Home » Comunicati Stampa »Eventi »Green Economy »Smart City » Città Sostenibile 2014: a Rimini Fiera 6.000 metri quadri di innovazioni tecno-ecologiche:

Città Sostenibile 2014: a Rimini Fiera 6.000 metri quadri di innovazioni tecno-ecologiche

Città Sostenibile 2014, il progetto di Rimini Fiera, in collaborazione con eAmbiente, per la “Città delle reti intelligenti”, si terrà in occasione di Ecomondo, il grande appuntamento fieristico dedicato alla green economy, dal 5 all’8 novembre (insieme a Key Energy, Cooperambiente, Key Wind e H2R).

Città Sostenibile occupa il padiglione B7 (6.000 metri quadri di spazio espositivo) e si presenta come un modello ideale di città sostenibile mostrando soluzioni, tecnologie e progetti che consentono di migliorare la qualità di vita del cittadino e favorire lo sviluppo dei territori in chiave sostenibile ed efficiente. La scenografia messa a punto dal designer Angelo Grassi vede al centro, in corrispondenza degli ingressi, il cuore pulsante di Città Sostenibile, ricreato da uno spaccato di porzione di città, con gli alti evocativi skyline cittadini, dove trovano spazio le eccellenze nazionali ed internazionali attive sui temi di sostenibilità. Al centro una grossa sfera terrestre, da cui partono tutte le “connessioni tecnologiche”. I tubi passano dalle alte strutture in continua costruzione (dove sono presenti pubbliche amministrazioni, piccole, medie e grandi imprese), raggiungono il “parcheggio scambiatore”, l’agorà (sede ideale per scambi di idee e connessioni con i mondi circostanti) e l’area ateneo, dove saranno presenti studenti delle università italiane che frequentano corsi sui temi ambientali. Seguendo le connessioni luminose verso sud, ci si ritrova nella grande via centrale della città, dove spiccano le aiuole centrali, arboree ed acquatiche, con zone relax e giochi d’acqua; percorrendole si sboccherà al padiglione delle aree agresti e di ristoro con il ristorante a km 0.

Città Sostenibile parte dall’incoraggiamento dell’Europa verso le comunità ‘intelligenti’, in grado di andare verso soluzioni “integrate e sostenibili che possano offrire energia pulita e sicura a prezzi accessibili ai cittadini, ridurre i consumi e creare nuovi mercati in Europa e altrove”. In particolare, la sfida è rivolta alle realtà urbane di medie dimensioni che ospitano quasi il 40% di tutta la popolazione europea urbana. La “Città delle reti intelligenti” si propone, dunque, come un progetto originale nelle forme e nei materiali e mette in evidenza un modello urbano capace di coniugare ed integrare tutela dell’ambiente, efficienza energetica e sostenibilità economica, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle persone.

Alla proposta de La Città Sostenibile, che vede il supporto di Legambiente e la media partnership di Greenews.info, hanno aderito numerose e importanti realtà italiane, tra le quali Hewlett Packard Italiana, Telecom, Enel, I-Casa Green, Gruppo Ferrovie dello Stato, Ancitel Energia e Ambiente, Coordinamento Agende 21, Regione Marche, Cloros, Invernizzi Imballaggi, Cisa, Confagricoltura, Blupura e Celli. Il Comitato di Indirizzo, sotto il coordinamento del professor Fabio Fava e del project manager di Ecomondo, Alessandra Astolfi è composto da Gabriella Chiellino (eAmbiente), Gianluca Della Campa (Legambiente), Angelo Grassi (designer), Fabio Orecchini (H2R), Filippo Bernocchi (Ancitel), Anna Raspar (EdicomEdizioni), Gian Marco Revel (Università Politecnica delle Marche), Mario Veronesi (Anab) Andrea Succi (Anthea), Sara Visintin, assessore all’ambiente del Comune di Rimini. E’previsto inoltre l’ingresso di Piero Gattoni, presidente CIB e Donato Rotundo, dirigente Confagricoltura, per dare spazio e approfondimento ai temi del verde e del food sostenibile. Il programma scientifico degli incontri è consultabile qui.

Città Sostenibile gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente, Ministero dello Sviluppo Economico, Legambiente, Anci, Ancitel Energia e Ambiente, Coordinamento Agende 21, Confagricoltura, CIB, Università di Bologna.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

settembre 29, 2016

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

L’Associazione Italia Solare di Monza vuole proporre al GSE un modello di risoluzione anticipata degli incentivi per impianti fino a 3 kWp, quindi residenziali, così che i proprietari degli impianti possano avere immediata liquidità. In Sicilia, ad esempio, ci sono oggi circa 11.000 impianti fotovoltaici incentivati con i vari “Conto Energia” (dal 1° al 5°) [...]

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende