Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » Boston Consulting: le aziende con approcci sostenibili hanno margini migliori:

Boston Consulting: le aziende con approcci sostenibili hanno margini migliori

dicembre 18, 2017 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

Le aziende che adottano approcci sostenibili hanno margini e valutazioni migliori. Questo è il dato principale emerso dall’analisi di The Boston Consulting GroupTotal Societal Impact: A New Lens for Strategy”, condotta su 300 aziende dei settori Consumer Packaged Goods, Biofarmaceutica, Oil & Gas, Retail & Business Banking e Tecnologia.

Per Total Societal Impact (TSI) si intende l’impatto totale sulla società e sull’ambiente che deriva da tutti i prodotti, i servizi, le operazioni e le attività di una certa azienda. Non è misurabile da una singola metrica, ma un buon punto di partenza per quantificarlo è analizzare la performance aziendale nelle aree ESG, cioè ambientali, sociali e di governance.

Qualche numero a conferma: nei settori Consumer Packaged Goods, Biofarmaceutica, Oil & Gas e Retail & Business Banking, i top performer in temi ESG hanno registrato valutazioni (valuation multiple premium) tra il 3 e il 19% più alte, e margini di 12.4 punti percentuali superiori rispetto alla media.

Il report di BCG misura la relazione quantitativa tra performance ambientali, sociali e di governance e dati finanziari, indentificando 8 fattori chiave che aiutano le aziende a migliorare sia il loro impatto sociale, il TSI, sia la loro performance finanziaria, il Total Shareholder Return. Tra i fattori identificati, è cruciale che il top management comprenda il vero significato e impatto del TSI e ne supporti l’implementazione, coinvolgendo tutta l’organizzazione.

Integrando il TSI alle proprie strategie, le organizzazioni possono infatti contribuire positivamente alla società, senza compromettere – o addirittura aumentando – il proprio valore. Inoltre, il TSI può ridurre i rischi e offrire nuove opportunità, come l’ingresso in nuovi mercati, la diminuzione dei costi riducendo gli scarti, una catena del valore più inclusiva e affidabile, maggiore fiducia da parte dei clienti, la capacità di attrarre talenti.

Secondo il report di Boston Consulting, è dunque giunto il momento, per le aziende, di ripensare il proprio ruolo nella società. Questo grazie ai propri stakeholder, che le spingono ad affrontare le sfide più critiche, agli investitori, che si interessano di più di pratiche sociali e ambientali, e alla crescente disponibilità di dati attendibili sulle performance ESG delle aziende.

Nel settore dei beni di consumo, alcune aziende hanno adottato soluzioni a lungo termine per affrontare il tema delle potenziali ricadute del loro business sulla comunità, aumentando così la loro valutazione dell’11% rispetto alla media. Per esempio, una multinazionale proprietaria di marchi di largo consumo ha compreso la necessità di ridurre la presenza di plastica negli oceani. Investendo in packaging sostenibile e riciclabile, l’azienda ha diminuito il volume di rifiuti del 28% per consumatore, risparmiando migliaia di euro in costi di packaging e migliorando la brand reputation.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

aprile 15, 2019

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

Il neozelandese Mitch Evans, del team Panasonic Jaguar, si è aggiudicato sabato 13 aprile il Gran Premio di Roma, settima tappa del campionato mondiale ABB FIA Formula E, “la formula 1 delle auto elettriche”. Al secondo posto Andrè Lotterer su DS Techeetah e al terzo Stoffel Vandoorne del team HWA Racelab. Secondo le stime degli organizzatori la gara è stata seguita [...]

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

marzo 29, 2019

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

Dall’11 al 13 aprile la città di Catania si prepara a ospitare ECOMED, la prima “green expo” siciliana dedicata ai temi della green economy e dell’economia circolare, riletti in prospettiva mediterranea (e non solo nazionale). Per tre giorni il più grande centro fieristico ai piedi dell’Etna – le suggestive “Ciminiere” – sarà la casa di [...]

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

marzo 8, 2019

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

Dell Technologies, tra i maggiori produttori mondiali di soluzioni tecnologiche, ha lanciato nei giorni scorsi un appello ai Governi europei e all’intero settore IT per stimolare un maggiore impegno congiunto verso la sostenibilità, con particolare attenzione all’ambito del public procurement dei servizi IT. Si calcola infatti che, nell’Unione Europea, la spesa pubblica si aggiri intorno a [...]

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

marzo 7, 2019

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

“L’Italia produce ogni anno oltre 4.720 miliardi di bottiglie di acqua minerale in PET e ne rilascia oltre 132.000 tonnellate nelle acque costiere, che in termini di CO2 prodotta corrispondono a 472.000 tonnellate emesse per la loro produzione e 925.000 tonnellate emesse per il loro trasporto, per un totale di 1.397.000 tonnellate di CO2 emesse!”. [...]

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

marzo 1, 2019

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

Da area industriale a enorme quartiere dell’innovazione: NOI Techpark è il nuovo polo culturale e tecnologico di Bolzano nato per ospitare aziende, start up, centri di ricerca e università.  Nature Of Innovation: è questo il significato dell’acronimo NOI Techpark. Un’opera di rigenerazione urbana che già nel nome rivela la sua natura inclusiva, destinata a trasformare [...]

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

marzo 1, 2019

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

Il prossimo 12 aprile 2019 a Firenze, il Museo Salvatore Ferragamo inaugura “Sustainable Thinking“, un percorso narrativo che si snoda tra le pionieristiche intuizioni del fondatore Salvatore Ferragamo nella ricerca sui materiali naturali, di riciclo e innovativi, e le più recenti sperimentazioni in ambito “ecofashion”. Il progetto espositivo, ideato da Stefania Ricci, Direttore del Museo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende