Home » Comunicati Stampa » Bioenergy expo: l’energia pulita al servizio delle imprese agricole:

Bioenergy expo: l’energia pulita al servizio delle imprese agricole

gennaio 21, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of Bioenergy expoQuando la ricerca si fa pratica. Una serra «verde» con una coltura idroponica di pomodori realizzata dalla ditta Lucchini, leader nel segmento dell’idromeccanica. Grazie al salone dedicato alle energie rinnovabili in agricoltura si scopre che coltivare in serra con pannelli solari e cogenerazione conviene.

Il pomodoro? Lo coltivo in serra. Ma con un sistema di coltivazione idroponico e in un ambiente riscaldato, grazie all’energia pulita ottenuta da pannelli solari e da un gassificatore per cippato.

Provare per credere. Un sistema dal vivo di questa serra «verde» sarà visibile (e visitabile, dal momento che si tratta di una realtà di oltre 100 metri quadrati, con una struttura a campata multipla a doppia falda) a Bioenergy Expo, il Salone dedicato alle energie da fonte rinnovabile in agricoltura (4-7 febbraio, Veronafiere, in concomitanza con Fieragricola).

A realizzarlo è la ditta Lucchini srl di Guidizzolo (Mantova), leader nei sistemi di idromeccanica. Da una iniziativa di Veronafiere e dalla collaborazione dell’azienda espositrice, nasce dunque un evento nell’evento.

È questo uno dei punti di forza di Bioenergy e di Fieragricola: la praticità, la concretezza, la possibilità di vedere e toccare con mano sistemi realmente attuabili anche nelle imprese agricole. L’energia da fonti rinnovabili in agricoltura è al servizio dell’impresa. E naturalmente dell’ambiente.

Prendendo spunto dalla presenza a Bioenergy Expo di questa serra a campata multipla, ideale per il recupero del calore e per l’applicazione di pannelli fotovoltaici, è possibile anche calcolarne costi e margini reddituali. Innanzitutto, il costo (approssimativo) di una serra a campata multipla, comprensivo di tutti gli impianti, si aggiro intorno ai 30-35 euro al metro. La coltivazione ideale per il recupero del calore è di natura idroponica, con ortaggi a frutto o a foglia. Considerando con queste premesse la coltivazione idroponica di pomodoro da mensa, con una produzione media di circa 50 chilogrammi al metro quadrato, la produzione lorda vendibile media (annua) si aggira intorno ai 50 euro al metro quadrato.

Indicativamente, il costo di produzione medio annuo per tale coltivazione protetta in idroponica, con riscaldamento a metano: intorno ai 35-40 euro al metro quadrato. L’incidenza dunque delle risorse per il riscaldamento a metano si aggira intorno al 30 per cento del costo di produzione. Una spesa comunque eliminabile, con la cogenerazione di energia. L’investimento minimo per garantire redditività alla struttura si traduce in termini di superficie (coperta) sui 2-3 ettari (per ortaggi a frutto), sui 10 ettari per ortaggi a foglia, considerando l’investimento puro e l’ammortamento delle strutture. Per riscaldare 1 ettaro di serra servono circa 0,75-0,8 MW termici.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

gennaio 10, 2017

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

“Big things happen here” è il motto con cui la città americana di Dallas punta ad attrarre i turisti internazionali, compresi gli Italiani, ai quali è stato riservato anche l’hashtag #DallasValeUnViaggio. E in questo caso la grandezza degli investimenti in campo tiene sicuramente fede al claim: si parla infatti di progetti mirati ad una rivitalizzazione della [...]

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

gennaio 10, 2017

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

E’partita il 9 gennaio la campagna nazionale “Fitofarmaci? No grazie” sul portale di equity crowdfunding WeAreStarting, promossa dalla PMI Innovativa Noxamet, spin-off  nata dalla collaborazione tra i team di ricerca delle Università degli Studi di Pavia e di Siena sul progetto “Biotechnology” promosso dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). I due team universitari, il primo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende