Home » Comunicati Stampa »Progetti » Da Chia a Bruxelles, 6 mesi a piedi per mappare le strade meno trafficate:

Da Chia a Bruxelles, 6 mesi a piedi per mappare le strade meno trafficate

marzo 31, 2017 Comunicati Stampa, Progetti

“Tutto a piedi. Partirò da Chia, nel Lazio e raggiungerò Bruxelles a piedi. Lungo la strada le associazioni di volontariato, del Terzo Settore, mi consegneranno i progetti da loro elaborati che condurrò, portandoli a mano, fino al Parlamento Europeo”, annuncia Marco Saverio Loperfido, Guida Ambientale Escursionistica AIGAE e fondatore del portale Ammappalitalia, che ad oggi ha già censito e registrato più di 1.000 sentieri percorribili sul territorio italiano.

“In questi 6 mesi – prosegue Loperfido – non cammineremo soltanto bensì mapperemo, ovvero coglieremo dal territorio informazioni su come andare da un Paese all’altro senza passare da strade principali e trafficate. Faremo descrizioni dei sentieri trovati, fotografie, appunti sonori, tracciati GPS e un diario di bordo. In poche parole mapperemo un pezzo d’Europa, attraversando l’Italia, l’Austria, la Germania, la Francia,il Lussemburgo e raggiungendo, sempre a piedi, il Belgio”.

Marco non sarà solo in questa avventura, lo accompagneranno la futura moglie Marina ed il cane Bricco. Marco, Marina e Bricco, percorreranno 2.400 km, attraverseranno 179 città di cui 71 in Italia, ma saranno in 7 rifugi ed entreranno in Parchi Nazionali, Oasi, Riserve Naturali. Il tutto passando per Todi, Venezia, Belluno, Innsbruck, Strasburgo e Lussemburgo. Le vie individuate saranno esclusivamente sentieri e strade secondarie, passeranno per borghi e città e si potranno intersecare con itinerari già esistenti, come la Via Romea, la Via di San Francesco, la Monaco-Venezia.

“Il nostro è un tentativo di considerare l’Europa un unico paese – aggiunge Loperfido – perché crediamo che l’Europa sia composta di piccoli centri e perché sarà un viaggio nel paesaggio del nostro continente. Durante questi mesi di cammino vogliamo incontrare gli europei, scoprire passo, passo come cambiano i territori, conoscere le realtà locali e da loro farci consegnare documenti che testimonino della loro vita concreta e delle difficoltà dell’operare nel Terzo Settore. Vogliamo portare questi documenti, a mano, come fossimo dei Postini di una volta, al Parlamento Europeo, sperando che portarli in questa maniera sia un valore aggiunto”.

Un viaggio a piedi, dunque, come cambiamento del sé e del mondo, della propria individualità, ma anche della società e dei suoi stili di vita. Nell’era della velocità e della fretta andare a piedi è infatti diventato un gesto rivoluzionario.”Vogliamo stringere la mano agli italiani che abitano nelle grandi città e piccoli borghi – dice ancora Loperfido – ma farlo ugualmente con gli altri popoli in Austria, Germania, Belgio, Francia, Lussemburgo. Incontreremo e documenteremo le tradizioni di tutti. Individuare e tracciare un percorso tra un borgo e l’altro significa ridare ai paesi il ruolo storico che da sempre hanno, cioè essere luoghi di ospitalità, luoghi di posta, dove riposarsi, rifocillarsi, trovare tranquillità dal viaggio. Significa incentivarne il ripopolamento e l’economia locale. Molto più dei semplici sentieri per turisti (che partono da un punto e arrivano in un altro per poi tornare alla macchina parcheggiata), i percorsi che si snodano da borgo a borgo non sono caratterizzati solamente dall’ottica turistica, ma creano le basi conoscitive e strutturali per un radicale cambiamento della maniera di esperire il territorio e il mondo”.

L’intero itinerario del viaggio di mappatura denominato “Paese Europa” sarà presentato alla stampa oggi, venerdì 31 Marzo, con una conferenza in programma presso le “Scuderie” di Palazzo Chigi-Albani di Soriano nel Cimino, alle ore 17. Saranno presenti Il Sindaco di Soriano nel Cimino Fabio Menicacci, Paolo Piacentini del MIBACT e Marco Saverio Loperfido di Ammappa l’Italia ASD.

Il diario giornaliero di Marco, Marina e Bricco sarà consultabile sul blog Paese Europa. L’arrivo è previsto per il 18 ottobre prossimo al Parlamento Europeo di Bruxelles.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

febbraio 9, 2023

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

Si è aperta oggi, 9 febbraio 2023, la seconda edizione dell’Amazon Sustainability Accelerator, il programma rivolto alle startup nella fase Early Stage focalizzate sulla sostenibilità. Lanciato da Amazon, EIT Climate-KIC (l’hub europeo per l’innovazione in materia di clima) e WRAP (una delle principali ONG britanniche impegnate nel contrasto al cambiamento climatico), Accelerator è aperto alle startup che stanno creando [...]

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende