Home » Comunicati Stampa »Internazionali »Politiche » Dall’Europarlamento via al nuovo Fondo per la pesca: supporto alla conservazione degli stock ittici:

Dall’Europarlamento via al nuovo Fondo per la pesca: supporto alla conservazione degli stock ittici

Il Parlamento europeo ha approvato il nuovo il Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP), l’ultima parte della Riforma della Politica Comune della Pesca (PCP). Il Fondo prevede un investimento di 6,5 miliardi di euro, che varrà dal 2014 al 2020.

La Riforma della PCP è stata lanciata il 22 aprile 2009. Lo scorso 30 maggio, il Parlamento europeo e il Consiglio europeo hanno raggiunto un accordo politico sul Regolamento di Base, che è stato adottato lo scorso dicembre. L’approvazione del testo finale avvenuta in questi giorni rappresenta l’adozione formale di questa storica legislazione che, se verrà  efficacemente applicata negli Stati membri, potrà mettere fine alla pesca eccessiva, una delle principali cause del declino degli stock ittici, così drammaticamente impoveriti anche a causa di anni di cattiva gestione delle politiche in questo settore. La riforma potrà contribuire a recuperare gli stock  sovra sfruttati e tramite il FEAMP fornirà maggiore supporto finanziario per una gestione responsabile della pesca.

La riforma è stata approvata grazie a un notevole coraggio politico ma ciò non assicura la fine della pesca eccessiva in Ue. Il nuovo Fondo per gli Affari Marittimi e la Pesca entrerà in vigore solo dopo l’approvazione formale da parte dei ministri della Pesca e la sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. Tra le misure più importanti previste dal FEAMP c’è un sostanziale aumento dei fondi per la ricerca scientifica e la raccolta dati, con l’obiettivo di recuperare le risorse ittiche e investire sulla pesca sostenibile e responsabile. Nel Mediterraneo, infatti, circa il 95% delle specie ittiche valutate è sovra sfruttato e, come ricorda anche il Rapporto “Fish Dependence Day”di nef* , in Italia lo stato di conservazione degli stock ittici e’ drammatico. Le scorte ittiche si esauriscono sempre più velocemente  e ogni anno circa il 70% del pesce che consumiamo viene di fatto importato dall’estero. Il Fondo inoltre prevede disposizioni che bloccano i contributi in caso di mancato rispetto delle norme della PCP da parte degli Stati membri. Questi ultimi saranno chiamati anche a stabilire limiti di pesca sostenibili e ad  applicare l’obbligo di sbarco eliminando sprechi e  rigetti in mare del pesce catturato ma non desiderato. “Tutte queste importanti misure che vanno verso la sostenibilità delle attività di pesca sono fondamentali: applicare  bene la Riforma della PCP in Italia e garantire controlli adeguati  è una priorità nonché un’opportunità che non possiamo più permetterci di perdere”, spiega Serena Maso, coordinatrice nazionale di OCEAN2012, coalizione di organizzazioni unite dalla volontà di cambiare la politica per la pesca in Europa, al fine di ridurre la pesca eccessiva e porre fine a pratiche di pesca distruttive.

“La responsabilità passa ora ai singoli Stati membri che sono chiamati ad applicare le direttive europee in modo preciso ed efficace e che dovranno decidere come utilizzare i fondi europei. Per il settore pesca italiano questa è una straordinaria opportunità per garantire un futuro alla pesca e ai pescatori”, continua Maso.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende