Home » Comunicati Stampa » Campagna Amica, la spesa a km zero:

Campagna Amica, la spesa a km zero

dicembre 20, 2010 Comunicati Stampa

Spesa a chilometri zeroLa spesa “a chilometro zero” sta sbarcando nelle piazze di tutt’Italia. Aumentano i Comuni che aderiscono all’iniziativa di Coldiretti “Campagna Amica” ed è boom degli acquisti con consumatori in aumento del 55% rispetto allo scorso anno.

Non sempre è davanti a casa ma poco ci manca. Il contadino più vicino, l’apicoltore più vicino, l’allevatore più vicino: tutti si stanno dando l’appuntamento a pochi passi dalle proprie abitazioni con la loro mercanzia per offrire prodotti genuini e freschi, che dal campo arrivano direttamente sulla tavola.

Secondo i dati più recenti resi noti da Coldiretti, che ha promosso questa iniziativa, nel 2009 sono stati 13,5 milioni i cittadini coinvolti nei “Mercati di Campagna Amica”. Mercati che sono passati ad essere dai 109 del 2008 ai 680 circa attuali. Accanto ai mercati, Coldiretti si sta inoltre adoperando per mettere in piedi dei punti di vendita diretta, dal produttore al consumatore. E già si parla di oltre 2000 “Punti Campagna Amica tra farmers market, aziende agricole, agriturismi e cooperative di vendita al pubblico.

Risulta che, nel 2009, due italiani su tre (ossia il 67% della popolazione) ha acquistato almeno una volta dal produttore agricolo. Tant’è che farmers market e aziende agricole risultano essere la forma di distribuzione commerciale che ha registrato la maggior crescita, battendo nel settore alimentare sia i negozi che gli ipermercati, con un incremento dell’11% sul totale delle vendite, per un valore stimato di 3 miliardi di euro.

In pratica, oggi il 17% degli italiani compra regolarmente dai produttori agricoli. Trovarsi faccia a faccia con chi quelle zucchine e quei carciofi l’ha coltivati può implicare infatti per il consumatore molteplici garanzie. Si possono ad esempio evitare rincari e distorsioni lungo la filiera, favorevoli sia per chi compra che per chi vende, se si tiene presente che, secondo una stima, il 60% del prezzo dei prodotti va alla distribuzione commerciale, il 23% all’industria di trasformazione e solo il 17% arriva effettivamente a remunerare il produttore agricolo. Il vantaggio più immediato che questo sistema di vendita regala all’ambiente è il risparmio di anidride carbonica proprio dovuto all’immediata disponibilità dei prodotti in zone di prossimità che consentono quindi di evitare le lunghe distanze solitamente trascorse da tir alimentari in corsa per la consegna di fresco e verdura da un capo all’altro dell’Italia e del Mondo.
Una buona pratica di questi mercatini è dunque nella “tipicità” della produzione, legata alla zona di provenienze. Prodotti locali e di stagione. Dalla frutta, alla verdura, alle uova, al miele, alle marmellate, a veri e propri prodotti dell’eccellenza locale.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende