Home » Comunicati Stampa »Eventi » Collegno: l’impianto fotovoltaico nato sulla discarica:

Collegno: l’impianto fotovoltaico nato sulla discarica

ottobre 20, 2011 Comunicati Stampa, Eventi

È possibile associare l’immagine di una discarica di rifiuti industriali al concetto di sostenibilità e di rispetto per l’ambiente? È possibile dar vita ad un percorso in grado di trasformare una discarica in un luogo in grado di produrre energia pulita?

Barricalla Spa, la società che gestisce il principale impianto di smaltimento di rifiuti industriali d’Italia, ha inaugurato l’11 ottobre presso la sede di via Brasile 1 a Collegno, in provincia di Torino, il suo primo parco fotovoltaico.

4.680 metri quadri di superficie fotovoltaica, 2.925 moduli fotovoltaici di ultima generazione raggruppati in 325 stringhe, per una potenza complessiva di 936 KW, in grado di produrre a regime oltre 1,12 GWh all’anno, un terzo dei quali copriranno l’intero fabbisogno di energia dell’azienda, mentre il rimanente sarà immesso nella rete.

Il parco costituisce la fase finale di riqualificazione di un’area fino a poco tempo fa adibita a discarica. L’impianto (4 lotti per una superficie di circa 75.000 metri quadri e un volume complessivo di 912.000 metri cubi) è stato costruito dopo una attenta valutazione di impatto ambientale e grazie anche alla collaborazione con il Politecnico e con la Provincia di Torino. Sin dalla sua origine, nel 1984, è stato previsto infatti che i lotti giunti ad esaurimento fossero oggetto di piani di recupero ambientale.

I moduli caratterizzati da 96 celle solari in silicio monocristallino ad alta efficienza potranno inoltre, alla fine del loro ciclo di vita, essere riciclati e reinseriti nell’industria delle apparecchiature elettroniche.

Ogni anno 140.000 tonnellate di rifiuti industriali trovano presso Barricalla la loro collocazione: i rifiuti, dopo un rigido controllo in laboratorio eseguito su tutti i campioni in ingresso, vengono trasferiti in discarica e posti in coltivazione, con un metodo che prevede la stratificazione di rifiuti fangosi e prodotti solidi. Raggiunta la capacità massima della vasca si procede alla sua sigillatura idraulica con l’impiego di materiali impermeabili ed alla riqualificazione con terreno agrario e vegetazione autoctona. All’interno dell’impianto e nelle immediate vicinanze è attiva una  rete di sensori che permettono un monitoraggio ambientale integrato di suolo, acqua, aria e insetti per prevenire ogni forma di contaminazione da parte delle attività della discarica.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

maggio 31, 2017

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

La 20° edizione del Festival Cinemambiente è la prima che si tiene nell’Antropocene, la nuova epoca geologica segnata dalle attività umane, da poco formalmente riconosciuta dalla società scientifica internazionale. La coincidenza temporale sarà lo spunto ideale per “Il punto” di Luca Mercalli, che apre ufficialmente il cartellone degli appuntamenti (alle ore 21 di stasera al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende