Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » COOP: arriva la nuova linea di cosmetica bio Viviverde:

COOP: arriva la nuova linea di cosmetica bio Viviverde

maggio 31, 2012 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Senza oli minerali derivati dal petrolio (sostituiti con oli naturali), senza parabeni ovvero senza conservanti chimici, senza siliconi (sostanze non biodegradabili che impediscono alla pelle di respirare), senza coloranti, senza polimeri sintetici (utilizzati come emulsionanti che possono causare allergie). E ancora senza ingredienti di origine animale. E’ la nuova linea Coop di cosmetica bio che va a arricchire la nutrita schiera dei prodotti Viviverde: prodotti alimentari e non solo, contrassegnati da una spiccata attenzione all’ambiente e così graditi ai soci e consumatori da generare performance a doppia cifra di crescita (i primi mesi del 2012 registrano un +20% di vendite).

All’attenzione per l’ambiente si somma dunque la cura della persona, che continua ad essere un must anche in periodi di crisi. In un recente sondaggio realizzato dalla Sime “Società Italiana di Medicina Estetica”, ad aprile 2012,  quasi il 40% delle italiane si è dichiarata disposta a spendere fino a 1.000 euro l’anno e il 34,7%  fino a 2.000 euro per le cure estetiche.

Ai pannolini riutilizzabili, alle caraffe filtranti e ai quaderni in eco pack si aggiunge così la nuova linea cosmetica che approda sugli scaffali degli oltre 1.400 punti vendita Coop di tutta Italia: 14 prodotti dedicati alla cura quotidiana della donne (prodotti per la pulizia e la cura del viso, la cura del corpo, una crema specifica per le mani etc etc). Formule dermatologicamente testate e almeno per il 98% (con punte del 100% per molti prodotti della linea) ricche di principi attivi di origine naturale, estratti da piante coltivate in agricoltura biologica e per questo affini con la composizione lipidica della pelle. Gli estratti sono stati accuratamente mixati tra loro per favorire la massima attività, sia idratante sia antiossidante. Dopo la progettazione, le formule  (in particolare la crema protettiva idratante, la crema protettiva anti-età giorno e la crema corpo nutriente) sono state sottoposte ad un test sensoriale a cui hanno partecipato complessivamente 300 donne di età tra i 25 e 60 anni.

Un’attenzione in più è stata rivolta anche al packaging ridotto fino all’essenziale tanto da evitare film di cellophane, astucci protettivi (solo le creme per il viso le hanno ma si tratta comunque di cellulosa certificata FSC). Si è arrivati a fare a meno persino del classico bugiardino sostituito da informazioni scritte direttamente sulla confezione e si è privilegiato il monomateriale per facilitare il riciclo.  Inoltre Coop da sempre non testa i propri cosmetici su animali e dal 2005 aderisce alla certificazione Lav “Non testato su Animali”: l’adesione a questo disciplinare fa sì che Coop si impegni a utilizzare solo le materie prime già in commercio e impiegare nuove molecole solo se verificate con test alternativi.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Efficienza energetica: secondo MCE in Italia potrebbe far crescere il PIL dal 2% al 4%

aprile 27, 2015

Efficienza energetica: secondo MCE in Italia potrebbe far crescere il PIL dal 2% al 4%

Si è tenuto nei giorni scorsi a Roma, all’Università La Sapienza, il Comfort Technology Roadshow, l’evento targato MCE e rivolto ai professionisti del settore per informare e formare sui temi dell’efficienza energetica. Diffusione del solare termico e fotovoltaico, sistemi di cogenerazione, di pompe di calore, edilizia efficiente, zero energy buildings, smart grid, reti di monitoraggio ambientale [...]

GPEcoRun: di corsa tra i comuni più verdi d’Italia

aprile 27, 2015

GPEcoRun: di corsa tra i comuni più verdi d’Italia

Riprendono nel 2015 le GpEcoRun, marce non competitive che associano il benessere fisico di una sana corsa alla scoperta dei territori green d’Italia. Le prossime tappe sono: Corbetta (Milano 31 maggio); Plis delle Valli d’Argon (Bergamo 5 luglio), dove si corre per il Plis; San Nazzaro Sesia (Novara, 27 settembre), lungo il Sesia e Monza [...]

“Vitelli dopati, consumatori ingannati”: le inchieste di Report in vista dell’Expo

aprile 24, 2015

“Vitelli dopati, consumatori ingannati”: le inchieste di Report in vista dell’Expo

Sicurezza alimentare e filiera dei controlli: saranno questi alcuni dei temi della prossima puntata di Report, il programma d’inchiesta di Milena Gabanelli, che andrà in onda su Rai3 domenica 26 Aprile, alle 21.45. All’interno del programma partirà la nuova rubrica dedicata ai temi dell’Expo2015: “Nutrire il pianeta”. A partire da “Vitelli dopati, consumatori ingannati”, di Sabrina [...]

Il progetto Qcumber arriva su Microsoft e sogna le grandi smart city

aprile 24, 2015

Il progetto Qcumber arriva su Microsoft e sogna le grandi smart city

In occasione di IAIA 2015, l’evento dell’Associazione Internazionale per la valutazione dell’Impatto Ambientale, che da 35 anni riunisce gli esperti sul campo per promuovere la diffusione di best practice e che per la prima volta si è tenuta a Firenze nei giorni scorsi, l’italiana Qcumber ha annunciato una partnership con Microsoft e Altea, grazie a cui [...]

Jojob: il car pooling aziendale sbarca in 10 grandi imprese italiane

aprile 24, 2015

Jojob: il car pooling aziendale sbarca in 10 grandi imprese italiane

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, che si è celebrata in tutto il mondo lo scorso 22 aprile, dieci grandi imprese, tra cui Brembo, Findomestic, General Motors Powertrain e Heineken hanno fatto partire il carpooling aziendale Jojob. Circa 12.000 dipendenti potranno così condividere l’auto per gli spostamenti casa-lavoro attraverso l’innovativo servizio che certifica i [...]

Rinnovabili: le imprese italiane hanno investito all’estero 2,5 miliardi nel 2014

aprile 23, 2015

Rinnovabili: le imprese italiane hanno investito all’estero 2,5 miliardi nel 2014

Non fuggono all’estero solo “cervelli” e non sempre la fuga è una notizia negativa. L’Italia delle rinnovabili ha investito fuori confine 2,5 miliardi nel 2014. Una tendenza che ora coinvolge anche le imprese di dimensioni più contenute, spinte all’estero dal raffreddarsi del mercato nazionale. D’altro canto, l’estero guarda con attenzione alle aziende italiane del settore dell’energia [...]

Acque minerali: in Italia manca una legge per la tracciabilità

aprile 23, 2015

Acque minerali: in Italia manca una legge per la tracciabilità

“A Contursi Terme nascerà il Centro Internazionale della Dieta Mediterranea, patrimonio immateriale dell’Umanità . Pronti ben 9 milioni di euro ed a breve partirà la gara. Il Centro avrà sede in un albergo confiscato alla criminalità organizzata”. Lo ha annunciato il sindaco di Contursi Terme (Salerno), Graziano Lardo aprendo ieri la convention nazionale dei geologi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende

VIDEO DEL GIORNO