Home » Comunicati Stampa »Eventi » Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”:

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

dicembre 20, 2017 Comunicati Stampa, Eventi

Filippo Camerlenghi, coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) della Lombardia è il nuovo Presidente Nazionale di AIGAE. Camerlenghi, 52 anni, laureato in Scienze della Terra presso l’Università Statale di Milano, è ideatore e promotore di importanti progetti di educazione ambientale e divulgazione scientifica e opera anche come guida europea in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Islanda, in collaborazione con i più importanti Parchi Nazionali e Internazionali. Il Consiglio Direttivo Nazionale costituito da tutti i coordinatori regionali delle guide, riunitisi a Roma, lo ha eletto all’unanimità.

L’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche è ormai la principale associazione di categoria nel comparto del turismo e della valorizzazione ambientale del territorio italiano con più di 3.500 guide in tutta Italia, 1.400.000 turisti coinvolti nelle attività (di cui 300.000 stranieri) e un indotto economico significativo. Le Guide AIGAE, formate da centinaia di geologi, naturalisti, architetti, archeologi, educatori ambientali, divulgatori, operatori turistici, sono dunque vere e proprie sentinelle presenti sul territorio nazionale e danno inoltre un contributo importante in occasione di emergenze ambientali, come quelle legate ai terremoti degli ultimi mesi.

Siamo a completa disposizione del Governo, delle istituzioni nazionali, regionali e comunali per pianificare una strategia di crescita ulteriore di tutto il comparto turistico nazionale. Siamo aperti a un modello di sviluppo integrato – ha dichiarato il nuovo Presidente – per il rilancio forte dell’economia italiana”. “Nel 2017 – prosegue Camerlenghi – il settore del Turismo Ambientale nel nostro Paese ha registrato un boom senza precedenti trainando o almeno contribuendo alla crescita del PIL, ma è chiaro che non possiamo pensare che il solo Turismo Ambientale (che rappresenta già un’economia integrata) possa tenere in piedi l’Italia. Necessita un modello di sviluppo economico integrato e innovativo e noi siamo pronti a fare la nostra parte, in base alle nostre competenze e nel pieno interesse dell’Italia. AIGAE è interlocutore sempre più accreditato nello sviluppo delle politiche turistiche nazionali, ambientali e dei green job che saranno il futuro dell’Italia”.

Camerlenghi ha voluto ringraziare il Presidente uscente Stefano Spinetti. “Negli ultimi 10 anni AIGAE ha compiuto un grande salto di qualità grazie al lavoro del Presidente Stefano Spinetti, sia nella struttura dell’Associazione, che nella quantità e qualità dei soci… All’inizio, ben 25 anni fa, eravamo poche decine di guide. Pochi davano importanza alle tematiche ambientali mentre oggi AIGAE conta circa 3.500 iscritti e gli stessi corsi per la formazione di nuove Guide stanno registrando un successo senza precedenti”.

Ora, secondo il nuovo presidente, si tratta di abbattere corporativismi e steccati: “vogliamo far capire a chi non vuole capire che contrasti e corporativismi danneggiano non poco il sistema turistico italiano. AIGAE ormai è parte fondamentale di questo settore. Continuare ad alzare steccati danneggia tutta la filiera turistica nazionale e il suo indotto. Il turismo e la valorizzazione ambientale del territorio hanno bisogno di un’unica strategia di sviluppo integrata e con la partecipazione di tutti”.

Ad affiancare Camerlenghi, in qualità di nuovo Vice Presidente Nazionale, ci sarà Davide Galli, professionista della comunicazione turistica e ambientale, attuale Coordinatore AIGAE per l’Emilia-Romagna. Galli è una guida con esperienza pluriennale di conduzione in Italia, Spagna e Argentina, anche su trekking itineranti e cammini, specializzato nella conduzione di camp per adolescenti in autosufficienza nella natura, nonché docente nei corsi professionalizzanti per guide. La squadra esecutiva sarà completata da 3 consiglieri nazionali che entreranno a far parte della nuova Giunta: Andrea Gelmetti (Veneto), Mauro Orazi (Lazio) e Guglielmo Ruggero (Molise).

All’interno dell’Associazione è stata infine inserita una nuova figura, quella del Direttore Operativo. A ricoprire tale ruolo è stato chiamato Nino Martino. Autore, divulgatore e formatore, Martino è stato già Direttore di importanti Parchi Nazionali Italiani e di Lipu, Presidente AIDAP (Associazione Direttori Aree Protette), responsabile settore territorio di WWF Italia e collaboratore di Legambiente, oltre ad aver svolto attività di consulenza per il Ministero dell’Ambiente e altri enti del sistema di tutela, protezione e promozione delle aree naturali protette.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende