Home » Comunicati Stampa » Bio Aksxter: il fertilizzante disinquinante alla Fiera Agricola di Verona:

Bio Aksxter: il fertilizzante disinquinante alla Fiera Agricola di Verona

gennaio 26, 2012 Comunicati Stampa

Chiude il circuito delle molecole contaminanti immesse nell’ambiente: è questa l’azione di Bio Aksxter®, il fertilizzante disinquinante dell’azienda trentina AXS M31, che, riproducendo i processi naturali, ricrea l’equilibrio ormai compromesso dei terreni e delle colture. Una tecnologia unica al mondo per valore e risultato che, aprendo la frontiera del disinquinamento, consente all’agricoltore scelte produttive per conciliare la qualità e la quantità.

Il tema dell’inquinamento, unito a quello dello stress climatico e ambientale, sono divenuti infatti quelli che più gravemente incidono sulla salute umana. In agricoltura, le sostanze immesse da cinquant’anni a questa parte hanno ridotto le potenzialità produttive di terreni e colture e inasprito le problematiche patologiche lasciando l’agricoltore in balia di fenomeni e problematiche spesso incontrollabili.

La coltivazione con Bio Aksxter® sembra invece poter godere di benefici in termini di reddito e salute, garantendo prodotti agricoli che si differenziano per stato sanitario, salubrità e sapore, perché liberi da residui chimici e sostanze nocive. Infatti, le sostanze inquinanti presenti nel terreno, grazie allo sviluppo dei biodegradatori, si trasformano in strutture organiche di assorbimento, per questo i residui colturali possono essere lasciati in campo contribuendo alla reintegrazione della sostanza organica; le sostanze inquinanti a carico della pianta e dei suoi prodotti, invece, vengono eliminate attraverso la catalizzazione microatomica, processo che si completa solo al raggiungimento di determinate temperature per le quali servono elevatissime quantità d’energia.

Bio Aksxter® mette a disposizione della pianta l’energia necessaria al corretto svolgimento dei processi vitali favorendo gli scambi acqua-terra-pianta-aria, la trasformazione di tutte le sostanze e, in definitiva, il raggiungimento di produzioni di elevato valore.  Diversamente, la carenza di questi processi produce effetti negativi riscontrabili non solo nello sviluppo della pianta che risulta sempre più debole ed esposta agli attacchi patogeni, ma anche nei prodotti agricoli per quanto riguarda il sapore (retrogusti amarognoli, mancanza di sapore, scarsità zuccherina ecc.) e la conservabilità (sfaldamento dei tessuti, appassimento precoce o mancata capacità di reidratazione, minor durata, sviluppo di tossine ecc).

Spiega il ricercatore Alessandro Mendini:”Bio Aksxter® lavora sul potenziamento del programma energetico della pianta e di conseguenza sulle sue strutture immunitarie, nonché sul riequilibrio microbiologico del terreno … come fa Madre Natura.” La tecnologia del prodotto contrasta i danni agendo sul primo anello della catena biologica – il vegetale – e risponde a tre necessità imprescindibili: assicurare salute e reddito agli agricoltori intervenendo direttamente sulle cause delle problematiche agricole; mettere a disposizione dei consumatori alimenti sani privi di residui chimici e inquinanti, quindi ricchi di proprietà salutari; disinquinare l’ambiente riparando l’agroecosistema.

Il prodotto sarà illustrato agli operatori in occasione della 110° Fiera Agricola di Verona, il più antico appuntamento internazionale, che presenta un’offerta completa delle tecnologie e dei prodotti nel settore della meccanica agricola, dell’allevamento, delle agro-forniture, delle energie rinnovabili e dei servizi per l’agricoltura. Il tema di quest’anno sarà proprio l’agricoltura sostenibile a livello ambientale ed economico.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

febbraio 14, 2017

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

Il Comitato Ecolabel Ecoaudit e l’ISPRA, in concomitanza con l’assegnazione dell’EMAS Award 2017 indetto dalla Commissione Europea, intendono dare riconoscimento e visibilità alle organizzazioni registrate EMAS premiando quelle che hanno meglio interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo e, soprattutto, raggiunto i migliori risultati nella comunicazione con le parti interessate. Con questo riconoscimento [...]

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

febbraio 14, 2017

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

E’ allarme rosso per la vaquita, la più piccola focena del mondo. L’SOS arriva dal Comitato Internazionale per il Recupero della Vaquita (che fa capo allo IUCN), secondo il quale ne resterebbero appena 30 individui in natura, visto che la già risicatissima popolazione stimata lo scorso anno è ormai dimezzata. Endemica del Nord del Golfo della [...]

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

febbraio 13, 2017

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

Motivata da una forte coscienza sociale, predisposta a esperienze di possesso on demand, e con una grande apertura alla condivisione di beni e servizi propria della sharing economy, la generazione dei Millennials (i nati tra il 1980 e il 2000) sta cambiando il modo con cui le aziende – tra cui i costruttori di automobili [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende