Home » Comunicati Stampa »Eventi » Design sostenibile, dalle parole ai fatti, ma come?:

Design sostenibile, dalle parole ai fatti, ma come?

dicembre 10, 2009 Comunicati Stampa, Eventi

Logo Design SostenibileDesign sostenibile, due parole che si sentono e si leggono sempre più spesso sulle riviste specializzate, nei congressi e nelle fiere, persino sui media con largo pubblico. Ma cosa significano, e soprattutto come “fare” design sostenibile e per chi?

Facendo una semplice ricerca, si scopre che “design sostenibile” implica almeno tre concetti, attigui ma distinti:  compatibilità ambientale dei materiali e dei processi di produzione; utilizzo di materiale riciclato e riciclabile; basso impatto ambientale degli utilizzi previsti, per esempio bassi consumi energetici.

Il “grado zero” della sostenibilità è, per aziende e pubblico, la terza, che punta sui bassi consumi di esercizio, tanto che  è la definizione standard in settori come gli elettrodomestici bianchi e bruni e le automobili.

Oggi però si tende, anche sulla base di un trend più generale negli studi e nelle pratiche della progettazione e produzione industriale, a guardare al ciclo di vita di un prodotto, a cui sono più adatte le prime due definizioni.

Come si vede, la questione è complessa, anche per le sue ripercussioni sulla preparazione dei giovani designer. Diverse filosofie vengono infatti propugnate dalle istituzioni educative che si dedicano, nel pubblico e nel privato, alla formazione delle professionalità della progettazione, del design e della moda. Aldilà dei contenuti degli insegnamenti, anche l’approccio al cosiddetto syllabus, ossia la struttura dell’offerta formativa, è vario. Alcuni  istituiscono corsi specializzati o addirittura master; altri inseriscono materie legate alla sostenibilità (per esempio la conoscenza dei materiali riciclabili e del ciclo dei rifiuti) in ogni corso; altri inseriscono la sostenibilità come driver di ogni materia, come metodo, come si fece negli anni ’80 con il “design-to-cost”.

Vi è poi, parlando di “design sostenibile”, l’annosa questione di quanto “mercato” esso abbia, ossia quanto la definizione di “sostenibile” (qualunque accezione si voglia dare al termine) sia visto come motivante all’acquisto in modo privilegiato rispetto ad altri “driver” del comportamento del consumatore. Di solito si afferma che un consumatore è “sensibile” alla sostenibilità se è disponibile ad acquistare un prodotto anche se consta di più rispetto ad un prodotto non sostenibile. Da questo punto di vista, tutte le ricerche sembrano delineare un “paradiso della sostenibilità” già qui tra noi. Ma la realtà è diversa.

Eurobarometer, che misura periodicamente le opinioni dei cittadini europei sui temi più variegati, segnala che la percentuale di cittadini UE che afferma di avere di recente comprato un prodotto sostenibile (non specificato) è solo del 17 per cento. Uno scettico potrebbe poi far notare che se qualcuno riesce a ricordarsi di avere comprato “un” prodotto di un certo tipo, evidentemente non ne compra in continuazione… Come se ne esce ? Come si traduce l’interesse e l’indubbia creatività e ingegno profusi dai designer in successo  industriale, di mercato, l’unico che può dare un ritorno economico a chi fa della progettazione il proprio mestiere della vita ?

Un’occasione di chiarezza e “praticità”

La convinzione che conoscere e capire è la premessa necessaria per agire ha portato all’organizzazione di “Design Sostenibile Milano”, una conferenza più area espositiva concepita e realizzata da Updating per conto del Forum della NetEconomy (Camera di Commercio e Provincia di Milano). L’agenda affronta tutti i temi che abbiamo delineato finora e altri ancora, mettendo a confronto i designer e le loro esperienze con gli esperti di materiali e cicli di progettazione e produzione, i rappresentanti del mondo della formazione professionale appartenenti alla varie scuole, gli specialisti del comportamento e della psicologia del consumatore.  Un approccio nuovo che gli organizzatori sperano contribuisca a portare il dibattito, e soprattutto la pratica, del design sostenibile verso soluzioni operative e sostenibili anche sul mercato.

Design Sostenibile Milano (www.designsostenibilemilano.com), si svolgerà in Milano a Palazzo Turati (Via Meravigli 9/b) il giorno 18 dicembre 2009 a partire alle ore 9.30 per l’intera giornata. L’agenda dell’evento  è consultabile sul sito dell’evento, dove sono anche visibili i profili dei relatori e, in progress, gli oggetti presentati nell’area espositiva, arte integrante dell’evento. Sul sito è possibile anche registrarsi per la partecipazione, che è assolutamente gratuita.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Millenials Fest 2017: a Siena idee e innovazioni tra cibo e territorio

settembre 26, 2017

Millenials Fest 2017: a Siena idee e innovazioni tra cibo e territorio

La prima piattaforma che consente a chi vive in città di coltivare a distanza alberi da frutta biologici, attraverso l’adozione interattiva. Prodotti per il cibo del futuro a base di grilli, la prima batteria a flusso realizzata con una molecola organica che permette di immagazzinare energia da fonti rinnovabili in maniera economica ed ecologica e [...]

“A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre

settembre 25, 2017

“A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre

Il festival culturale “A Seminar la Buona Pianta“, firmato Aboca, giunge alla sua sesta edizione e ritorna a Milano, dal 29 settembre al 1 ottobre, con l’obiettivo di continuare a indagare il rapporto uomo-mondo vegetale e la volontà di contribuire a formare, nella popolazione italiana, una maggiore coscienza e responsabilità sullo sviluppo sostenibile e la salute umana. Anche [...]

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

settembre 22, 2017

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

Fin dal 1989 il Programma Uomo e Biosfera dell’UNESCO ha finanziato, con borse di studio del valore massimo di 5.000 dollari, giovani scienziati che abbiano condotto ricerche sugli ecosistemi, sulle risorse naturali e sulla biodiversità. Mediante tali borse di studio (chiamate “MAB Young Scientists Awards”), il programma MAB sta investendo in una nuova generazione di [...]

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre [...]

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

settembre 19, 2017

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

“Siamo arrivati alla terza edizione di Green City Milano e non posso che ringraziare i cittadini e le associazioni che hanno organizzato oltre 500 eventi in tutta la città. Sarà un’occasione per raccontare la strada che Milano sta intraprendendo dal punto di vista del verde…”. Esordisce così Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura del [...]

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

settembre 19, 2017

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

Il 21 e 22 settembre, presso la Scuola di Dottorato dell’Università IUAV di Venezia a Palazzo Badoer, si terrà la prima edizione di Urbanpromo Green, una manifestazione che segna l’ampliamento della proposta di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che agli eventi incentrati sul social housing e sulla rigenerazione urbana – in [...]

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

settembre 18, 2017

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

Ogni anno la Settimana Europea della Mobilità – dal 16 al 22 settembre – si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende