Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » COOP: arriva la nuova linea di cosmetica bio Viviverde:

COOP: arriva la nuova linea di cosmetica bio Viviverde

maggio 31, 2012 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Senza oli minerali derivati dal petrolio (sostituiti con oli naturali), senza parabeni ovvero senza conservanti chimici, senza siliconi (sostanze non biodegradabili che impediscono alla pelle di respirare), senza coloranti, senza polimeri sintetici (utilizzati come emulsionanti che possono causare allergie). E ancora senza ingredienti di origine animale. E’ la nuova linea Coop di cosmetica bio che va a arricchire la nutrita schiera dei prodotti Viviverde: prodotti alimentari e non solo, contrassegnati da una spiccata attenzione all’ambiente e così graditi ai soci e consumatori da generare performance a doppia cifra di crescita (i primi mesi del 2012 registrano un +20% di vendite).

All’attenzione per l’ambiente si somma dunque la cura della persona, che continua ad essere un must anche in periodi di crisi. In un recente sondaggio realizzato dalla Sime “Società Italiana di Medicina Estetica”, ad aprile 2012,  quasi il 40% delle italiane si è dichiarata disposta a spendere fino a 1.000 euro l’anno e il 34,7%  fino a 2.000 euro per le cure estetiche.

Ai pannolini riutilizzabili, alle caraffe filtranti e ai quaderni in eco pack si aggiunge così la nuova linea cosmetica che approda sugli scaffali degli oltre 1.400 punti vendita Coop di tutta Italia: 14 prodotti dedicati alla cura quotidiana della donne (prodotti per la pulizia e la cura del viso, la cura del corpo, una crema specifica per le mani etc etc). Formule dermatologicamente testate e almeno per il 98% (con punte del 100% per molti prodotti della linea) ricche di principi attivi di origine naturale, estratti da piante coltivate in agricoltura biologica e per questo affini con la composizione lipidica della pelle. Gli estratti sono stati accuratamente mixati tra loro per favorire la massima attività, sia idratante sia antiossidante. Dopo la progettazione, le formule  (in particolare la crema protettiva idratante, la crema protettiva anti-età giorno e la crema corpo nutriente) sono state sottoposte ad un test sensoriale a cui hanno partecipato complessivamente 300 donne di età tra i 25 e 60 anni.

Un’attenzione in più è stata rivolta anche al packaging ridotto fino all’essenziale tanto da evitare film di cellophane, astucci protettivi (solo le creme per il viso le hanno ma si tratta comunque di cellulosa certificata FSC). Si è arrivati a fare a meno persino del classico bugiardino sostituito da informazioni scritte direttamente sulla confezione e si è privilegiato il monomateriale per facilitare il riciclo.  Inoltre Coop da sempre non testa i propri cosmetici su animali e dal 2005 aderisce alla certificazione Lav “Non testato su Animali”: l’adesione a questo disciplinare fa sì che Coop si impegni a utilizzare solo le materie prime già in commercio e impiegare nuove molecole solo se verificate con test alternativi.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende