Home » Comunicati Stampa » Brescia: premio Mobility Management:

Brescia: premio Mobility Management

ottobre 6, 2009 Comunicati Stampa

Courtesy of mikekline (flickr)Si è svolta oggi 5 ottobre a Milano presso il MIC – Milano Convention Centre la cerimonia di consegna del Premio Nazionale per il Mobility Management promosso da Euromobility con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.

Al concorso hanno partecipato numerosi progetti per le tre categorie in gara: Mobility Management di città; Aziende private o pubbliche; Istituti Scolastici e Università. La giuria che ha esaminato i progetti ha assegnato al Comune di Brescia il primo premio per la categoria dedicata alle città. “Brescia merita questo premio – ha dichiarato il Direttore Scientifico di Euromobility Lorenzo Bertuccio – poiché è la città che ha lavorato su più fronti, dalla promozione della bicicletta, a quella del carpooling e del trasporto pubblico, dall’introduzione della spesa on line fino alla speciale assicurazione per l’automobile tariffata a seconda dei km percorsi”. Per la categoria Istituti Scolastici e Università il premio va all’Università di Brescia che ha introdotto interventi concreti a favore della mobilità pedonale, ciclistica e del Trasporto Pubblico negli spostamenti Casa-Lavoro dei 1.100 dipendenti e degli oltre 14.000 studenti. Per la categoria aziende vince la Sace S.p.a., società del Ministero del Tesoro ubicata in pieno centro a Roma, che ha saputo coniugare brillantemente l’informazione sui servizi di trasporto pubblico con gli incentivi economici: un maxi schermo in azienda informa i dipendenti in tempo reale sull’arrivo del prossimo autobus, agli stessi è anche dato un contributo per l’acquisto dell’abbonamento. Una menzione speciale va alla Provincia di Asti che, sebbene non obbligata dal Decreto Ronchi, ha redatto un Piano di Spostamenti Casa-Lavoro da manuale, introducendo innovazioni anche per gli spostamenti di servizio dei propri dipendenti attraverso l’attivazione di un concorso a premi per incentivare l’uso del mezzo sostenibile per le trasferte. Il concorso rivela che per le aziende il mobility management già costituisce un capitolo dedicato nei bilanci di responsabilità sociale di impresa, come per ENI ed ENEL, due tra le aziende che hanno partecipato al premio.

Le targhe sono state consegnate dal neo Presidente di Euromobility Arcangelo Merella, il quale ha colto l’occasione per delineare il programma dei prossimi anni dell’Associazione che, “da piattaforma nazionale per il mobility management, mira a diventare punto di riferimento per chiunque voglia intraprendere un percorso virtuoso verso un modello di città ideale non utopico ma realistico che, partendo da nuovi modelli di mobilità, ritrova le condizioni migliori per il benessere dei cittadini. L’obiettivo – continua Merella – è quello di realizzare la slowcity, cioè un modello di organizzazione degli spazi, dei trasporti, dei luoghi di divertimento, di lavoro e di piacere che, valorizzando le peculiarità territoriali, ne salvano la forma e lo spirito garantendone la migliore efficienza in un contesto ambientale rasserenato e tranquillo. Una città – conclude il neo Presidente – ripensata in funzione di un deciso riequilibrio ambientale e di un uso parsimonioso e intelligente del territorio e dell’energia che ad esso serve per funzionare, che vuol dire creare le condizioni per vivere, lavorare, studiare in un contesto piacevole, armonioso e persino competitivo”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende