Home » Aziende »Comunicati Stampa »Green Economy »Pratiche »Progetti » Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito:

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

In tempi di restrizioni alla mobilità delle persone e chiusure di esercizi commerciali dovute all’emergenza coronavirus, l’e-commerce sembra essere l’unica modalità per non bloccare totalmente l’economia e le vendite, soprattutto di prodotti non alimentari. Da qui l’idea di due società piemontesi di lanciare il primo “franchising online” in Italia, per offrire a studenti, famiglie e commercianti una preziosa opportunità di integrazione del reddito senza alcun investimento iniziale né burocrazia e, contemporaneamente, aiutare piccoli produttori e artigiani a vendere i propri prodotti di “eccellenza qualitativa e ambientale”.

L’iniziativa – lanciata oggi da Greeneria, aggregatore di produttori, artigiani, professionisti e imprese della green economy, in partnership con Letsell, scaleup torinese che offre siti di e-commerce “chiavi in mano” completi di prodotti – consentirà ai primi 20 candidati, privati o titolari di partita IVA, di aprire un “negozio virtuale” a marchio Greeneria e iniziare in poche ore a vendere online i prodotti di eccellenza qualitativa e ambientale dell’aggregatore, con un guadagno dal 10 al 20% su ogni vendita e senza nessun investimento iniziale, né alcun tipo di commissione.

Ogni virtual franchisee avrà a disposizione un suo sito di e-commerce, con indirizzo web dedicato e numerosi strumenti (newsletter, banner, sconti, coupon, ecc.) per promuoverlo presso le proprie cerchie di amici, parenti o clienti e trovare altri potenziali acquirenti. Letsell e Greeneria si occuperanno di tutto il resto, dall’evasione degli ordini, alle spedizioni fino all’assistenza post-vendita e alla gestione dei resi, investendo inoltre nella promozione e comunicazione dei prodotti, a beneficio dei resellers.

“Dopo aver lanciato, in questi anni, la struttura ricettiva e l’e-commerce – racconta Andrea Gandiglio, CEO di Greengrass Srl e fondatore di Greeneria – stavamo lavorando all’apertura del primo punto vendita fisico a Torino, in collaborazione con alcuni produttori della selezione Greeneria, poi è scoppiata l’emergenza Covid-19 e abbiamo dovuto modificare in corsa i nostri piani”. “Letsell ci ha dato modo di convertire la prima fase del nostro progetto in un franchising virtuale. Grazie al lavoro eccezionale di magazzinieri e corrieri, infatti, anche in queste settimane gli e-commerce non si sono fermati e anzi si stanno dimostrando una valida integrazione al commercio tradizionale”, spiega Gandiglio.

Per aprire e gestire i negozi virtuali non sarà necessaria burocrazia né competenze tecnologiche particolari, poiché gli e-shop saranno forniti dalla piattaforma Letsell. La selezione dei primi 20 candidati a cui omaggiare il “negozio virtuale” sarà effettuata da Greeneria sulla base di un principio meritocratico, favorendo chi dimostrerà di avere, grazie ad esperienze di studio, di lavoro, volontariato o per passione personale, una conoscenza di base dei temi ambientali. I primi 20 franchisee riceveranno inoltre una formazione a distanza, così da poter diventare degli “ambasciatori della green economy” attraverso i propri canali e integrare il proprio reddito mensile con i guadagni provenienti dalla vendita dei prodotti.

La ricaduta del progetto impatterà positivamente anche sul mondo produttivo perché Greeneria, nella sua showroom virtuale – che spazia dai vini biologici e biodinamici ai prodotti naturali per la bioedilizia o la pulizia della casa – aggrega realtà di differenti settori merceologici della green economy nazionale ed europea. Il 95% dei prodotti selezionati proviene, in particolare, da piccoli artigiani o microimprese e PMI del Made in Italy, tutti produttori virtuosi ma poco conosciuti dal grande pubblico e solitamente assenti dai canali della grande distribuzione, ai quali verrà offerto un ulteriore un canale di vendita, potenzialmente molto ampio.

“Lavoreremo sodo, ognuno da casa propria e rigorosamente in remoto, per completare il set up iniziale e rendere disponibili i negozi virtuali di Greeneria entro l’inizio di maggio”, spiega Luca Ferrero, COO di Letsell, che per agevolare il lancio del progetto e i guadagni dei franchisee ha rinunciato alla propria marginalità sulle vendite.

Greeneria inizierà oggi stesso a raccogliere le candidature degli interessati all’indirizzo info@greeneria.it impegnandosi a omaggiare i primi venti “negozi virtuali” ai franchisee selezionati e offrire i successivi a condizioni agevolate, per consentire a tutti i nuovi “ambasciatori” del progetto di avviare al più presto un’attività di integrazione del reddito senza investimenti iniziali.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live

PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende