Home » Comunicati Stampa »Prodotti » Boom dei prodotti sostenibili: la linea Vivi Verde Coop cresciuta del 70% dal 2009 al 2013:

Boom dei prodotti sostenibili: la linea Vivi Verde Coop cresciuta del 70% dal 2009 al 2013

giugno 5, 2014 Comunicati Stampa, Prodotti

Sono sempre più numerosi i consumatori che acquistano prodotti sostenibili. Non fanno difetto rispetto a questa tendenza i soci e clienti Coop che sembrano aver elaborato una strategia di acquisto orientata a privilegiare prodotti bio e/o ecologici rispetto agli analoghi convenzionali. E tutto ciò avviene nonostante la crisi e quindi mostrando una sensibilità al tema che è tale da poter sopportare anche differenze di prezzo. I dati saranno presentati oggi da Marco Pedroni, presidente di Coop Italia (la prima catena della grande distribuzione in Italia), all’iniziativa di Coldiretti “Lavorare e vivere green in Italia” in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente.

Dal 2009 al 2013 la linea Vivi Verde Coop (che raccoglie più di 400 prodotti, dall’alimentare alla chimica ideati per chi vuole vivere all’insegna della sostenibilità ambientale) è cresciuta del 70% (nell’ultimo anno ha superato il +12%) . Se poi si scende nel dettaglio paragonando le scelte di acquisto dei prodotti frutto di agricoltura bio rispetto a agricoltura convenzionale ci si accorge che i primi risultano di gran lunga quelli che crescono di più. E’ cosi per la pasta di semola bio +55% rispetto al +6% della pasta di semola tradizionale (il dato è riferito a aprile 2014 su aprile 2013) , per il latte +7% a fronte di un + 1 del convenzionale, le uova +6% rispetto al +3. E lo stesso discorso vale per le conserve rosse +11% rispetto al -1%, il riso +17% a fronte di un -3% e anche nella chimica (detersivi per la casa ma anche prodotti cosmetici) l’attenzione per un minore impatto ambientale dei prodotti fa la differenza: la linea Vivi Verde fa registrare un + 21%, mentre la  linea omologa tradizionale flette di un -5%.

Ma non si acquista solo green, si privilegia il concetto del riutilizzo. Coop fa da apripista ed è grazie a questa modalità se nel corso del 2013 sono stati venduti 221 milioni di shopper biodegradabili compostabili (ma erano il doppio solo l’anno prima)  a fronte di 6,2 milioni di sporte riutilizzabili con un trend di crescita di queste ultime impressionante: erano appena 12.000 nel 2008. Il riutilizzo come strategia di spesa giustifica anche la scelta fatta da Coop di proporre la vendita di prodotti per la detergenza a  marchio Coop però sfusi allargando fino ai 200 i punti vendita attualmente interessati.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende