Home » Comunicati Stampa »Idee »Progetti » “Cosa pensa del riuso?”. Le interviste della Cooperativa Triciclo ai candidati sindaco torinesi:

“Cosa pensa del riuso?”. Le interviste della Cooperativa Triciclo ai candidati sindaco torinesi

giugno 1, 2016 Comunicati Stampa, Idee, Progetti
La Cooperativa Triciclo di Torino, che da 20 anni si occupa di riuso di materiali e oggetti e gestisce in città due punti vendita, ha chiesto a 8 dei candidati sindaco del capoluogo piemontese alle prossime elezioni comunali del 5 giugno, di rispondere ad alcune domande, stimolate dal progetto Cit ma bôn, nato per recuperare e valorizzare i “piccoli beni” ancora utilizzabili.
“Sappiamo che il concetto di Centro di Riuso è ancora poco sviluppato nel suo valore strategico all’interno dell’economia circolare, tema articolato e complesso che cerchiamo di rendere più raggiungibile attraverso alcune azioni immediate, concrete ed evidenti”, spiega Pier Andrea Moiso, Direttore e Presidente della Cooperativa Sociale. “Da un paio d’anni – prosegue Moiso – stiamo conducendo una sperimentazione con un progetto pensato all’interno di una rete europea, CERREC, che ha come obiettivo quello di mettere a punto azioni efficaci dedicate al riuso. Il nostro progetto,Cit ma bôn è stato premiato perché non presenta costi per la pubblica amministrazione e ha potenzialità di sviluppo interessanti.”
Cit ma bôn è infatti un progetto semplice ma efficace: la cooperativa cerca persone che si offrano di fare da referente per altre 9 persone. A queste 10 persone viene consegnata una cassettina da riempire con oggetti riutilizzabili che normalmente giacciono inutilizzati nelle nostre case. Dopo essersi accordati, gli addetti alla raccolta passano poi a ritirarle. In questo modo ognuno può liberarsi con facilità e in maniera utile per la collettività di piccoli oggetti che non gli servono e che spesso finiscono nella raccolta indifferenziata. La cooperativa – che dà lavoro a 30 persone – in questo modo, acquisisce una serie di oggetti da lavorare, differenziare e rivendere. “La nostra ipotesi – conclude Moiso – è che il sistema possa funzionare soprattutto perché è basato su relazioni orizzontali, spesso di carattere amicale, parentale, di vicinato, perché richiede poco impegno, ed è flessibile sugli orari”.
Ai candidati alla carica di sindaco a Torino la cooperativa Tricilo ha chiesto di provare a utilizzare il sistema Cit ma bôn, individuando una rete di soggetti con cui farlo, e ha inoltre posto loro 4 domande molto semplici, con l’obiettivo di far  emergere qualche riflessione, qualche elemento di conoscenza e qualche rappresentazione del tema del riuso.
Le interviste a Giorgio Airaudo, Chiara Appendino, Guglielmo Del Pero, Pier Carlo Devoti, Piero Fassino, Alberto Morano, Marco Rizzo, Roberto Rosso, sono state realizzate tra il 19 aprile e il 20 maggio 2016 e, nei giorni scorsi, “sbobinate” e rese scaricabili, in una versione ridotta, per la stampa e tutti i cittadini che vogliano conoscere meglio l’opinione dei propri candidati.
Da quanto emerge, a sorpresa, quasi tutti gli intervistati hanno avuto esperienza diretta di riuso, hanno donato abbigliamento alla parrocchia, o hanno scambiato oggetti con amici e parenti. Inoltre dichiarano di praticare il bricolage, per cui conservano e riutilizzano in casa numerosi oggetti.
Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende