Home » Comunicati Stampa » Copenhagen, nucleare ed economia verde al centro del programma dei seminari organizzati dal Kyoto Club nell’ambito di Key Energy:

Copenhagen, nucleare ed economia verde al centro del programma dei seminari organizzati dal Kyoto Club nell’ambito di Key Energy

ottobre 27, 2009 Comunicati Stampa

Kyoto ClubKyoto Club ha collaborato alla realizzazione dell’intenso programma scientifico di Key Energy 2009, l’evento fieristico che si svolgerà a Rimini Fiera dal 28 al 31 ottobre in concomitanza ad Ecomondo.

Anche quest’anno Kyoto Club ha collaborato alla realizzazione del programma scientifico di Key Energy, l’evento fieristico che si svolgerà a Rimini Fiera dal 28 al 31 ottobre in concomitanza di Ecomondo, la 13a fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile (oltre 1500 imprese presenti).

Nell’ambito dell’area Key Energy, che occuperà 18.000 m2, con 170 aziende espositrici, l’intenso programma di convegni e seminari è stato coordinato da Gianni Silvestrini, direttore scientifico dell’Associazione, che ha dichiarato: “Il Kyoto Club si presenta a Key Energy con una serie di iniziative volte a sottolineare l’importanza della green economy per uscire dalla crisi esistente. I buoni risultati sul fronte del solare termico, del fotovoltaico e dell’eolico – nelle quali l’Italia si colloca per numero di installazioni ai primi posti in Europa – e i 300.00 interventi nel 2007 e 2008 effettuati con le detrazioni fiscali del 55%, indicano che il percorso avviato va sostenuto con vigore”.
Per questa edizione la sezione convegnistica di Key Energy avrà dunque come focus la sostenibilità energetica per un nuovo modello sviluppo industriale, in un percorso che sia in sintonia con gli obiettivi del protocollo di Kyoto e con gli impegni europei al 2020. Particolare attenzione verrà riservata alla Cop15, la Conferenza delle Parti di Copenaghen che si terrà a dicembre dal 7 al 18 dicembre e che dovrà indicare quale dovrà essere il contenimento delle emissioni climalteranti a livello mondiale per il periodo post-Kyoto, cioè dal 2013.
Già l’evento di apertura toccherà la relazione tra ambiente e nuovi modelli economici. Il seminario, dal titolo “Politiche per il Green New Deal. Come la sostenibilità può far ripartire l’economia globale”, vedrà la partecipazione di esperti internazionali ed è promosso da Ministero dell’Ambiente, Legacoop Regione Emilia Romagna, Conai, ANCI, Legambiente e Kyoto Club (presso Sala Neri, Hall Sud; orario: 11,30-13,30).
Sempre nella giornata di apertura di Key Energy, ma nel pomeriggio, si svolgerà il convegno a cura di QualEnergia, rivista e portale di Legambiente e Kyoto Club, dal titolo “C’è un futuro per il nucleare in Italia?” (presso la Sala Neri, Hall Sud; orario: 14,30-18). Dopo l’approvazione della legge che apre la strada al nucleare in Italia, inizia un percorso in salita per quanto concerne l’individuazione dei siti, le procedure autorizzative, il ruolo di Regioni ed Enti locali, i costi crescenti, la debolezza della nostra industria e delle nostre strutture di controllo. Il dibattito si focalizzerà sui prossimi passaggi alla luce di questo difficile contesto.
Sempre nel pomeriggio del 28 ottobre, Kyoto Club organizza il workshop “Verso quota 1.000. Il fotovoltaico ha messo le ali” (presso Sala Copenaghen – Pad D7; orario: 14,30-18). Quali sono gli obiettivi riguardante la potenza installata nel breve e medio periodo per il nostro paese? Quale le strategie di mercato e del settore industriale da oggi al 2020?
Giovedì 29 ottobre si darà spazio al ruolo delle comunità locali nel settore dell’energia pulita. Il Gruppo di Lavoro “Protocollo di Kyoto ed Enti Locali” del Kyoto Club organizza il workshop “Il Patto dei Sindaci. L’importanza della pianificazione energetica negli Enti Locali” (presso Sala Copenaghen – Pad D7; orario: 14,30-17,30). Verranno illustrate buone pratiche nazionali nell’ambito dell’iniziativa “Covenant of Mayors” (Patto dei Sindaci) che, formalizzata dalla Commissione Europea nel febbraio 2009, intende coinvolgere attivamente le città europee verso la sostenibilità energetica ed ambientale.
Venerdì 30 ottobre, AzzeroCO2, in collaborazione con Kyoto Club, ASSIL, Consorzio Ecolamp, organizzano il workshop “La rivoluzione dell’illuminazione. In arrivo nuove tecnologie” (presso Sala Kyoto – Pad B7; orario: 9,30-13,30) che presenterà l’evoluzione tecnologica del comparto dell’illuminazione e gli approcci finanziari più efficaci per intervenire in questo settore.
Sabato 31 ottobre torna al centro del dibattito la Conferenza delle Parti di dicembre con il convegno internazionale “Copenhagen e oltre. Le risposte del mondo alla sfida del clima” (presso Sala Neri 1 – hall Sud; orario: 9,30-13). Il convegno, a cura del Kyoto Club, cercherà di dare un quadro di tutte le posizioni dell’ecodiplomazia che si confronteranno nella capitale danese: dal cambiamento di rotta degli Usa voluto da Obama e rafforzato dall’ “American Clean Energy and Security Act” alla decisione unilaterale di riduzione delle emissioni dell’Unione Europea, dall’accelerazione delle politiche sul fronte dell’efficienza energetica e delle rinnovabili della Cina alla posizione dei Pvs. Quali gli scenari si potranno aprire dopo la Cop15?

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende