Home » Comunicati Stampa » Eolica Expo Mediterranean 2010: Roma capitale del vento:

Eolica Expo Mediterranean 2010: Roma capitale del vento

settembre 7, 2010 Comunicati Stampa

eolicoInizia oggi, martedì 7 settembre, alla Fiera di Roma, per proseguire fino a giovedì 9 settembre, Eolica Expo Mediterranean, il salone internazionale per l’energia dal vento che, per numero di espositori e visitatori, è al quinto posto nel mondo, al terzo in Europa e al primo nell’area del Mediterraneo. Il suo ruolo di punto di riferimento internazionale del settore si consolida ulteriormente quest’anno, con la partecipazione di oltre 250 aziende (+30% rispetto al 2009), provenienti da 31 Paesi. All’evento, visitato da tutta la business community del comparto, sono attesi circa30.000 operatori, di cui il 30% esteri.

La manifestazione rappresenta un settore in forte sviluppo che, secondo il Gwec (Global Wind Energy Council), nel 2009 ha registrato un valore di mercato mondiale di 45 miliardi di euro, con una crescita di ben il 31% rispetto all’anno precedente.

In Europa, dal rapporto annuale Ewea (European Wind Energy Association) emerge inoltre che, con il 39% di nuova capacità elettrica installata, nel 2009 – e per il secondo anno consecutivo – l’eolico è risultata la fonte di energia maggiormente in crescita, con un incremento del 23% rispetto al 2008 e una nuova capacità di 10.163 MW. A primeggiare nel Vecchio Continente è la Spagna (+24% e 2.459 MW installati), seguita da Germania (+19% – 1.917 MW), Italia (+11% – 1.114 MW), Francia (+11% – 1.088 MW) e Regno Unito (+10% – 1.077 MW). Complessivamente, la capacità eolica europea è di circa 75.000 MW. Ewea prevede che anche nel 2010 la potenza eolica aggiunta sarà dell’ordine di 10.000 MW, di cui il 10% di provenienza offshore.

Ewea prevede che, mantenendo l’attuale crescita di mercato, nel 2020 l’intero settore eolico potrà fornire fino al 18% della domanda di elettricità dell’Unione Europea e creerà circa 250.000 nuovi posti di lavoro, pari a 450 per ogni settimana del decennio appena iniziato. Solo in Italia, da uno studio congiunto di Uil (Unione Italiana del Lavoro) e Anev(Associazione Nazionale Energia del Vento) emerge che l’anno scorso il settore eolico ha creato 5.000 nuovi posti di lavoro e occupa ora 25.000 addetti.

Alla conferenza inaugurale della manifestazione che si terrà alle ore 11 (Sala Aurelia) si discuterà di Politiche, strategie e prospettive nazionali e internazionali per il rafforzamento e il consolidamento del settore eolico. La sessione è organizzata in collaborazione con Anev (Associazione Nazionale Energia del Vento).

Eolica Expo Mediterranean è uno dei principali eventi di ZeroEmission Rome, la grande kermesse dedicata alle energie rinnovabili, alla sostenibilità ambientale, alla lotta ai cambiamenti climatici e all’emission trading che, dall’8 al 10 settembre, propone altri saloni tematici: PV Rome Mediterranean (Salone internazionale delle tecnologie fotovoltaiche per il Mediterraneo); CSP Expo (Salone internazionale delle tecnologie e dell’industria degli impianti solari termodinamici); CO2 Expo (Salone internazionale sui cambiamenti climatici, riduzione di CO2 e mercato dei crediti di carbonio).

L’aspetto “culturale” della manifestazione è completato da Incontro con gli autori, che in sei sessioni presenta – con la partecipazione diretta degli scrittori – 29 libri pubblicati negli ultimi mesi sui temi della sostenibilità energetica. Un altro evento da segnalare è la mostra fotografica Smisurati giganti?, curata da Legambiente, un’interessante opportunità per discutere di un tema di grande attualità: l’integrazione dell’eolico nel paesaggio italiano, che può aprire nuovi scenari di innovazione e riqualificazione dei territori.

Dopo il successo del 2009, ZeroEmission Rome riproporrà inoltre quest’anno EnerJob-L’energia dà lavoro, un punto d’incontro tra le aziende della green economy e chi è alla ricerca di nuove opportunità professionali. EnerJob si presenta come “laboratorio occupazionale” in un settore nel quale le prospettive sono molto interessanti e in controtendenza.

In Europa, i “lavori verdi” hanno ampia diffusione soprattutto in Germania, Spagna e Danimarca, ma anche in Italia si sono aperti nuovi e interessanti scenari occupazionali. Secondo una stima di Gse (Gestore Servizi Elettrici) e Iefe Bocconi (Istituto di green job, Economia e Politica dell’Energia e dell’Ambiente), entro il 2020 nel nostro Paese dovrebbero nascere dai 100.000 ai 250.000 nuovi posti di lavoro, soprattutto nei settori dell’eolico, delle biomasse e del solare fotovoltaico.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende