Home » Comunicati Stampa »Progetti » Create 24: vince PiBike, la bici che trasforma la pressione in energia:

Create 24: vince PiBike, la bici che trasforma la pressione in energia

maggio 20, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

Si è conclusa la V edizione di CREATE 24, il digital contest che ha visto coinvolti oltre settanta giovani studenti che si sono messi in gioco e nell’arco di 24 ore hanno ideato dei progetti in linea con la tematica loro assegnata, che quest’anno era legata all’ambiente. Alle ore 12 del 15 maggio è stato dato il tema, si sono formati i team, quindi ha avuto inizio la lunga “maratona creativa”.

Nell’anno europeo della Green Economy, nell’anno che precede l’Expo 2015, si è scelto di assegnare un tema che avesse forte attinenza con le tematiche legate alla sostenibilità ambientale: il riciclo. “La gerarchia delle azioni da privilegiare è chiaramente indicata nelle direttive europee: prima si deve tentare di prevenire il rifiuto, oppure di riutilizzarlo in una nuova forma, in caso contrario di riciclarlo attraverso un processo industriale o trasformarlo in fonte di energia e solo come ultima possibilità, smaltirlo in discarica. Un sistema produttivo che segua questi criteri non può che migliorare la qualità della vita dei cittadini, riducendo l’impatto ambientale e i costi di gestione, in una prospettiva win-win, dove vincono tutti” ha spiegato ai ragazzi, nella fase di presentazione, Andrea Gandiglio, direttore editoriale della rivista Greenews.info. Ai partecipanti è stato dunque chiesto di rappresentare un progetto di ecodesign o un nuovo modello di gestione dei rifiuti che intervenga in una o più fasi della filiera di recupero di un prodotto. L’obiettivo è quello di migliorare la cultura del riciclo e favorire, con l’aiuto della creatività applicata alla tecnologia digitale, la concretizzazione di azioni positive in termini di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Vincitore del contest, il PiBike  Project (team leader Enrico Allais, 18 anni, Istituto Primo Levi di Torino – Giulia Filippini, 25 anni, ITS di Torino – Ionela Gherman, 20 anni, ITS di Torino), nato dalla necessità di utilizzare un’energia che viene spesso usata ma sprecata: la pressione. Con la PiBike la pressione che il ciclista esercita sulle ruote della bici si trasforma in energia elettrica pronta per ricaricare i vostri dispositivi: smartphone, tablet, mp3, etc. Il processo è reso possibile grazie ai cristalli piezoelettrici che se vengono compressi ed in seguito decompressi producono energia elettrica. Introducendo questi cristalli tra il pneumatico e la camera ad aria della bici, pedalando, si riesce ad ottenere una pressione sufficiente alla loro attivazione, e collegando tutti i piezoelettrici in parallelo tra di loro si ottiene un amperaggio tale da caricare un piccolo accumulatore energetico. La PiBike comporta molti vantaggi: si elimina il problema di sostituire le batterie nei faretti della bici. Altro vantaggio è quello di poter caricare il proprio smartphone a costo zero. In più, esiste una possibile implementazione futura: un gps, per sapere in qualunque momento dove si trova la propria bici. PiBike permette di vivere al meglio all’aria aperta senza rinunciare all’efficienza della tecnologia.
Sono inoltre stati premiati da una giuria composta da esperti del mondo accademico, istituzionale e aziendale: TEAM ROCKET (Best use of Graphic, Illustration & Content), EcoChallenge (Best use of Photography, Motion Graphic & 3D Animation), Giovanni Muciaccia (Best use of Video, Animation & Sound Design), Carmelo Traina (Best Project Leader). A interagire con le squadre, durante lo svolgimento del tema, una decina di professionisti del settore, definiti Mentor che sono stati selezionati appositamente per offrire assistenza e supporto alle squadre durante lo svolgimento del contest.

Numerosi i premi in palio per ciascuna categoria. Tra i premi speciali, la possibilità di passare 6 mesi in Talent Garden Torino, il Passion Co-Working Space che accoglie al proprio interno liberi professionisti, startupper (e agenzie) e qualsiasi attività legata all’ambito del Web, Digitale, Creatività, Innovazione e Comunicazione. Depositphotos ha messo a disposizione 3.000 dollari (l’azienda è americana) di crediti fotografici scaricabili dal sito http://www.depositphotos.com. Red Bull ha offerto alla squadra vincitrice del Best Project e per il Best Project Leader dei biglietti Hospitality Vip per accedere all’evento Red Bull Soap Box Race che si svolgerà il 28 Settembre a Torino.

CREATE24 è un progetto realizzato nell’ambito di #hackUniTO, il meta hackaton dell’Università degli Studi di Torino, messo in atto dall’Ateneo per rendere competitiva l’Università di Torino, attivare energie e sviluppare l’engagement per migliorare la qualità di vita, a partire dalla comunità locale coinvolgendo altre realtà con cui avviare percorsi di collaborazione. Un contesto all’interno del quale l’Università ha messo a disposizione conoscenze, strumenti e competenze per coloro che vogliono accettare  la sfida dell’innovazione ed  essere protagonisti del cambiamento. L’evento, che si è tenuto dal 12 al 17 maggio 2014, presso il Campus Luigi Einaudi a Torino, e che ha ospitato CREATE24, rientra nelle azioni del Piano Strategico dell’Ateneo come occasione per un diretto coinvolgimento della Comunità dell’Università e delle Comunità dei territori per assicurare innovazione organizzativa e sociale.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

settembre 29, 2016

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

L’Associazione Italia Solare di Monza vuole proporre al GSE un modello di risoluzione anticipata degli incentivi per impianti fino a 3 kWp, quindi residenziali, così che i proprietari degli impianti possano avere immediata liquidità. In Sicilia, ad esempio, ci sono oggi circa 11.000 impianti fotovoltaici incentivati con i vari “Conto Energia” (dal 1° al 5°) [...]

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende