Home » Comunicati Stampa » Ceretto: tracciabilità fino all’ultima zolla:

Ceretto: tracciabilità fino all’ultima zolla

agosto 23, 2011 Comunicati Stampa

Il piemontese Mario Soldati diceva che il vino è la poesia del territorio. Da oltre settant’anni la famiglia Ceretto compone questi versi firmando etichette uniche di Barolo e Barbaresco, di Arneis, Spumante, Barbera e distillati da collezione. Prodotti diventati ambasciatori del gusto italiano nel mondo, secondo una visione ad ampio respiro che attribuisce l’importanza primaria alla coltivazione, fedele ai dettami tradizionali, ma ricerca una costante evoluzione degli accorgimenti tecnici, indirizzati a perfezionare – e non a modificare - il ruolo della generosa natura langarola.

All’inizo dell’estate Alessandro Ceretto ha ricevuto, a nome dell’azienda, il prestigioso premio “Imprese x Innovazione 2011” promosso da Confindustria e consegnato in presenza del  Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in una cerimonia  al Palazzo del Quirinale. Tra le 36 imprese premiate come simboli dell’eccellenza innovativa del Made in Italy, Ceretto ha ricevuto una “Menzione Speciale” classificandosi nelle prime 10 tra le 167 aziende partecipanti.

L’assegnazione del premio all’azienda costituisce il riconoscimento della scelta manageriale – adottata a partire dall’anno 2000 - di collocare l’intera attività produttiva e la gestione dell’azienda sotto il segno della trasparenza operativa e della certificazione.  In particolare, l’azienda ha adottato un sistema di gestione orientato alla perseguimento e valorizzazione della qualità, ma ha anche coniugato il perseguimento di  questo obiettivo con la salvaguardia della sicurezza alimentare, mediante il ricorso a certificazioni internazionali.

Il rispetto della rintracciabilità totale, ossia quel sistema che permette di rendere visibili e controllabili tutte le fasi della filiera produttiva, dalle singole partite di uva alla bottiglia di vino è stato il perno di un’operazione estremamente all’avanguardia nel settore vitivinicolo italiano: in questo modo l’obiettivo di esaltare la qualità del prodotto si sposa pienamente con la tutela degli interessi dei consumatori finali e la  piena valorizzazione del territorio di provenienza delle produzioni di base. Per dirle in breve, è immediato e trasparente il viaggio che a partire dall’etichetta si può realizzare, a ritroso, fino alla zolla della vigna di appartenenza delle uve.

L’entrata in azienda della terza generazione della famiglia Ceretto ha infatti introdotto la consapevolezza che anche l’organizzazione e i processi aziendali sono, nell’era della globalizzazione, altrettanto fondamentali quanto la qualità delle produzioni. In questa ottica è stato avviato nel 1999 il “Progetto Qualità”, instaurando una partnership ancora oggi attiva con la società di consulenza Arete Srl di Alba, specializzata in qualità, ambiente e sicurezza.

La volontà di investire nella protezione di una qualità che proviene dalla trasparenza dei processi produttivi, rispecchia, secondo Alessandro Ceretto, una mentalità che tende a proteggere la purezza della materia prima, come prodotto unico di una terra unica. Non è infatti sostenibile, spiegano in azienda, una scelta imprenditoriale che spinga – come a volte è successo in Toscana- maggiormente il brand a scapito della qualità e della salvaguardia delle uve autoctone.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende