Home » Comunicati Stampa »Progetti » Create 24: vince PiBike, la bici che trasforma la pressione in energia:

Create 24: vince PiBike, la bici che trasforma la pressione in energia

maggio 20, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

Si è conclusa la V edizione di CREATE 24, il digital contest che ha visto coinvolti oltre settanta giovani studenti che si sono messi in gioco e nell’arco di 24 ore hanno ideato dei progetti in linea con la tematica loro assegnata, che quest’anno era legata all’ambiente. Alle ore 12 del 15 maggio è stato dato il tema, si sono formati i team, quindi ha avuto inizio la lunga “maratona creativa”.

Nell’anno europeo della Green Economy, nell’anno che precede l’Expo 2015, si è scelto di assegnare un tema che avesse forte attinenza con le tematiche legate alla sostenibilità ambientale: il riciclo. “La gerarchia delle azioni da privilegiare è chiaramente indicata nelle direttive europee: prima si deve tentare di prevenire il rifiuto, oppure di riutilizzarlo in una nuova forma, in caso contrario di riciclarlo attraverso un processo industriale o trasformarlo in fonte di energia e solo come ultima possibilità, smaltirlo in discarica. Un sistema produttivo che segua questi criteri non può che migliorare la qualità della vita dei cittadini, riducendo l’impatto ambientale e i costi di gestione, in una prospettiva win-win, dove vincono tutti” ha spiegato ai ragazzi, nella fase di presentazione, Andrea Gandiglio, direttore editoriale della rivista Greenews.info. Ai partecipanti è stato dunque chiesto di rappresentare un progetto di ecodesign o un nuovo modello di gestione dei rifiuti che intervenga in una o più fasi della filiera di recupero di un prodotto. L’obiettivo è quello di migliorare la cultura del riciclo e favorire, con l’aiuto della creatività applicata alla tecnologia digitale, la concretizzazione di azioni positive in termini di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Vincitore del contest, il PiBike  Project (team leader Enrico Allais, 18 anni, Istituto Primo Levi di Torino – Giulia Filippini, 25 anni, ITS di Torino – Ionela Gherman, 20 anni, ITS di Torino), nato dalla necessità di utilizzare un’energia che viene spesso usata ma sprecata: la pressione. Con la PiBike la pressione che il ciclista esercita sulle ruote della bici si trasforma in energia elettrica pronta per ricaricare i vostri dispositivi: smartphone, tablet, mp3, etc. Il processo è reso possibile grazie ai cristalli piezoelettrici che se vengono compressi ed in seguito decompressi producono energia elettrica. Introducendo questi cristalli tra il pneumatico e la camera ad aria della bici, pedalando, si riesce ad ottenere una pressione sufficiente alla loro attivazione, e collegando tutti i piezoelettrici in parallelo tra di loro si ottiene un amperaggio tale da caricare un piccolo accumulatore energetico. La PiBike comporta molti vantaggi: si elimina il problema di sostituire le batterie nei faretti della bici. Altro vantaggio è quello di poter caricare il proprio smartphone a costo zero. In più, esiste una possibile implementazione futura: un gps, per sapere in qualunque momento dove si trova la propria bici. PiBike permette di vivere al meglio all’aria aperta senza rinunciare all’efficienza della tecnologia.
Sono inoltre stati premiati da una giuria composta da esperti del mondo accademico, istituzionale e aziendale: TEAM ROCKET (Best use of Graphic, Illustration & Content), EcoChallenge (Best use of Photography, Motion Graphic & 3D Animation), Giovanni Muciaccia (Best use of Video, Animation & Sound Design), Carmelo Traina (Best Project Leader). A interagire con le squadre, durante lo svolgimento del tema, una decina di professionisti del settore, definiti Mentor che sono stati selezionati appositamente per offrire assistenza e supporto alle squadre durante lo svolgimento del contest.

Numerosi i premi in palio per ciascuna categoria. Tra i premi speciali, la possibilità di passare 6 mesi in Talent Garden Torino, il Passion Co-Working Space che accoglie al proprio interno liberi professionisti, startupper (e agenzie) e qualsiasi attività legata all’ambito del Web, Digitale, Creatività, Innovazione e Comunicazione. Depositphotos ha messo a disposizione 3.000 dollari (l’azienda è americana) di crediti fotografici scaricabili dal sito http://www.depositphotos.com. Red Bull ha offerto alla squadra vincitrice del Best Project e per il Best Project Leader dei biglietti Hospitality Vip per accedere all’evento Red Bull Soap Box Race che si svolgerà il 28 Settembre a Torino.

CREATE24 è un progetto realizzato nell’ambito di #hackUniTO, il meta hackaton dell’Università degli Studi di Torino, messo in atto dall’Ateneo per rendere competitiva l’Università di Torino, attivare energie e sviluppare l’engagement per migliorare la qualità di vita, a partire dalla comunità locale coinvolgendo altre realtà con cui avviare percorsi di collaborazione. Un contesto all’interno del quale l’Università ha messo a disposizione conoscenze, strumenti e competenze per coloro che vogliono accettare  la sfida dell’innovazione ed  essere protagonisti del cambiamento. L’evento, che si è tenuto dal 12 al 17 maggio 2014, presso il Campus Luigi Einaudi a Torino, e che ha ospitato CREATE24, rientra nelle azioni del Piano Strategico dell’Ateneo come occasione per un diretto coinvolgimento della Comunità dell’Università e delle Comunità dei territori per assicurare innovazione organizzativa e sociale.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

luglio 28, 2017

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

Attraverso un accordo sulla mobilità elettrica sottoscritto con Nissan e l’acquisto di quattro veicoli 100% elettrici LEAF- attraverso il concessionario Nissan CFL di Lucca – Sofidel, società produttrice di carta per uso igienico e domestico (nota per il brand “Regina“), ha introdotto un importante novità nella gestione del proprio parco auto. Sofidel è infatti la prima azienda [...]

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un [...]

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende