Home » Comunicati Stampa » Breach, save the whale project:

Breach, save the whale project

dicembre 22, 2009 Comunicati Stampa

BreachBREACH contribuisce alla salvaguardia delle balene attraverso la campagna di adozione dei più grandi mammiferi della terra.

Quando abbiamo scelto il nostro marchio lo abbiamo fatto pensando a qualcosa che rappresentasse l’unicità dei nostri prodotti, che facesse sentire liberi di andare, di esplorare, di spaziare per lande deserte o nel blu degli oceani…. il BREACH – il salto delle balene che emergono dal mare - è stato la folgorazione, quell’irrompere maestoso e semplicemente elegante poteva rappresentarci ed essere il nostro simbolo.

La passione per queste splendide creature e l’istintiva necessità di approfondirne la conoscenza ci ha portati al Whale Center del New England, un’associazione che opera dal 1970 per lo studio e la protezione di questi mammiferi meravigliosi.  L’Amore per la natura implica il suo rispetto, e qui abbiamo trovato persone che ne hanno fatto un principio di vita; voglia di libertà equivale alla sua ricerca ed alla possibilità di regalarla ad altri, e la missione di questo centro è permettere a questi cetacei di rimanere liberi e vivi.

Questa ricerca ci ha fortemente motivati a fare qualcosa di più, spinti dalla grande ammirazione per queste creature mastodontiche ma cosi indifese abbiamo deciso di adottare una balena per ogni nuovo corner aperto, perché amore per la vita sottintende piacere di viverla e possibilità di “darla” e con il Whale Center ci siamo sentiti coinvolti in una crociata che può fare solo bene a quello che con tanta leggerezza chiamiamo pianeta blu.

Ad oggi Zeppelin, Colt e Regulus sono entrate a far parte della nostra famiglia e presto ne adotteremo altre, consapevoli del fatto che più saremo presenti sul territorio nazionale e più avremo fatto qualcosa di buono.

Questo però non ci basta, convinti della validità di questo progetto abbiamo deciso, di comune accordo con il Whale Center del New England, di aprire un link sul nostro sito:  su www.breach.it puoi attivare la tua adozione personale, dopo la sottoscrizione riceverai un diploma nominativo, un cd con una serie di foto e suoni, la storia della tua balena e i nomi dei suoi genitori, sarai aggiornato sui progressi fatti e potrai accedere alle tante iniziative legate a questo mondo meraviglioso e misterioso.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende