Home » Comunicati Stampa »Eventi »Internazionali »Nazionali »Politiche » Biocarburanti, a che punto siamo? Tra “green diesel” e oli da microalghe, l’esito del convegno di Verbania:

Biocarburanti, a che punto siamo? Tra “green diesel” e oli da microalghe, l’esito del convegno di Verbania

Venerdì 27 gennaio si è tenuto, presso il Teatro “Il Maggiore” a Verbania, in Piemonte, il convegno dal titolo “I biocarburanti per i trasporti di domani”. L’incontro è stata l’occasione per fare il punto sulla situazione dei biocarburanti in Italia, partendo dalla necessità nei prossimi anni di ridurre le emissioni di gas a effetto serra nell’atmosfera che stanno contribuendo pericolosamente ai cambiamenti climatici in corso. Il settore dei trasporti infatti, a differenza di quello per la produzione di energia elettrica, vede una predominanza dell’uso dei combustibili fossili, responsabili delle emissioni di CO2 in atmosfera. Come infatti evidenziato da Sebastiano Serra, del Ministero dell’Ambiente, mentre per la produzione elettrica siamo ben oltre gli obiettivi che il Paese si è posto al 2020, avendo ormai oltre il 35% di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, per i trasporti siamo ancora al 4.5% contro un obiettivo del 10% di combustibile rinnovabile sul mercato al 2020. La strada è quindi ancora lunga e nei prossimi anni si dovranno concentrare gli sforzi in questo settore.

Dopo il saluto e l’introduzione del Sindaco di Verbania Silvia Marchionini, si sono susseguiti una serie di interventi da parte di aziende che hanno illustrato cosa già si sta facendo per ridurre le emissioni nel settore trasporti e quali sono le prospettive per un prossimo futuro. Giovanni Biscardi di ENI ha raccontato il procedimento per la produzione di Green Diesel – un biodiesel ricavato da oli vegetali – che avviene nella bioraffineria di Venezia, la prima in Europa per questo genere di produzioni. Marco Golinelli di Wartsila Italia ha fatto il punto sull’utilizzo del biogas per i trasporti che si sta diffondendo sempre di più, in particolare nel settore navale. Biogas che viene prodotto a partire dallo smaltimento della frazione organica dei rifiuti e che quindi, oltre alla sua funzione energetica, può avere come obiettivo quello di chiudere il ciclo di quella parte dei rifiuti più difficilmente trattabile perché putrescibile.

E proprio partendo dai rifiuti, Roberto Tomatis di VCO Trasporti ha illustrato la ricerca, già presentata nel 2013, che si è svolta nel Verbano Cusio Ossola sulla produzione di bio-olio partendo dalla Forsu. Questa ricerca, ha sottolineato il Presidente di VCO Trasporti, necessiterebbe oggi di un ulteriore studio di fattibilità su scala industriale per vedere confermati gli ottimi risultati sperimentali del 2012.

Ha chiuso la prima parte del dibattito Daniele Bianchi, dell’Istituto di ricerca dell’ENI di Novara, che ha proposto una panoramica delle tecnologie d’avanguardia per la produzione di biocarburanti – i cosiddetti biocarburanti advanced –, che utilizzano fonti alternative quali gli oli microbici da biomasse lignocellulosiche, gli oli da microalghe o il bio-olio prodotto da rifiuti. Queste tecnologie, oggi ancora nella fase di studio in laboratorio, saranno in grado nei prossimi anni di sostituire gli oli di origine vegetale che troppo spesso mettono in competizione le colture energetiche con quelle alimentari.

Per avere un quadro più approfondito del tema dei rifiuti, più volte al centro delle relazioni dei relatori, Roberto Gentina, Presidente del COUB, ha evidenziato come nella provincia del Verbano Cusio Ossola  la raccolta differenziata sia al 64%, un livello molto alto. Tra le diverse frazioni raccolte, quella organica è la più importante in termini quantitativi contribuendo per più del 25% sul totale.

Alberto Gagliardi di ConserVCO ha evidenziato come il costo della raccolta, del trasporto e dello smaltimento della Forsu sia oggi molto elevato – oltre 1,5 milioni di euro – e come un impianto che possa valorizzare questa importante fonte energetica potrebbe nel contempo ridurre i costi a carico dei cittadini.

Hanno chiuso il convegno gli interventi del Vice-Presidente della Regione Piemonte Aldo Reschigna e dell’On. Enrico Borghi. Reschigna ha tenuto a precisare come sia stato importante non solamente discutere del problema ma presentare alcune progettualità in grado potenzialmente di dare delle risposte che possano avere importanti ricadute sul territorio. La Regione, ha proseguito Reschigna, apprezza e sostiene il progetto avviato nel 2012 da VCO Trasporti, e auspica che presto si possa avviare il lavoro per capire se i dati iniziali ottenuti nel 2012 possano concretizzarsi in un progetto fattivo per il territorio. L’On. Borghi nel concludere l’incontro ha spiegato invece che la Commissione Ambiente della Camera dei Deputati sta lavorando, in queste settimane, proprio sul Decreto legislativo sulle qualità dei carburanti e come i biocarburanti siano uno dei temi fondamentali nell’agenda sostenibile del Paese.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

marzo 26, 2020

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

In tempi di restrizioni alla mobilità delle persone e chiusure di esercizi commerciali dovute all’emergenza coronavirus, l’e-commerce sembra essere l’unica modalità per non bloccare totalmente l’economia e le vendite, soprattutto di prodotti non alimentari. Da qui l’idea di due società piemontesi di lanciare il primo “franchising online” in Italia, per offrire a studenti, famiglie e commercianti una [...]

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

marzo 25, 2020

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

Dopo il successo della prima edizione torna il Premio Mani Tese per il giornalismo investigativo e sociale, di cui sono ufficialmente aperte le candidature. Il Premio Mani Tese intende sostenere la produzione di inchieste originali su tematiche concernenti gli impatti dell’attività di impresa sui diritti umani e sull’ambiente, in Italia o nei Paesi terzi in cui [...]

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

marzo 18, 2020

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

La Giornata Mondiale del Riciclo del 18 marzo 2020 si apre con una nota di ottimismo. «Secondo le prime stime CONAI, nel 2019 l’Italia ha avviato a riciclo il 71,2% dei rifiuti da imballaggio, una quantità superiore a 9 milioni e mezzo di tonnellate. Se pensiamo che la richiesta dell’Europa è quella di raggiungere il 65% entro [...]

500 elettrica, la prima volta di Fiat

marzo 4, 2020

500 elettrica, la prima volta di Fiat

E’ stata presentata oggi a Milano, in anteprima mondiale, la Nuova 500, la prima vettura di FCA nata full electric, che si preannuncia per il marchio Fiat del gruppo, una nuova rivoluzione, dopo quella che negli anni Sessanta ha reso la mobilità a motore alla portata di tutti. Adesso però, spiegano dal quartier generale Fiat, “It’s [...]

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

marzo 3, 2020

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

L’edizione 2020 del Bando CONAI per l’eco-design degli imballaggi è stata annunciata lo scorso 28 febbraio, con l’obiettivo di stimolare una sfida verso una maggiore sostenibilità ambientale. Le aziende italiane si dovranno infatti confrontare a colpi di miglioramento dei propri imballaggi, rivisti in chiave di economia circolare. Nel 2019 i casi virtuosi presentati e ammessi sono [...]

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

febbraio 24, 2020

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

Sono risultati impressionanti quelli dell’inchiesta condotta da Altroconsumo insieme ad altre organizzazioni di consumatori europee e pubblicati sul numero di marzo della propria rivista: la maggior parte dei prodotti per bambini, ma anche cosmetici, gioielli, dispositivi elettronici e abbigliamento acquistabili sulle principali piattaforme di e-commerce non è sicuro per la salute e/o non a norma di legge. L’analisi [...]

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

febbraio 10, 2020

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

Nel futuro si potrà viaggiare a emissioni zero? È possibile ridurre la chimica in agricoltura? Come gestire i grandi flussi del turismo mondiale? Il “sistema moda” può essere effettivamente sostenibile? Quale impatto avrà la sostenibilità sul mondo della finanza? L’architettura sta affrontando in maniera adeguata le questioni relative al risparmio energetico e all’utilizzo di nuovi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende