Home » Comunicati Stampa » Buttalo giusto: la nuova campagna di comunicazione AMIAT per il decoro urbano:

Buttalo giusto: la nuova campagna di comunicazione AMIAT per il decoro urbano

novembre 16, 2009 Comunicati Stampa

Courtesy of www.amiat.itE’ partita il 2 novembre, con un invito diretto ai cittadini a “buttare” in modo corretto i propri rifiuti, la nuova campagna di comunicazione Amiat “BUTTALO GIUSTO”, realizzata per affrontare il mal costume dell’abbandono dei rifiuti sul suolo pubblico e del loro errato conferimento.

Il progetto si declina su vari mezzi, utilizzando forme e canali di comunicazione convenzionali e non.

I quattro soggetti della campagna, che rappresentano diverse tipologie di rifiuto, sono i “protagonisti” delle affissioni per le vie torinesi. Un messaggio semplice e diretto, che ha avuto il suo apice nel week-end del 7 ed 8 novembre, quando nella centralissima piazza Castello è stato posizionato, provocatoriamente, un rifiuto molto particolare: una struttura di circa 6 metri di altezza gonfiata ad aria e che riproducesse le fattezze di un sacco nero della spazzatura. Il personale dell’azienda era presente sul posto per fornire ai cittadini le informazioni utili per una corretta differenziazione dei rifiuti.

Nell’ambito della campagna “BUTTALO GIUSTO”, un ruolo da protagonista è riservato alle nuove tecnologie. A supporto di tutta l’azione informativa infatti è stato inserito sul web un sito internet dedicato (www.buttalogiusto.it) dove l’utente potrà, in modo semplice ed intuitivo, trovare risposta ai propri dubbi circa il corretto conferimento dei rifiuti nonché utili indicazioni circa la collocazione degli ecocentri presenti in città.

A supporto dell’iniziativa sono stati realizzati anche due video “virali” che, già inseriti da alcuni giorni nel circuito You Tube, faranno da traino alla campagna. Uno di questi video sarà inoltre scaricabile su smart phone attraverso un particolare codice presente sul retro delle cartoline distribuite in piazza Castello. Sarà sufficiente infatti avvicinare l’apparecchio al codice riportato sulla card così da scaricare sul palmare il link internet del video e quindi accedere al filmato.

“Questa azione di comunicazione di così largo respiro – ha detto l’Amministratore Delegato di Amiat Maurizio Magnabosco – intende affrontare con decisione il problema dei conferimenti errati e dell’abbandono dei rifiuti. Si tratta di comportamenti disdicevoli che costituiscono non solo un grave problema in tema di igiene ambientale, ma anche un ostacolo al regolare svolgimento delle attività degli operatori Amiat. Questi infatti, di fronte ad anomalie nel conferimento del rifiuto, sono chiamati ad interventi tempestivi di ripristino del decoro urbano, con la conseguenza che il regolare flusso delle attività viene interrotto generando negative ricadute in termini di efficienza del servizio e di costi di gestione”.

“La campagna BUTTALO GIUSTO – ha detto il Responsabile Comunicazione di Amiat Roberto Bergandi – è un’azione di comunicazione mirata a coinvolgere il target ampio ed eterogeneo al quale ci rivolgiamo, utilizzando sia canali di comunicazione tradizionali e già sperimentati dall’azienda, sia usufruendo di media più raffinati e tecnologicamente avanzati, propri di una fascia di pubblico giovane e attento alle nuove tecnologie”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende