Home » Comunicati Stampa »Progetti » Clean technology: dall’acceleratore INCENSe 6 milioni di euro per 42 PMI innovative:

Clean technology: dall’acceleratore INCENSe 6 milioni di euro per 42 PMI innovative

gennaio 13, 2015 Comunicati Stampa, Progetti

Promuovere l’innovazione e l’occupazione nel settore energetico sviluppando prodotti e servizi ecosostenibili ad alta tecnologia, sfruttando le potenzialità dell’ICT. È l’obiettivo del consorzio INCENSeINternet Cleantech ENablers Spark, un incubatore d’impresa realizzato da un consorzio coordinato dal gruppo Enel e cofinanziato dall’Unione Europea.

INCENSe, presentato nei mesi scorsi a Monaco di Baviera alla European Conference on the Future Internet, è l’unico acceleratore dedicato alle clean technology tra i 16 sostenuti da Bruxelles attraverso il FIWARE Accelerator Programme. Si tratta di un programma che lega lo sviluppo di innovazioni in diversi settori (tra cui smart city, salute, agricoltura, logistica), all’utilizzo di una piattaforma internet open source, per realizzare applicazioni e integrarle in un sistema che ne permetta l’interoperabilità.

Fanno parte del consorzio, Endesa, controllata spagnola di Enel, Accelerace, incubatore scandinavo di start-up energetiche, e FundingBox Accelerator, la prima e più importante piattaforma pubblica per start-up e ricercatori.

INCENSe mette a disposizione 6 milioni di euro per un massimo di 42 PMI europee impegnate nello sviluppo di innovazioni relative a efficienza energetica, domotica, energie rinnovabili, smart grid, accumulo, automazione, e-mobility, sicurezza informatica e digitalizzazione.

Due i bandi previsti. Il primo, che si chiuderà il 15 gennaio, selezionerà 14 start-up vincitrici. Queste riceveranno un contributo di 150.000 euro (non rimborsabile e senza vincoli di partecipazione nel capitale sociale) e potranno contare sul supporto dei partner del consorzio per accedere a training e workshop su finanziamenti europei e a progetti specifici in Spagna (Smart City e Zem2All a Malaga), Danimarca (Next Step City Living Lab in Esbjerg) e Italia.

Le start-up vincitrici saranno inoltre messe in contatto con investitori specializzati e avranno una corsia preferenziale alla selezione della prossima edizione di Enel Lab l’incubatore d’impresa di Enel, e al Next Step Challenge, di Accelerace. Il secondo bando si aprirà invece a giugno 2015.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

ottobre 12, 2017

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

GREEN GRAIN, è un meeting interdisciplinare dedicato alle buone pratiche ambientali ed ecologiche, in programma oggi nella sede del Parco CollinaPo a Cascina Le Vallere, e inserito nel calendario City of Design della Città di Torino, nell’ambito del World Design Congress WDO 2017. L’appuntamento intende proporre un confronto le realtà pubbliche del comprensorio metropolitano torinese “Riserva di [...]

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

ottobre 9, 2017

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

Ci sono tanti modi per raccontare il Sud Italia, le sue bellezze, le sue risorse ma anche le difficoltà e le tante sfide quotidiane. Il regista Mimmo Calopresti ha deciso di farlo partendo, questa volta, da una prospettiva ambientale. Così è nato “Immondezza“, il nuovo documentario dell’autore calabrese di “Preferisco il rumore del mare”, che [...]

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

ottobre 6, 2017

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

«La Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile è una tappa importante per l’Italia, ma alla fine la declinazione concreta poi si fa sui territori e nelle nostre città: è qui che ogni giorno siamo impegnati a disegnare politiche pubbliche che contemplino gli obiettivi di Agenda 2030 e a sviluppare con fatica azioni e progettualità che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende