Home » Comunicati Stampa »Progetti » Delfini Guardiani: con Marevivo e la Marina i bambini si trasformano in “vedette ambientali”:

Delfini Guardiani: con Marevivo e la Marina i bambini si trasformano in “vedette ambientali”

maggio 28, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

A vele spiegate per imparare, sin da piccoli, la protezione delle nostre coste e il rispetto del mare. E’ la prima esperienza vissuta, in questi giorni, a Vulcano, dai giovanissimi studenti dell’isola, che saranno, dal prossimo settembre i protagonisti del percorso didattico di Marevivo “Delfini Guardiani”. E lo stesso progetto, che è già sbarcato o sbarcherà anche a La Maddalena, Ponza, Ventotene, Capri, Ischia, Lampedusa e Linosa, coinvolgerà fino al 30 maggio, in collaborazione con la Marina Militare, i bambini dell’Isola del Giglio.

La nave a vela Corsaro II della Marina Militare, destinata alle campagne addestrative degli allievi ufficiali dell’Accademia navale, imbarcherà circa 50 alunni ai quali sarà illustrato un programma didattico basato sulle principali manovre della navigazione a vela, sull’osservazione del mare e dei venti e sulla conoscenza delle attività di salvaguardia e difesa del mare.

Nei giorni scorsi, invece, la nave a vela Capricia della Marina Militare, ha fatto sosta nell’arcipelago eoliano e imbarcato circa 50 alunni, dagli otto ai 13 anni, della scuola di Vulcano. I ragazzi hanno visto da vicino gli strumenti e le tecniche per governare l’imbarcazione, hanno studiato la rosa dei venti, ma soprattutto hanno avuto la possibilità di accendere – attraverso la barca a vela, mezzo antico e allo stesso tempo moderno – un contatto forte ed emotivo con il mare e si sono confrontati con temi importanti come la fiducia in se stessi e il rispetto negli altri.

Ma questo è stato solo l’inizio: sotto la guida di esperti Marevivo, i futuri “Delfini Guardiani” saranno impegnati in ricognizioni in spiaggia, in attività di sea-watching, andranno a scuola dagli artigiani e dai pescatori locali, esploreranno i segreti racchiusi nelle rocce e nella flora mediterranea. A giugno, al termine del percorso didattico, dopo aver conosciuto fino in fondo il proprio territorio, questi ragazzi riceveranno il distintivo di “guardiani dell’isola”, che darà loro il diritto di presentarsi, senza accompagnatori adulti, alla Capitaneria di Porto o ai Comuni per segnalare eventuali problemi di carattere ambientale.

L’obiettivo di “Delfini Guardiani” è creare un network di giovani attivi nella salvaguardia dell’ambiente, dando loro la possibilità di individuare alcune piccole azioni da fare per la difesa della natura e migliorare la qualità del territorio.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende