Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » Caldaie: perché conviene passare a quelle a condensazione:

Caldaie: perché conviene passare a quelle a condensazione

gennaio 25, 2016 Comunicati Stampa, Prodotti, Servizi

“Se per pagare le bollette nei prossimi 12 anni ti regalassero 3.000 euro li accetteresti?”. La domanda retorica è una provocazione-promozione lanciata dallo storico produttore italiano di caldaie Beretta, che ha quantificato, in maniera piuttosto accurata, i risparmi che si possono ottenere in una situazione famigliare tipo, come un alloggio di 100 mq.  con basso isolamento termico a Milano, passando da una caldaia tradizionale a una a condensazione. Con un impianto di riscaldamento tradizionale, con i radiatori, si potrebbero risparmiare circa 122 euro all’anno, mentre con il radiante a pavimento addirittura 260 euro, che moltiplicati per 12 anni fanno 3.120 euro, ovvero 30.000 piatti di pasta, 2.400 litri di latte o un scooter 125. Non poco.

Questo perché a parità di resa termica – e quindi a parità di energia ceduta all’impianto – la caldaia a condensazione consuma meno combustibile. Le caldaie tradizionali, infatti, anche se classificate “ad alto rendimento”, riescono ad utilizzare solo una parte minima del calore dei fumi di combustione, mentre il vapore acqueo generato dal processo di combustione viene disperso in atmosfera attraverso il camino. Eppure la quantità di “calore latente” contenuta in quei fumi rappresenta ben l’11% dell’energia prodotta nel processo di combustione.

La tecnologia delle caldaie a condensazione consente, al contrario, di raffreddare i fumi fino a farli tornare allo stato di liquido saturo, con un recupero di calore utilizzabile per preriscaldare l’acqua di ritorno dall’impianto. Inoltre, la differenza di rendimento tra le caldaie a condensazione e le caldaie “tradizionali” emerge anche nel contenimento delle perdite stesse attraverso i fumi, grazie a temperature di combustione decisamente inferiori.

Benché i prezzi per i modelli a condensazione siano ancora mediamente superiori rispetto alle caldaie tradizionali – e richiedano talvolta l’adeguamento della canna fumaria – l’estensione degli sgravi fiscali determinata dalla nuova Legge di Stabilità, consente, in caso di sostituzione, di beneficiare della detrazione del 65% dell’importo di acquisto, dei costi di installazione e delle eventuali spese di progettazione ancora per tutto il 2016.  In caso di integrazione dell’impianto con pannelli solari il beneficio in termini di risparmio economico e di emissioni aumenta poi considerevolmente.

Portali online specializzati, come Climaway, consentono infine di ottimizzare ulteriormente il risparmio del consumatore grazie a prezzi estremamente competitivi anche in “alta stagione” e spese di spedizioni gratuite con diritto di recesso.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende