Home » Comunicati Stampa »Progetti » Cervelli verdi: l’Alto Adige vi aspetta!:

Cervelli verdi: l’Alto Adige vi aspetta!

novembre 27, 2013 Comunicati Stampa, Progetti

Un soggiorno tutto pagato in Alto Adige alla scoperta delle tecnologie sostenibili: per vincerlo basta raccontare come sarà il futuro energetico italiano. Si apre la terza edizione del concorso nazionale d’idee Enertour 4 students”, che mette in palio per i migliori 20 studenti universitari, oltre al soggiorno, anche la possibilità di presentare il proprio progetto davanti ad aziende e istituzioni leader del settore.

Durante il soggiorno di 2 notti e tre giorni “all-inclusive” i vincitori visiteranno impianti a fonte rinnovabile, cantieri di edifici energeticamente efficienti e potranno scoprire come funzionano i migliori edifici CasaClima realizzati sul territorio.

Una ghiotta opportunità per chi ha “fame di sapere” tutto sulle tecnologie green. L’Alto Adige è infatti un ottimo caso di studio da scoprire, con oltre 3.000 edifici CasaClima energeticamente efficienti, la “Green Region d’Italia” copre il 57% del fabbisogno energetico con energie rinnovabili.

«Per garantire un futuro alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica bisogna mostrare e trasmettere le esperienze pratiche relative alle tecnologie “green” ai progettisti di domani» spiega Gerhard Brandstätter, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano che organizza il concorso insieme al TIS innovation park, il parco tecnologico altoatesino. «È per questo che vogliamo mostrare ai ragazzi il nostro patrimonio di conoscenze nell’ambito energetico: per motivarli a orientare i propri studi e la propria professione in un’ottica sostenibile» conclude Brandstätter. Coinvolgere i giovani, stimolarli a pensare “green”, valorizzarne le idee sono, infatti, gli obiettivi dichiarati degli organizzatori.

E i ragazzi, per il momento, non hanno deluso le aspettative: il successo ottenuto, infatti, nelle precedenti edizioni ha dimostrato come la conoscenza delle “green tecnology” e l’interesse alle problematiche energetiche siano particolarmente vivi tra i giovani studenti universitari e siano affrontati con fantasia e consapevolezza. Fotosintesi artificiale, edera fotovoltaica, macchina cattura fulmini, materiali piezoelettrici, sono solo alcuni degli argomenti trattati nelle precedenti edizioni del concorso, al quale hanno partecipato oltre 120 studenti da più di 30 facoltà italiane; ma anche gli aspetti legati alla sfera culturale e sociale sono stati presi in considerazione, consapevoli che, senza la promozione diffusa di una “cultura green”, l’Italia non sarà in grado di presentarsi all’appuntamento con il futuro in modo adeguato.

Quindi, per partecipare alla terza edizione, non resta altro che “mettere in moto il cervello” e iscriversi al concorso inviando a enertour@tis.bz.it, entro il 21 marzo 2014, un video, una presentazione o un poster che racconti la propria visione del sistema energetico italiano del futuro.

Maggiori informazioni e regolamento sul sito. Il concorso è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende