Home » Comunicati Stampa »Progetti » COventidue: a Milano è già “sold out” il progetto di cohousing ad alta efficienza energetica e vivibilità:

COventidue: a Milano è già “sold out” il progetto di cohousing ad alta efficienza energetica e vivibilità

aprile 4, 2017 Comunicati Stampa, Progetti

COventidue s.r.l., ha annunciato nei giorni scorsi di aver firmato l’acquisto dal “Fondo Immobiliare – Comune Milano I”, di un palazzo in stile Liberty di Corso XXII Marzo a Milano. Prende così il via il primo progetto di cohousing nel centro di una grande città europea. COventidue ne ha affidato  l’ideazione, l’organizzazione e  la gestione  a Cohousing.it,  il portale  che conta oltre 25.000 iscritti e che ormai da 10 anni propone e attiva con successo progetti di cohousing in Italia.

Il progetto  denominato COventidue risulta già sold  out prima ancora dell’avvio  dei  lavori  di riqualificazione, che partiranno nelle prossime settimane. L’edificio, un pregiato esempio di architettura Liberty dei primi del  ‘900, è stato  riprogettato dallo Studio Freyrie-Flores, dell’architetto Leopoldo Freyrie, mentre l’operazione vede l’arrangement finanziario di Harley Dikkinson Finance, società specializzata nello studio di modelli finanziari  innovativi per realizzare progetti  di riqualificazione urbana. Un ottimo esempio di come si possano coniugare la qualità dell’abitare con il contributo dei futuri abitanti, con  servizi  innovativi,  nel  rispetto  dell’ambiente  e a  prezzi  accessibili.

L’intervento  consiste  infatti nella ristrutturazione di un pezzo di patrimonio immobiliare già esistente, ripensato per favorire la più alta qualità della vita in termini di comfort, piacevolezza, vivibilità e accessibilità e, ovviamente (com’è nella natura stessa del cohousing), di “relazioni tra vicini“.  I 57 appartamenti, di diverso taglio e dimensione, tutti già venduti, sono stati proposti con progettazione su misura, lavorando con i futuri cohouser sia con incontri one-to-one, sia in progettazione partecipata, secondo il modello  ormai  affinato  da  Cohousing.it.

A  COventidue  ci  sarà  spazio  per  una  sala  polifunzionale,  una lavanderia/asciugheria comune,  una foresteria,  un  coworking,  un’area  giochi  per  i  bambini,  un’area wellness,  un deposito bike, un’area pet e tutto quello che i cohouser possano desiderare. Sarà inoltre un edificio gas-free, totalmente accessibile anche per disabili.

Il complesso è  stato progettato per  raggiungere  la classe energetica A, adottando  tecniche  innovative  di  coibentazione  (isolante  verde di  facciata  nel  cortile,  serre  solariventilazione con recupero di calore, pompa di calore) e criteri anti-sismici, che consentiranno, per altro, a tutti  gli  aderenti  al  progetto di beneficiare  di  sgravi  fiscali significativi, riservati alle riqualificazioni e agli efficientamenti energetici. Sono inoltre stati selezionati importanti partner per le soluzioni di interior design e di domotica.

“Per gli architetti la formula innovativa del cohousing comporta uno spostamento della committenza dall’impresa immobiliare all’utente finale, ossia il futuro abitante che incide su ogni passaggio del progetto”, afferma Freyrie, progettista dell’intervento e già Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti. Il cohousing, infatti, “è un modello abitativo che nasce come risposta a un desiderio sempre più forte di socialità e di condivisione, oltre al bisogno di uno stile di vita sostenibile”, aggiunge Nadia Simionato, CEO di NewCOh,  la società che ha ideato e gestisce la piattaforma Cohousing.it . “La si potrebbe definire – prosegue Simionato –  come la versione evoluta dei rapporti di buon vicinato, in passato improntati alla solidarietà e allo scambio e ormai scomparsi dagli orizzonti delle grandi città. Questo modello, già ampiamente diffuso nell’Europa del nord e continentale, e nei paesi anglosassoni, che ha preso piede anche in Italia da qualche anno, vanta cinque progetti realizzati, due  in corso e due  in  fase di lancio. Una  sfida,  in tempi  di  crisi,  che  è  stata  vinta  rivoluzionando  il modello  tradizionale  del mercato immobiliare.”

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende