Home » Comunicati Stampa »Eventi » Censimento dei cervi e “wolf howling” nel Parco delle Foreste casentinesi:

Censimento dei cervi e “wolf howling” nel Parco delle Foreste casentinesi

agosto 14, 2014 Comunicati Stampa, Eventi

Si svolgerà nel Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, dal 25 al 27 settembre prossimi, un intenso fine settimana all’insegna della natura, che vedrà giungere nell’area protetta tosco-romagnola centinaia di censitori da tutto il territorio nazionale per l’ormai tradizionale censimento del cervo al bramito. Si tratta di una collaborazione tra l’Ufficio Pianificazione dell’Ente Parco, il CTA del Corpo Forestale, l’UTB di Pratovecchio, l’URCA di Arezzo, le Unioni dei Comuni del Casentino e del Valdarno – Valdisieve, le Amministrazioni provinciali di Arezzo, Forlì – Cesena e Firenze, l’Associazione “Amici del Parco”, con il coordinamento generale di D.R.E.Am. Italia.

Uomini e donne di tutte le età, appassionati, studiosi o semplici curiosi, si immergeranno per tre giorni nella meravigliosa natura del Parco per conteggiare, penna bussola e torcia alla mano, i richiami d’amore del principe della foresta. Durante le giornate di censimento, in attesa delle sessioni di ascolto serale, si alterneranno, su entrambi i versanti, interessanti eventi paralleli di formazione e divulgazione, il cui programma sarà presto ufficializzato.

Un programma dalle mille sfaccettature naturalistiche, dunque, che vedrà il suo apice quando, in via sperimentale e sulla scia dell’esperienza positiva dello scorso anno, saranno predisposti nel Parco alcuni punti d’emissione dei richiami di wolf-howling per ascoltare e monitorare gli ululati di risposta dei branchi di lupi presenti. Un’emozione incredibile, per tutti i censitori presenti e dislocati in foresta, e un’importante testimonianza per conoscere sempre meglio numeri e abitudini del predatore n°1 del Parco. I risultati saranno poi al vaglio della Direzione del Parco che, assieme al CTA del Corpo Forestale dello Stato, li confronterà e integrerà con i campionamenti e gli studi di lungo corso svolti in oltre un decennio di monitoraggio continuo. L’attività s’inserisce infatti in un quadro di sorveglianza sistematica e rilevamento dei rischi attraverso l’individuazione dei siti riproduttivi dei branchi, specialmente in zone dove maggiore è la presenza dell’uomo e delle sue attività, che ha portato negli anni scorsi alla cattura e successivo monitoraggio con radio-collare di ben due lupi nell’ambito del progetto Life Wolfnet, che proseguirà con la versione 2.0 finanziata dal Ministero dell’Ambiente.

Le iscrizioni, per le quali è previsto un tetto massimo in corso di definizione, scadranno il 10 settembre prossimo. Il portale per l’iscrizione è http://cervo.parcoforestecasentinesi.it, mentre per maggiori informazioni si può scrivere a cervo@parcoforestecasentinesi.it. Anche quest’anno, in supporto al censimento, opereranno dal 22 al 28 settembre i ragazzi e le ragazze del turno speciale di volontariato, dando una grossa mano nella gestione e realizzazione dell’evento.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende