Home » Comunicati Stampa »Eventi »Progetti » Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici:

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017 Comunicati Stampa, Eventi, Progetti

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il Tour operator V.I.C.

Domenica 23 luglio il primo convoglio storico, al fischio del capostazione, lascerà la banchina di Torino Porta Nuova alle ore 8,55 per accompagnare i turisti verso una giornata tra fiabe e trekking, in direzione Nucetto e Pievetta di Priola (con fermate intermedia a Torino Lingotto, Carmagnola, Savigliano, Fossano e Mondovì). L’abbigliamento d’epoca (pizzi, bombette e tutto quello che può essere ritrovato nel baule della nonna) è incoraggiato dagli organizzatori per poter scattare simpatiche foto ricordo “storiche”.

Un viaggio dunque nel tempo, grazie alle affascinanti carrozze “Centoporte” del treno storico, ma anche nello spazio, con un’offerta diversificata per le famiglie, predisposta per l’occasione: un trekking nel verde di 11 km. e 4 ore, per gli amanti dell’escursionismo e della natura, sulle asperità che circondano Nucetto, alla scoperta delle vecchie miniere di ferro e degli antichi castagneti da frutto, atavici alleati della civiltà montana; oppure un tuffo nella dimensione atemporale delle favole e dei cartoni, per i bambini più piccoli, alla scoperta di personaggi fiabeschi celebri e amati come Biancaneve, la Bella e la Bestia e il Gatto con gli Stivali o delle vicende di lungometraggi di successo come Frozen. Due programmi distinti, che avranno quali denominatori comuni l’ambiente incontaminato della bassa Valle Tanaro, tra Piemonte e Liguria, e l’enogastronomia tipica. Prezzo uguale per tutti: 35€ tutto incluso, con viaggio in treno andata e ritorno (rientro a Torino previsto per le ore 19,51) e lunch box (per i trekkers) o pranzo al ristorante.

Per informazioni sul programma e prenotazioni è possibile scrivere al tour operator all’indirizzo email info@piemontevic.com, oppure contattare telefonicamente il numero 0173 223250.

Le prossime uscite con il treno storico sulla “Ferrovia del Tanaro” sono già in programma per il 17 settembre (in occasione della Fiera Nazionale del Fungo di Ceva), 22 ottobre e 8 dicembre 2017, con il “Treno a vapore di Natale”.

Redazione Greenews.info

 


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Clean Cliff Project: il progetto di salvaguardia delle scogliere nato da due tuffatori estremi

maggio 4, 2019

Clean Cliff Project: il progetto di salvaguardia delle scogliere nato da due tuffatori estremi

Per la prima volta dalla nascita di questa competizione sportiva, uno speciale progetto di salvaguardia ambientale, accompagnerà la Red Bull Cliff Diving World Series, il campionato mondiale di tuffo da scogliere naturali, per lanciare un forte messaggio in difesa degli oceani, grazie alla volontà e tenacia di due giovanissimi campioni: Eleanor Townsend Smart, high diver americana, e Owen Weymouth, [...]

Amianto: sono ancora 125 milioni i lavoratori esposti al “killer silenzioso”

aprile 29, 2019

Amianto: sono ancora 125 milioni i lavoratori esposti al “killer silenzioso”

Domenica 28 aprile si è celebrata la “Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto”, una ricorrenza per ricordare che, ancora oggi, sono circa 125 milioni i lavoratori esposti alla fibra killer, che provoca non meno di 107.000 decessi ogni anno (secondo le stime OMS), di cui circa 6.000 solo in Italia. Una guerra al “killer silenzioso” che non può essere vinta [...]

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

aprile 15, 2019

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

Il neozelandese Mitch Evans, del team Panasonic Jaguar, si è aggiudicato sabato 13 aprile il Gran Premio di Roma, settima tappa del campionato mondiale ABB FIA Formula E, “la formula 1 delle auto elettriche”. Al secondo posto Andrè Lotterer su DS Techeetah e al terzo Stoffel Vandoorne del team HWA Racelab. Secondo le stime degli organizzatori la gara è stata seguita [...]

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

marzo 29, 2019

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

Dall’11 al 13 aprile la città di Catania si prepara a ospitare ECOMED, la prima “green expo” siciliana dedicata ai temi della green economy e dell’economia circolare, riletti in prospettiva mediterranea (e non solo nazionale). Per tre giorni il più grande centro fieristico ai piedi dell’Etna – le suggestive “Ciminiere” – sarà la casa di [...]

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende