Home » Comunicati Stampa » BioEuropa: un Festival per la Natura con la prima “Notte Bio”:

BioEuropa: un Festival per la Natura con la prima “Notte Bio”

maggio 25, 2011 Comunicati Stampa

BioEuropa, l’evento internazionale dedicato all’agricoltura, all’alimentazione e alla “cultura del biologico”, quest’anno si trasforma in un vero e proprio festival, dove l’attualità si fonde con l’arte, la musica e la danza in una kermesse unica e originale.

La manifestazione, organizzata dal Comune di Isola del Piano in collaborazione con AMAB, oggi riceve il prestigioso patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

Selezionato ed evidenziato nel calendario del “Festival della Felicità della Provincia di Pesaro e Urbino, BioEuropa diventa un’occasione per celebrare il benessere della Terra come valore inestimabile per tutti.

Rispettare la natura significa aver cura della nostra stessa salute: questo il messaggio profondo della manifestazione che intende sensibilizzare tutti i cittadini all’importanza di stili di consumo sostenibili.

Così, confermando la propria storica presenza sullo scenario internazionale, il festival si arricchisce quest’anno di nuove iniziative che, grazie al linguaggio delle emozioni, coinvolgeranno un pubblico multiforme per età, cultura e provenienza in spettacoli di musica e danza, per culminare nella prima “Notte Bio”.

Sabato 28 maggio l’evento si animerà di ritmi, luci e colori, per un’intera notte in onore della Terra. A partire dalle 21.30 l’immaginazione prenderà vita in una serie di spettacoli dislocati nella suggestiva cornice del borgo. Salutando l’arrivo della notte, alle 23.00 danze tribali di ballerini etnici evocheranno le radici ancestrali della madre Terra e l’antico legame Uomo-Natura, catturando le emozioni con la potenza del fuoco e degli spiriti del bosco nella performance “Gli spiriti della Notte Bio”.

Nella contaminazione di culture, la musica classica di Rossini si fonde con le voci della natura in un Musical Etnico, dove le tradizioni tipiche del sud del pianeta incontrano i miti dei boschi della cultura popolare marchigiana. Un mix dinamico e coinvolgente che si concluderà con la performance di installazioni sonore firmata dal noto sound designer pesarese Dj Thor.

La notte si concentra in piazza con lo spettacolo di artisti emergenti: “Obelisco Nero” e “Ponchito Latin Trio” in concerto, insieme al gruppo di artisti di strada “Circateatro”. Il sorgere del sole, culmine dell’evento, si trasformerà in un momento magico, accompagnato dal suono delle campane tibetane di Viola Bühler.

Dallo spettacolo all’attualità, durante i due giorni di manifestazione BioEuropa presenta la sua vasta proposta di appuntamenti culturali. Da decenni punto di riferimento internazionale per l’agricoltura e l’industria alimentare biologica, l’appuntamento si trasforma in una piazza di idee, aperta allo scambio e al confronto di esperienze ed opinioni. Dove protagonisti sono non soltanto gli addetti ai lavori, ma anche e soprattutto i cittadini.

A dare il via all’evento sin dalla mattina di sabato, alle 9.30 sarà infatti un convegno aperto al pubblico: nella suggestiva cornice del Monastero di Montebello le questioni più attuali sul tema del biologico saranno argomento di discussione e confronto con autorevoli personaggi ed esperti del settore, che focalizzeranno la discussione sulla “Compostazione della sostanza organica e fertilità del terreno”.

Tra i relatori, accolti dal Sindaco di Isola del Piano, Giuseppe Paolini, parteciperanno Tarcisio Porto, Assessore all’Ambiente della Provincia, Gino Girolomoni, Presidente Amab e icona storica di BioEuropa che introdurrà i lavori, insieme a Davide Neri, docente all’Università Politecnica delle Marche, e Michele Baio, ricercatore presso lo stesso Ateneo. A conclusione del convegno, i sapori della terra si racconteranno al palato in un gustoso buffet di prodotti locali offerto da Amab, l’Associazione Mediterranea Agricoltura Biologica.

Nel pomeriggio a Isola del Piano il centro storico ospiterà tutti i protagonisti del biologico: le migliori aziende agricole, gli artigiani, ma anche gli artisti, tra i quali personaggi di spicco come Giacomo Magi e Tito Gargamelli. Mentre i prodotti bio si offriranno agli occhi e al palato dei visitatori con una speciale degustazione.

Per ridurre l’impatto ambientale della manifestazione, sarà rivolta particolare attenzione alla raccolta differenziata dei rifiuti e all’uso di stoviglie riutilizzabili.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un [...]

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende