Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » Corriere Rifiuti: da oggi anche i rifiuti speciali degli uffici si possono smaltire on line:

Corriere Rifiuti: da oggi anche i rifiuti speciali degli uffici si possono smaltire on line

novembre 17, 2015 Comunicati Stampa, Prodotti, Servizi

Il decreto legislativo 152 del 2006, meglio conosciuto come “Testo Unico Ambientale“, ha contribuito a regolamentare il settore dello smaltimento rifiuti e ad incentivare l’incremento della percentuale di recupero rifiuti, a carico di soggetti professionali e certificati. A distanza di quasi dieci anni questo compartimento trova un nuovo slancio nel web, canale che meglio di altri può favorire trasparenza, tracciabilità, efficienza, semplicità e prezzi competitivi: elementi indispensabili per la crescita di qualunque settore e ancor più strategici per lo smaltimento dei rifiuti. Il merito è degli operatori stessi che lavorano in questo mercato e di chi ha saputo andare oltre, lanciando per primo un servizio innovativo per il ritiro e lo smaltimento di tutti quei rifiuti definiti “speciali”.

Corriere Rifiuti è il primo e unico servizio che ti consente di ordinare e pagare online il ritiro e lo smaltimento dei tuoi rifiuti speciali, da ufficio o da manutenzione” spiega Marco Pomè, presidente di Lindbergh S.p.A., società specializzata nella fornitura di servizi logistici ed ambientali che ha recentemente ricevuto il Premio Innovazione Digitale organizzato da SMAU. “Ѐ un servizio pensato per le officine meccaniche che si ritrovano ogni giorno a gestire importanti rifiuti da manutenzione, ma anche per gli uffici che vogliono liberare i propri spazi da vecchie apparecchiature elettroniche, lampadine, cartucce e documenti riservati”.

E proprio quest’ultimo target è parte integrante della novità introdotta da Corriererifiuti.it. La produzione nazionale di rifiuti speciali si attesta a 131,6 milioni di tonnellate: di questi il 20,2% è attribuibile al settore dei servizi, del commercio e dei trasporti (fonte: ISPRA, Rapporto Rifiuti Speciali, Edizione 2015). Le apparecchiature da ufficio possono contenere sostanze nocive per l’ambiente, come i policlorobifenili (PCB), dannosi per la nostra salute, e gli idroclorofluorocarburi (HCFC), che impattano sull’ozono. Se sottoposti a specifici trattamenti, molti elementi componenti anche i rifiuti più semplici (quali vetro, plastica e gomma) possono inoltre essere recuperati e riutilizzati per la creazione di altre apparecchiature.

Grazie ad una politica di lancio aggressiva (50€ per 50kg di rifiuti da smaltire) e ad un servizio speciale di triturazione documentale nel rispetto e tutela della privacy, studi professionali ed uffici possono trovare così l’occasione per smaltire i rifiuti in un modo semplice, economico e a norma di legge. Collegandosi a Corriererifiuti.it è possibile in pochi click ordinare il ritiro di questi rifiuti, pagare con carta di credito e attendere l’arrivo di un operatore autorizzato entro massimo 5 giorni lavorativi (Calabria ed isole escluse). I rifiuti vengono così trasportati presso centri regolarmente autorizzati per il recupero e lo smaltimento entro massimo 48 ore, come previsto dalla normativa vigente.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

ottobre 15, 2018

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

A Torino dal 15 al 18 novembre 2018 il quartiere espositivo del Lingotto Fiere propone la trentunesima edizione di Restructura, il salone nazionale dedicato a riqualificazione, recupero e ristrutturazione in ambito edilizio allestito all’interno dei 20.000 mq del padiglione Oval. Restructura è la manifestazione fieristica B2B e B2C del Nord Ovest che riunisce annualmente i principali interpreti della filiera [...]

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

ottobre 13, 2018

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

Dal 14 al 16 ottobre, negli spazi della Fondazione FICO a Bologna,va in scena il festival che racconta il cibo “sostenibile”: Bologna Award Food Festival propone incontri, dialoghi, eventi e un percorso espositivo firmato da Altan. Fra i protagonisti ci saranno il “giardiniere di Versailles”, Giovanni Delù, che ogni giorno accudisce non solo il verde della Reggia del [...]

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

ottobre 12, 2018

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

Dopo due giornate di lavori al Castello del Valentino, riservate a studenti e ricercatori, la prima edizione della Biennale della Sostenibilità Territoriale di Torino apre al pubblico, con l’appuntamento di oggi alle ore 16,00 all’Environment Park (“Verso il 2020: sostenibilità territoriale tra bilancio e rilancio”). La nuova Biennale ha l’ambizione di diventare un luogo di [...]

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

ottobre 2, 2018

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

Imprese, università e associazioni di categoria del Veneto hanno deciso di unire le proprie forze per creare una rete votata all’innovazione nell’ambito dell’edilizia sostenibile. È questa la missione del neonato Venetian Green Building Cluster che riunisce gli operatori veneti della filiera dell’edilizia e delle costruzioni, nell’intento di accelerare la trasformazione “green” dell’intero settore, sostenendo processi di [...]

Future Mobility Week 2018. A Torino si immagina la “mobilità nuova”

ottobre 1, 2018

Future Mobility Week 2018. A Torino si immagina la “mobilità nuova”

Come sarà la mobilità di domani? È possibile sperimentarla già oggi? Future Mobility Week, dall’1 al 5 ottobre al Lingotto di Torino, cercherà di rispondere a queste domande attraverso una rassegna sull’hardware, il software e i servizi per la mobilità nuova, che cambia le abitudini, le infrastrutture, la città, la società e l’economia. Un occasione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende