Home » Comunicati Stampa » Dalle discariche spontanee delle periferie: le opere di Walter Visentin:

Dalle discariche spontanee delle periferie: le opere di Walter Visentin

ottobre 15, 2010 Comunicati Stampa

Il Veliero dei sogni con Walter VisentinMateriali di scarto recuperati dalle discariche spontanee delle periferie cittadine si trasformano in opere uniche e irripetibili, in originali pezzi di design ispirati alla natura e omaggio ai grandi maestri dell’architettura. A renderlo possibile Walter Visentin, artista italiano di fama internazionale, che il 18 ottobre 2010  (dalle ore 18.00) inaugura una mostra personale a la Galerie Italienne (75 rue de la Fontaine au Roi Paris 11e M° Parmentier ou Goncourt) di Parigi (la mostra apre il 19 ottobre fino al 12 novembre 2010 – dal martedì al venerdì dalle 14.00 alle 19.00 – lunedì dalle 10.00 alle 16.00).

Presente in collezioni private dall’Italia a New York, il suo lavoro è stato presentato nell’ambito di numerose manifestazioni tra cui La Biennale off di Venezia (2009) FuoriSalone 2010-Ventura Lambrate Milano (2010) e Artissima a Torino (2004-2008).

Il percorso di Walter Visentin muove i primi passi dalla ricerca spaziale in campo pittorico. Punto di svolta per l’artista è la scoperta delle discariche spontanee nelle periferie della città come fonte inesauribile di materiale da riutilizzare. Inizialmente metalli come alluminio e bronzo, successivamente affiancati da legno e plastiche, diventano la nuova tavolozza dei colori nel suo lavoro di improvvisazione.

Prende così corpo l’arte di Visentin, ovvero lo sviluppo di progetti strettamente legati al luogo in cui vengono costruiti, opere uniche e irripetibili generate in funzione dei materiali trovati al momento della creazione riassemblando elementi di scarto rifinito e trattato, che si tratti di spazi fantastici costruiti all’aperto o di interni per abitazioni private. L’elaborazione di queste forme straordinarie, imprevedibili e oniriche, così ispirate alla natura evoca a un occhio attento la grazia e la complessità di Gaudi.

In occasione della mostra alla Galerie Italienne Walter Visentin espone sette lavori, frutto di una ricerca libera e fantastica e al contempo omaggio ad alcuni grandi maestri dell’architettura. Uno dei pezzi inoltre è realizzato con materiali di recupero provenienti direttamente dalla galleria nel “11 arrondissement”.

All’interno della mostra sarà anche presente il video del regista Tommaso Bertani che illustra il recente progetto casAlbero, una casa sull’albero costruita sopra un tiglio in un elegante giardino privato nella Precollina torinese, una casa nido che dal 30 maggio è rifugio e stanza dei giochi per tre piccoli fratelli. Data l’impossibilità di costruire un modellino in miniatura per l’ideazione e lo studio dell’opera – come avviene per tutte le sue creazioni – Visentin ha trascorso molto tempo arrampicato sul tiglio misurando dimensioni e spazi con legni provvisori poi sostituiti con i pezzi definitivi. Facile è cogliere in questa opera le similitudini con i nidi degli uccelli che numerosi popolano il giardino e l’albero stesso.

La Galerie Italienne, fondata da Alessandro Pron, è una realtà presente a Parigi dal 2001 che promuove il design italiano attraverso la produzione di nuove collezioni e l’esposizione di sofisticati pezzi, dando rilievo alla contaminazione e alla sinergia tra arte e design. La Galerie Italienne non solo vende design contemporaneo, ma produce pezzi in edizioni limitate di designer di italiani di fama internazionale selezionati per la capacità di esplorare nuove idee, nuovi materiali e nuovi mix.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende