua (inizialmente in inglese, francese e italiano), un’esperienza intensiva e immersiva nel clima della città. Infatti i tricicli di Bici-t sono un mezzo silenzioso, non invasivo e che, a velocità ridotta, permette di godere delle bellezze della città senza sforzi.

I tour sono acquistabili on line sul sito www.bici-t.it e a breve direttamente dal conducente in tre punti di stazionamento nel centro città. Saranno disponibili dal venerdì al lunedì e nei giorni festivi, dalle 10 alle 17.

“Abbiamo immaginato questo progetto – commenta Elisa Gallo, Presidente di Bici-t – perché crediamo che una mobilità nuova, più sostenibile e che alleggerisca i nostri centri storici dalla congestione del traffico a motore possa coinvolgere anche il turismo, in forte crescita negli ultimi anni. Pensiamo che Torino sia pronta e abbia la morfologia adatta per proporre soluzioni innovative e a basso impatto ambientale, come già fanno molte città europee. Bici-t è un’evoluzione quasi naturale per chi, come noi soci fondatori, arriva da anni di attivismo per la promozione mobilità ciclistica e che è fermamente convinto che la bikenomics, l’economia legata alla bicicletta, possa avere una ricaduta economica, sociale e culturale positiva per il nostro territorio: questo progetto è il nostro contributo”.

Bici-t non si vuole limitare al servizio turistico, nel futuro vede un’espansione in altri ambiti: il cicloturismo, il trasporto merci, la logistica per eventi, il trasporto di categorie svantaggiate e l’impegno in progetti sociali. Ma anche allo sviluppo di un sistema informatico, grazie alla partnership con Enhancers, che possa fornire una migliore fruizione dei tour e della scoperta della Città.

Bici-t offre, inoltre, la possibilità ad aziende e istituzioni di veicolare campagne pubblicitarie fortemente dinamiche, a basso impatto ambientale. I mezzi sono infatti totalmente personalizzabili e sono uno strumento di altissima visibilità, anche nelle aree pedonali e a velocità ridotte.

Il progetto è stato selezionato e finanziato dal bando Facilito Giovani di Torino Social Innovation quale proposta di innovazione sociale e ambientale.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende