Home » Comunicati Stampa »Progetti » COventidue: a Milano è già “sold out” il progetto di cohousing ad alta efficienza energetica e vivibilità:

COventidue: a Milano è già “sold out” il progetto di cohousing ad alta efficienza energetica e vivibilità

aprile 4, 2017 Comunicati Stampa, Progetti

COventidue s.r.l., ha annunciato nei giorni scorsi di aver firmato l’acquisto dal “Fondo Immobiliare – Comune Milano I”, di un palazzo in stile Liberty di Corso XXII Marzo a Milano. Prende così il via il primo progetto di cohousing nel centro di una grande città europea. COventidue ne ha affidato  l’ideazione, l’organizzazione e  la gestione  a Cohousing.it,  il portale  che conta oltre 25.000 iscritti e che ormai da 10 anni propone e attiva con successo progetti di cohousing in Italia.

Il progetto  denominato COventidue risulta già sold  out prima ancora dell’avvio  dei  lavori  di riqualificazione, che partiranno nelle prossime settimane. L’edificio, un pregiato esempio di architettura Liberty dei primi del  ‘900, è stato  riprogettato dallo Studio Freyrie-Flores, dell’architetto Leopoldo Freyrie, mentre l’operazione vede l’arrangement finanziario di Harley Dikkinson Finance, società specializzata nello studio di modelli finanziari  innovativi per realizzare progetti  di riqualificazione urbana. Un ottimo esempio di come si possano coniugare la qualità dell’abitare con il contributo dei futuri abitanti, con  servizi  innovativi,  nel  rispetto  dell’ambiente  e a  prezzi  accessibili.

L’intervento  consiste  infatti nella ristrutturazione di un pezzo di patrimonio immobiliare già esistente, ripensato per favorire la più alta qualità della vita in termini di comfort, piacevolezza, vivibilità e accessibilità e, ovviamente (com’è nella natura stessa del cohousing), di “relazioni tra vicini“.  I 57 appartamenti, di diverso taglio e dimensione, tutti già venduti, sono stati proposti con progettazione su misura, lavorando con i futuri cohouser sia con incontri one-to-one, sia in progettazione partecipata, secondo il modello  ormai  affinato  da  Cohousing.it.

A  COventidue  ci  sarà  spazio  per  una  sala  polifunzionale,  una lavanderia/asciugheria comune,  una foresteria,  un  coworking,  un’area  giochi  per  i  bambini,  un’area wellness,  un deposito bike, un’area pet e tutto quello che i cohouser possano desiderare. Sarà inoltre un edificio gas-free, totalmente accessibile anche per disabili.

Il complesso è  stato progettato per  raggiungere  la classe energetica A, adottando  tecniche  innovative  di  coibentazione  (isolante  verde di  facciata  nel  cortile,  serre  solariventilazione con recupero di calore, pompa di calore) e criteri anti-sismici, che consentiranno, per altro, a tutti  gli  aderenti  al  progetto di beneficiare  di  sgravi  fiscali significativi, riservati alle riqualificazioni e agli efficientamenti energetici. Sono inoltre stati selezionati importanti partner per le soluzioni di interior design e di domotica.

“Per gli architetti la formula innovativa del cohousing comporta uno spostamento della committenza dall’impresa immobiliare all’utente finale, ossia il futuro abitante che incide su ogni passaggio del progetto”, afferma Freyrie, progettista dell’intervento e già Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti. Il cohousing, infatti, “è un modello abitativo che nasce come risposta a un desiderio sempre più forte di socialità e di condivisione, oltre al bisogno di uno stile di vita sostenibile”, aggiunge Nadia Simionato, CEO di NewCOh,  la società che ha ideato e gestisce la piattaforma Cohousing.it . “La si potrebbe definire – prosegue Simionato –  come la versione evoluta dei rapporti di buon vicinato, in passato improntati alla solidarietà e allo scambio e ormai scomparsi dagli orizzonti delle grandi città. Questo modello, già ampiamente diffuso nell’Europa del nord e continentale, e nei paesi anglosassoni, che ha preso piede anche in Italia da qualche anno, vanta cinque progetti realizzati, due  in corso e due  in  fase di lancio. Una  sfida,  in tempi  di  crisi,  che  è  stata  vinta  rivoluzionando  il modello  tradizionale  del mercato immobiliare.”

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende