Home » Comunicati Stampa » Cheese le forme del latte:

Cheese le forme del latte

ottobre 6, 2009 Comunicati Stampa

With the courtesy of cwbuecheler (flickr). Assergi 18/09/09 – La collaborazione che da anni unisce il Parco del Gran Sasso e Monti della Laga con Slow Food torna a confermare la sua validità. L’Ente Parco abruzzese, infatti, è l’unico italiano ad aver portato le proprie produzioni lattiero – casearie a Bra (Cuneo) per “Cheese le forme del latte”, manifestazione che prende avvio oggi per concludersi il 21 settembre. Unico omologo il transfrontaliero Parco del Mercantour, che si estende lungo il confine franco-italiano.

L’importanza della presenza dei due parchi europei all’iniziativa di Bra, assume particolare significato nell’ottica del protocollo d’intesa firmato nei giorni scorsi in Svezia nel corso della Conferenza di Europark Federation tra l’Associazione Europea dei Parchi e Slow Food International. Si tratta di un decisivo passaggio strategico attraverso il quale i partner si impegnano a favorire l’agricoltura tradizionale e le Comunità rurali che vivono, presidiandole e difendendole dal degrado, nelle aree montane, attraverso la promozione di una rete interna alle Comunità del Cibo del grande circuito di Terra Madre. E’ quest’ultima, come è noto, una rete internazionale di produttori nata all’interno del Salone del Gusto di Torino, della quale, nell’ultima edizione del 2008, hanno partecipato 12 comunità abruzzesi delle quali sette provenienti solo dal Parco del Gran Sasso e Monti della Laga.

L’Ente Parco si è presentato a Cheese con uno spazio espositivo denominato “La Via lattea del Parco”, dove trovano luogo oltre ai noti presidi Slow Food del Canestrato di Castel del Monte e del Pecorino di Farindola, con i rispettivi Consorzi di produzione, una grande varietà di formaggi portati dalle aziende Paola Panone di Barisciano, Di Pancrazio di Campli, La Mascionara di Campotosto, Sapori del Gran Sasso di Pietracamela. In accostamento ai formaggi sono compaiono gli ottimi mieli dell’area del Gran Sasso, al centro dell’importante progetto, tutt’ora in fieri, in collaborazione con l’Università di Roma Tor Vergata, del “Monitoraggio ambientale attraverso lo studio dei mieli e dei pollini”.

Nella grafica emozionale della “Via Lattea del Parco”, allestita in piazza Carlo Alberto, al centro di Bra,  sulle immagini di pastori e paesaggi incontaminati del Parco, si staglia l’immagine simbolo dell’Aquila e del terremoto, la Basilica di Collemaggio, prima e dopo il sisma, a significare il l’impegno del Parco per il rilancio delle produzioni agricole e del turismo in una delle aree in cui, più che altrove, allevatori ed agricoltori mantengono vive pratiche di produzione secolari. Alla costituzione di un Mercato della Terra all’Aquila, dacché in seguito al terremoto è venuta meno  nel capoluogo la tradizione del mercato di Piazza Duomo, è destinata anche una speciale raccolta fondi, promossa da Slow Food nel corso dell’intera manifestazione.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende