Home » Comunicati Stampa » Crescono i green jobs: nuove opportunità per gli Energy Managers:

Crescono i green jobs: nuove opportunità per gli Energy Managers

ottobre 11, 2011 Comunicati Stampa

 

Stime incoraggianti per l’occupazione nella Green economy: gli ultimi dati, in possesso dell’ANEA, Agenzia Napoletana Energia Ambiente, rivelano, infatti, come il comparto “verde” sia uno dei pochi settori in costante crescita in Italia, con 110mila addetti potenzialmente previsti nel 2020, a fronte di un monte stipendi generato annualmente pari a 2,6miliardi l’anno. Nel dettaglio, tra 9 anni, il numero di colletti verdi impegnati nel fotovoltaico supererà i 45mila addetti, nell’eolico 30mila, nelle biomasse 27mila, nel minihydro 6mila e nel geotermico 800 unità.

In tale scenario, va segnalato in maniera positiva l’incremento del numero di Energy Managers operativi sul territorio che ad oggi si aggira intorno ai 2.700 addetti. L’Energy Manager è una figura tecnica, responsabile della conservazione e dell’uso razionale dell’energia, introdotta in Italia dalla legge 10/91, che l’ha resa obbligatoria per enti pubblici e imprese private, operanti nei settori industriale, terziario e trasporti, che svolge un ruolo di consulente indispensabile all’interno delle strutture aziendali. La mancata ottemperanza, però, dell’obbligatorietà dell’inserimento lavorativo di tale figura, in particolare nel settore pubblico, dove si registrano solamente 500 Energy Managers impiegati, fa presagire scenari molto favorevoli in termini occupazionali, nel breve periodo, grazie al sicuro inserimento di nuovi Energy Managers all’interno della Pubblica amministrazione.

Di questo e molto altro si parlerà durante il “Corso di formazione e aggiornamento professionale per Energy Managers” che, Anea, Agenzia Napoletana Energia e Ambiente, Enea Ente per le Nuove tecnologie, l’Energia e l’Ambiente e FireFederazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia, organizzano a Napoli dal 17 al 21 ottobre, presso il Grand Hotel Oriente.

Focus dell’incontro l’approfondimento di tematiche riguardanti: l’inquadramento del ruolo degli Energy Managers, le metodologie per la corretta gestione dei consumi energetici e un’accurata panoramica sulla legislazione energetica e ambientale attualmente in vigore. Il corso, tenuto da esperti del settore, docenti universitari, rappresentanti dell’ENEA e della FIRE, è valido per ottenere il nuovo schema di certificazione per esperti di gestione dell’Energia, SECEM, (Sistema Europeo per la Certificazione in Energy Management), che attesta l’alto profilo della preparazione del partecipante e risponde agli standard internazionali fissati per la figura di EnergyManager e agli standard ISO per la certificazione delle persone.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

maggio 28, 2018

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

Secondo le più recenti ricerche di mercato cresce sempre più il numero di consumatori a caccia non solo di capi di abbigliamento “fashion” e performanti, ma anche “etici” e soprattutto ecosostenibili. Assicurare la piena tracciabilità dei propri capi e poter contare su partner di filiera affidabili e orientati all’innovazione e alla riduzione degli impatti ambientali, [...]

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

maggio 28, 2018

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

Il 10 maggio scorso al Comune di Sappada, in Friuli, è stata attribuita la prima certificazione ISO 37101 “Gestione sostenibile delle comunità”, uno standard nato per aiutare le Comunità ad attuare una strategia di sviluppo sostenibile includendo il contesto economico, sociale e ambientale. Il protocollo definisce, in sostanza, le azioni che una Comunità deve mettere in campo [...]

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende