Home » Comunicati Stampa »Progetti » Canada-Italy Innovation Award 2013 premia il sistema di monitoraggio dell’inquinamento da mercurio:

Canada-Italy Innovation Award 2013 premia il sistema di monitoraggio dell’inquinamento da mercurio

dicembre 20, 2013 Comunicati Stampa, Progetti

Il professor Fabrizio Monaci del dipartimento di Scienze Fisiche della Terra e dell’Ambiente dell’Università di Siena ha ricevuto il Canada-Italy Innovation Award 2013.  Il premio viene conferito dall’Ambasciata del Canada in Italia ad accademici ed esperti italiani che svolgono, in collaborazione con colleghi canadesi, progetti innovativi di ricerca negli ambiti prioritari per il Governo del Canada (Energia e Ambiente, Sicurezza internazionale, Scienze della vita e Salute, Tecnologie verdi, Nanotecnologia & ICT).

Il progetto di ricerca che ha ottenuto il prestigioso riconoscimento è stato condotto dal professor Monaci in collaborazione con il Department of Physical and Environmental Sciences dell’Università di Toronto e riguarda un problema ambientale di grande attualità, l’inquinamento atmosferico da mercurio.
“Per rispondere alla crescente esigenza di tenere sotto controllo il mercurio atmosferico e verificare le recenti misure di riduzione attivate in molti paesi – spiega il professor Monaci – abbiamo progettato e sviluppato un innovativo sistema di campionamento di tipo passivo specifico per questo metallo. Questo nuovo campionatore non richiede energia elettrica per il suo funzionamento ed è stato concepito secondo criteri di semplicità e basso costo, per poter essere dislocato in qualsiasi condizione ambientale, anche la più remota o avversa. Conclusa la fase di sperimentazione, il sistema messo a punto permetterà di mappare la diffusione del metallo in prossimità delle aree a più alto rischio di inquinamento, dove sono note le sorgenti di emissione, ma anche su scala molto più vasta. L’obiettivo è quello di contribuire a tracciare i movimenti del mercurio nell’ambiente e far luce sugli aspetti ancora poco noti del destino ambientale di questo contaminante”.

Sia il professor Monaci che il professor Frank Wania, che coordina il gruppo di ricerca dell’Università di Toronto, hanno recentemente usufruito del programma di mobilità per i docenti attivo tra i due atenei di Siena e Toronto. E’ grazie a questi scambi che si è potuta avviare la collaborazione italo-canadese che è all’origine del progetto premiato dall’Ambasciata del Canada in Italia.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bologna a tutto “green”: dal G7 Ambiente all’Expo 2019 del florovivaismo e orticoltura

gennaio 25, 2017

Bologna a tutto “green”: dal G7 Ambiente all’Expo 2019 del florovivaismo e orticoltura

Lunedì 23 gennaio, nel giorno stesso in cui, in Prefettura, il sindaco Virginio Merola incontrava il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti per la prima riunione preparatoria del G7 Ambiente (che la città ospiterà l’11 e 12 giugno prossimi), da Bologna arriva la notizia di un’altra importante aggiudicazione: il comitato organizzatore dell’International Horticultural Exposition, l’Expo tematico dedicato [...]

Maledetto telefonino! L’invadenza degli smartphone nella vita quotidiana secondo il report di Deloitte

gennaio 24, 2017

Maledetto telefonino! L’invadenza degli smartphone nella vita quotidiana secondo il report di Deloitte

La società di consulting e advisory Deloitte ha presentato la Global Mobile Consumers Survey 2016, una ricerca che coinvolge 31 Paesi tra i principali al mondo e delinea le tendenze relative alle abitudini e ai comportamenti degli utenti connessi tramite Smartphone e Tablet. Dai dati della survey emerge che, almeno una volta al mese, quasi [...]

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende