Home » Comunicati Stampa » “Cibo, acqua ed energia per tutti”, l’appello del WWF in vista di Rio+20:

“Cibo, acqua ed energia per tutti”, l’appello del WWF in vista di Rio+20

giugno 13, 2012 Comunicati Stampa

Il 20-22 giugno i leader di tutto il mondo si riuniranno a Rio de Janeiro,  in Brasile – 20 anni dopo il famoso Earth Summit (il Summit della Terra) tenutosi sempre a Rio – per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile, che rappresenta un’opportunità unica per sviluppare e pianificare un futuro sostenibile ed equo per tutti.  Le decisioni che saranno prese a Rio definiranno l’agenda globale della sostenibilità e dell’ambiente per il prossimo decennio e anche oltre. Il Vertice della Terra, nel 1992, consegnò importanti impegni, ma da allora non è stato fatto abbastanza e il progresso verso politiche ambientali realmente efficaci  è stato molto lento.

La crisi finanziaria globale ha gettato un’ombra su Rio +20, ma il summit è un’occasione per i leader di tutto il mondo di impegnarsi a dare un futuro sostenibile ed equo alle generazioni a venire, mettendo alcentro delle priorità il benessere del pianeta e degli esseri umani.

“Negli ultimi anni abbiamo visto come la cattiva gestione del capitale finanziario mondiale abbia causato il caos nella società, ma stiamo trattando il capitale naturale della Terra in modo ancora più  pericoloso e ci troviamo ormai in una situazione di grave deficit ecologico  - ha detto  Mariagrazia Midulla, responsabile policy Clima e Energia del WWF Italia, che sarà a Rio per seguire i negoziati – Rio+20 dovrà impostare un nuovo corso per l’economia globale, mettendo al centro il capitale naturale, che costituisce la base per soddisfare le esigenze alimentari, idriche ed energetiche del futuro per tutta l’umanità.”

Al centro delle discussioni  a Rio ci sarà la necessità di affrontare le interconnessioni tra cibo, acqua ed energia, i tre temi a cui il WWF nei mesi scorsi ha  dedicato la propria road map di avvicinamento al summit  “Food, Water, Energy for all. For ever”. Nonostante alcuni progressi dal Summit della Terra nel 1992, le minacce ambientali stanno superando di gran lunga le soluzioni. Il Living Planet Report 2012 del WWF dimostra che stiamo già facendo un uso eccessivo delle risorse del nostro pianeta, di gran lunga superiore alle loro capacità rigenerative, e che le nazioni devono reagire immediatamente per ridurre i propri consumi, che causano una pressione ormai insostenibile per i sistemi naturali del pianeta.

Le risorse primarie non sono disponibili per gran parte della popolazione mondiale. Circa 0,9 miliardi di persone non hanno accesso all’acqua e 2,6 miliardi  non hanno accesso ai servizi igienici e all’ acqua potabile, quasi 1 miliardo sono denutriti e 1,5 miliardi non hanno accesso alle moderne fonti di energia. Le richieste di cibo, acqua ed energia continuano ad aumentare mentre i cambiamenti climatici e la crescita della popolazione prendono il sopravvento.

In particolare, il WWF chiede l’accesso alla sicurezza alimentare, all’ acqua e all’ energia per tutti entro il 2030,  con obiettivi ambiziosi sostenuti da considerazioni sociali, economiche e ambientali, che dovrebbero includere:  • L’accesso equo e sicuro per tutti all’approvvigionamento alimentare • Politiche di maggiori investimenti  in materia di agricoltura sostenibile e cibo • Un’equa gestione dell’acqua dolce e degli ecosistemi connessi • Possibilità di accesso equo all’acqua potabile e a servizi igienici adeguati

Servono misure politiche volte a garantire un accesso sostenibile all’energia per tutti entro il 2030, tra cui almeno il 40% di energia sostenibile da fonti rinnovabili nel mix energetico globale sempre entro il 2030, e le energie rinnovabili per coloro che vivono in povertà energetica. Occorre un intervento urgente per proteggere il nostro pianeta e fornire una visione e un piano credibile per un futuro sostenibile. Da Rio+20 deve nascere un accordo forte e ambizioso con obiettivi, e un calendario di target e impegni per raggiungerli, precisi e definiti.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

novembre 23, 2017

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

Energia e rifiuti: è questo il fulcro delle contestazioni secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Media Permanente Nimby Forum, il database nazionale che dal 2004 monitora in maniera puntuale la situazione delle opposizioni contro opere di “pubblica utilità” e insediamenti industriali in costruzione o ancora in progetto. Presentata il 21 novembre a Roma, la nuova edizione dell’Osservatorio [...]

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

novembre 23, 2017

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

Una transizione completa a un’economia circolare in Europa potrebbe generare risparmi per circa 2.000 miliardi di euro entro il 2030; un aumento del 7% del PIL dell’UE, con un aumento dell’11% del potere d’acquisto delle famiglie e 3 milioni di nuovi posti di lavoro. Sono i dati da cui è partito ieri il primo EcoForum per [...]

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

novembre 23, 2017

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

L’organismo di certificazione italiano CCPB, in merito al nuovo Regolamento Europeo sul Biologico – a cui ieri la Commissione Agricoltura del Parlamento UE ha dato approvazione definitiva – ha comunicato di condividere la posizione critica di EOCC (The European Organic Certifiers Council), associazione che raggruppa i principali organismi di certificazione europei. Secondo EOCC i punti critici [...]

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende