Home » Comunicati Stampa » BioEuropa: un Festival per la Natura con la prima “Notte Bio”:

BioEuropa: un Festival per la Natura con la prima “Notte Bio”

maggio 25, 2011 Comunicati Stampa

BioEuropa, l’evento internazionale dedicato all’agricoltura, all’alimentazione e alla “cultura del biologico”, quest’anno si trasforma in un vero e proprio festival, dove l’attualità si fonde con l’arte, la musica e la danza in una kermesse unica e originale.

La manifestazione, organizzata dal Comune di Isola del Piano in collaborazione con AMAB, oggi riceve il prestigioso patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

Selezionato ed evidenziato nel calendario del “Festival della Felicità della Provincia di Pesaro e Urbino, BioEuropa diventa un’occasione per celebrare il benessere della Terra come valore inestimabile per tutti.

Rispettare la natura significa aver cura della nostra stessa salute: questo il messaggio profondo della manifestazione che intende sensibilizzare tutti i cittadini all’importanza di stili di consumo sostenibili.

Così, confermando la propria storica presenza sullo scenario internazionale, il festival si arricchisce quest’anno di nuove iniziative che, grazie al linguaggio delle emozioni, coinvolgeranno un pubblico multiforme per età, cultura e provenienza in spettacoli di musica e danza, per culminare nella prima “Notte Bio”.

Sabato 28 maggio l’evento si animerà di ritmi, luci e colori, per un’intera notte in onore della Terra. A partire dalle 21.30 l’immaginazione prenderà vita in una serie di spettacoli dislocati nella suggestiva cornice del borgo. Salutando l’arrivo della notte, alle 23.00 danze tribali di ballerini etnici evocheranno le radici ancestrali della madre Terra e l’antico legame Uomo-Natura, catturando le emozioni con la potenza del fuoco e degli spiriti del bosco nella performance “Gli spiriti della Notte Bio”.

Nella contaminazione di culture, la musica classica di Rossini si fonde con le voci della natura in un Musical Etnico, dove le tradizioni tipiche del sud del pianeta incontrano i miti dei boschi della cultura popolare marchigiana. Un mix dinamico e coinvolgente che si concluderà con la performance di installazioni sonore firmata dal noto sound designer pesarese Dj Thor.

La notte si concentra in piazza con lo spettacolo di artisti emergenti: “Obelisco Nero” e “Ponchito Latin Trio” in concerto, insieme al gruppo di artisti di strada “Circateatro”. Il sorgere del sole, culmine dell’evento, si trasformerà in un momento magico, accompagnato dal suono delle campane tibetane di Viola Bühler.

Dallo spettacolo all’attualità, durante i due giorni di manifestazione BioEuropa presenta la sua vasta proposta di appuntamenti culturali. Da decenni punto di riferimento internazionale per l’agricoltura e l’industria alimentare biologica, l’appuntamento si trasforma in una piazza di idee, aperta allo scambio e al confronto di esperienze ed opinioni. Dove protagonisti sono non soltanto gli addetti ai lavori, ma anche e soprattutto i cittadini.

A dare il via all’evento sin dalla mattina di sabato, alle 9.30 sarà infatti un convegno aperto al pubblico: nella suggestiva cornice del Monastero di Montebello le questioni più attuali sul tema del biologico saranno argomento di discussione e confronto con autorevoli personaggi ed esperti del settore, che focalizzeranno la discussione sulla “Compostazione della sostanza organica e fertilità del terreno”.

Tra i relatori, accolti dal Sindaco di Isola del Piano, Giuseppe Paolini, parteciperanno Tarcisio Porto, Assessore all’Ambiente della Provincia, Gino Girolomoni, Presidente Amab e icona storica di BioEuropa che introdurrà i lavori, insieme a Davide Neri, docente all’Università Politecnica delle Marche, e Michele Baio, ricercatore presso lo stesso Ateneo. A conclusione del convegno, i sapori della terra si racconteranno al palato in un gustoso buffet di prodotti locali offerto da Amab, l’Associazione Mediterranea Agricoltura Biologica.

Nel pomeriggio a Isola del Piano il centro storico ospiterà tutti i protagonisti del biologico: le migliori aziende agricole, gli artigiani, ma anche gli artisti, tra i quali personaggi di spicco come Giacomo Magi e Tito Gargamelli. Mentre i prodotti bio si offriranno agli occhi e al palato dei visitatori con una speciale degustazione.

Per ridurre l’impatto ambientale della manifestazione, sarà rivolta particolare attenzione alla raccolta differenziata dei rifiuti e all’uso di stoviglie riutilizzabili.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

maggio 5, 2017

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

ANARF (Associazione Nazionale delle Attività Regionali Forestali), presieduta da Alberto Negro, Direttore di Veneto Agricoltura, e FederForeste, con a capo il trentino Gabriele Calliari, hanno siglato nei giorni scorsi a Mestre, presso la sede di Coldiretti Veneto, un protocollo per la gestione del patrimonio forestale improntato, tra l’altro, al dialogo tra realtà pubbliche e private. [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende